Mou non sottovaluta il CSKA

Il tecnico nerazzurro pensa che non sarà facile contro i russi e ha chiesto ai tifosi il calore mostrato nella sfida contro il Chelsea. Slutsky tiene il profilo basso: "Sono i favoriti".

José Mourinho ha chiesto ai tifosi dell'FC Internazionale Milano di sostenere la squadra nel quarto di finale di UEFA Champions League contro il PFC CSKA Moskva con lo stesso calore mostrato in occasione del successo 2-1 ottenuto a San Siro contro il Chelsea FC. Il portoghese è soddisfatto del rendimento europeo dell'Inter in questa stagione, ma sa anche che il CSKA ha affrontato avversari di tutto rispetto finora. Da parte sua Leonid Slutsky ammette che i nerazzurri sono "chiaramente i favoriti" ma vuole che la sua squadra dimostri di essersi meritata i quarti di finale

José Mourinho, allenatore Inter
L'Inter ha disputato un'ottima Champions League finora - la migliore degli ultimi anni - e faremo di tutto per approdare in semifinale. Abbiamo giocato quattro partite contro due delle squadre più forti al mondo e in otto gare complessive abbiamo perso una sola volta, contro il Barcellona. Contro il Chelsea la squadra è stata fantastica e anche nella fase a gironi ha reagito bene quando era sotto pressione. Anche il CSKA, però, non è stato da meno. Si è qualificato in un girone che comprendeva il Manchester United e negli ottavi ha eliminato una squadra di qualità come il Siviglia. I nostri tifosi dovranno supportarci come hanno fatto contro il Chelsea, perché quella contro il CSKA sarà una gara dura".

Il CSKA mi ha impressionato sotto il profilo atletico quando ha affrontato lo United. La stagione russa è cominciata da poco, ma con lo stile di gioco che adottano i nostri avversari non corrono mai più del necessario. La squadra è sempre molto compatta in campo e i difensori e i centrocampisti di copertura sono tutti forti fisicamente. Il CSKA può anche contare su tre giocatori molto abili nel contropiede rapido, che all'occorrenza si trasformano in difensori aggiunti, ecco perché rende al massimo nelle gare esterne. E' all'incirca la stessa squadra che affrontai con il Chelsea un paio di stagioni fa e credo che non ci siano favorite per questa sfida, perché nei quarti di Champions League nessuna gara è scontata. Honda? E' un giocatore di talento e tutti gli allenatori amano i calciatori giapponesi, perché capiscono alla perfezione che il calcio è innanzitutto uno sport di squadra.

Leonid Slutsky, allenatore CSKA
E' chiaro che sono i favoriti, l'Inter è una grande squadra e tutti pensano che vinceranno e passeranno loro. Ma siamo qui, almeno fino a domani, e faremo vedere che meritiamo di essere a questo punto. Non abbiamo giocato al massimo di recente ma è normale per una squadra vivere degli alti e bassi. Onestamente ho visto l'Inter giocare contro il Catania e non mi sembra che abbiano giocato come contro il Chelsea, per esempio. Ma è normale.

Tutte le squadre nei quarti di finale sono forti, anche se probabilmente tutte le altre si auguravano di essere sorteggiate contro di noi. Domani noi faremo la nostra partita, poi vedremo cosa succederà. Entrambe le squadre vogliono vincere e quindi non credo che ne uscirà una partita noiosa. Non credo che l'Inter penserà al campionato, nemmeno credo abbia problemi. Ha perso sabato ma ha anche preso tre pali. 

Spogliatoi
Inter
Indisponibili:
Davide Santon (ginocchio)
In dubbio:
nessuno
Squalificati:
Lucio, Thiago Motta
Diffidati: Walter Samuel, Maicon, Javier Zanetti

• Wesley Sneijder è tornato titolare nel finesettimana contro la AS Roma dopo aver perso la gara del 24 marzo contro l'AS Livorno Calcio a causa di un infortunio alla coscia.

CSKA
Indisponibili:
nessuno
In dubbio:
Mark González (problemi muscolari), Keisuke Honda (caviglia)
Squalificati: nessuno
Diffidati:
Evgeni Aldonin, Aleksei Berezutski, Mark González, Miloš Krasić, Chidi Odiah

• L'ala Mark González ha riposato saltando la gara di campionato del finesettimana in casa dell'FC Anzhi Makhachkala a causa di un problema muscolare rimediato giocando contro il Sevilla FC.

Risultati del finesettimana
27/03/10 AS Roma - Inter 2-1
(De Rossi 17', Toni 73'; Milito 66')

• Milito ha realizzato 18 gol in 28 presenze in Serie A dal suo arrivo all’Inter in estate. Avanti di 14 lunghezze sulla Roma il 28 novembre 2009, ora solo un punto separa le due squadre. L'Inter ha colto tre volte i legni; Walter Samuel e Milito sono stati fermati dalla traversa, e l'argentino ha anche preso un palo.

26/03/10 FC Anzhi Makhachkala - CSKA 1-2
(Streltsov 11'; Honda 49', Necid 62')

• Kiril Nababkin, acquistato in inverno dall’FC Moskva, ha esordito con il CSKA nel ruolo di terzino destro al posto di Aleksei Berezutski. Il CSKA ha subito il primo gol stagionale in campionato ma ha vinto, anche grazie a Keisuke Honda che ha segnato il suo terzo gol con i moscoviti - il secondo su punizione.

Storia della partita

• L'Inter non partecipa alle semifinali di UEFA Champions League dal 2002/03, avendo perso in questa fase nel 2004/05 e 2005/06, mentre il CSKA è all'esordio nella fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League.

• Il CSKA spera di diventare la prima squadra russa a raggiungere le semifinali di Coppa dei Campioni dopo l'FC Spartak Moskva nella stagione 1990/91.

Trascorsi
• Quando allenava il Chelsea, Mourinho ha battuto il CSKA in casa (2-0) e in trasferta (1-0) nella fase a gironi di UEFA Champions League 2004/05..

• L'Olanda di Wesley Sneijder è stata battuta 3-1 dalla Russia di Igor Akinfeev e Sergei Ignashevich nei quarti di finale di UEFA EURO 2008.

Lo sapevi?
• Maicon e Guilherme sono entrambi cresciuti nel settore giovanile del Cruzeiro EC.

Per saperne di più leggi la cartella stampa ufficiale di UEFA Champions League di UEFA.com.

In alto