UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Momenti Priceless della Settimana: record, rimonte al cardiopalma e successi storici

Miguel Almirón, Mauro Icardi e Elye Wahi sono i protagonisti dei Priceless Moments della seconda giornata.

Momenti Priceless: Champions League Giornata 2

Ecco i Momenti Priceless Mastercard della settimana, ovvero i gol, le storie e le emozioni che hanno caratterizzato la seconda giornata di UEFA Champions League.

Mastercard Priceless Moments

Il Newcastle a caccia del tempo perduto

Prima della sfida di mercoledì contro il Paris, il St. James' Park non ospitava una partita di Champions League da più di 20 anni. Dopo essersi scrollati di dosso il peso di due decenni d'assenza con la rete di Miguel Almirón, gli uomini di Eddie Howe non si sono più fermati e hanno battuto 4-1 una big come il PSG (vittoria più ampia del club nella competizione).

Highlights: Newcastle - Paris 4-1 

Chi è stato il re delle rimonte?

Riuscire a vincere una partita di Champions League in rimonta richiede carattere, determinazione e lucidità. Il fatto che otto squadre siano riuscite nell'impresa in sole 16 partite questa settimana fa capire quanto sia alto il livello di questa competizione. Galatasaray, Lens, Real Madrid, Bayern, Atlético de Madrid e Lazio ci sono riusciti, ma i complimenti maggiori vanno a Braga e Shakhtar Donetsk, che hanno entrambi rimontato un passivo di due gol fuori casa, finendo per vincere 3-2.

Il Galatasaray ha fatto la storia in Inghilterra

Il Cimbom non vinceva fuori casa nella fase a gironi di Champions League da 15 partite e non aveva mai vinto in terra inglese prima della sfida contro il Manchester United. All'Old Trafford, Wilfried Zaha ha segnato il momentaneo pareggio con il suo primo gol nella competizione, per giunta in casa del suo ex club, ma è stato Mauro Icardi a rubare la scena: dopo aver sbagliato un rigore, l'argentino con estrema freddezza ha fatto un morbido pallonetto ad André Onana, coronando una prestazione stellare e uno storico successo per 3-2 dei campioni turchi all'Old Trafford.

Highlights: Man United - Galatasaray 2-3 

Un record per Yamal

Lamine Yamal nella prima giornata è diventato il secondo più giovane calciatore nella storia della Champions League, ma alla seconda giornata è invece diventato un primatista. A 16 anni e 83 giorni, infatti, il giovane talento del Barcellona è diventato il più giovane a partire titolare nella massima competizione calcistica per club, superando il precedente record di Celestine Babayaro (16 anni e 86 giorni) con l'Anderlecht contro lo Steaua, a novembre del 1994.

Il Lens vuole stupire

Il Lens ha avuto un inizio di stagione difficile e pochi scommettevano che sarebbe riuscito a superare un Arsenal che era ancora imbattuto nel 2023/24. E invece i ragazzi di Franck Haise hanno regalato una serata indimenticabile ai propri tifosi allo Stade Bollaert-Delelis. Lo hanno fatto partendo da un gol di scarto e in grande stile, con Adrien Thomasson autore del pari con un gran tiro a giro dal limite dell'area, e con Elye Wahi che ha sigillato la vittoria con una coordinazione perfetta dopo un contropiede letale.

Highlights: Lens - Arsenal 2-1