UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Finale di Champions League: i precedenti di Manchester City e Inter

UEFA.com rivive tutte le finali Coppa dei Campioni/UEFA Champions League disputate da Manchester City e Inter.

Javier Zanetti è stato l'ultimo capitano dell'Inter ad alzare il trofeo nel 2010
Javier Zanetti è stato l'ultimo capitano dell'Inter ad alzare il trofeo nel 2010 AFP via Getty Images

Il Manchester City torna in finale di UEFA Champions League per la seconda volta in quattro stagioni, mentre a Istanbul l'Inter giocherà la sua sesta finale di Coppa dei Campioni/UEFA Champions League ma appena la seconda nell'ultimo mezzo secolo.

UEFA.com vi racconta i precedenti delle finaliste del 2022/23 nell'atto conclusivo del torneo, compresa la sconfitta di misura del City contro il Chelsea e il successo dei nerazzurri con José Mourinho.

Manchester City

2021: Man City - Chelsea 0-1
(Havertz 42')

Timo Werner spreca due buone occasioni nei primi 15 minuti, ma Havertz non sbaglia poco prima dell'intervallo, segnando a porta sguarnita dopo aver aggirato Ederson su passaggio filtrante di Mason Mount.

Highlights finale 2021

Inter

1964: Inter - Real Madrid 3-1
(Mazzola 43' 76', Milani 61'; Felo 70')

Sandro Mazzola è il protagonista assoluto dei nerazzurri, che si aggiudicano per la prima volta il trofeo nella cornice del Praterstadion di Vienna. Mazzola e Aurelio Milani portano l'Inter sul 2-0 e Felo riaccende le speranze dei Blancos, che però vengono spente dopo pochi minuti dal secondo gol di Mazzola.

1965: Inter - Benfica 1-0
(Jair 43')

Nella finale giocata a San Siro, l'Inter diventa il terzo club a vincere due edizioni consecutive la Coppa dei Campioni grazie alla rete di Jair a ridosso dell'intervallo. Nella ripresa, Mazzola prende una traversa, poi i nerazzurri difendono il risultato e portano a casa la coppa.

I due trionfi consecutivi dell'Inter in Coppa dei Campioni

1967: Celtic - Inter 2-1
(Gemmell 63', Chalmers 84'; Mazzola 7'rig.)

Mazzola è ancora una volta protagonista e porta l'Inter in vantaggio dopo pochi minuti nella finale di Lisbona. La squadra scozzese allenata da Jock Stein pareggia verso l'ora di gioco e segna a pochi minuti dalla fine: il tiro di Bobby Murdoch dal limite viene deviato da Steve Chalmers e batte inesorabilmente Giuliano Sarti, portando per la prima volta il trofeo in Gran Bretagna.

1972: Ajax - Inter 2-0
(Cruyff 47' 76')

Johan Cruyff segna due gol a Rotterdam, nello stadio di casa dei rivali di sempre del Feyenoord. L'Ajax, allenato dal rumeno Ștefan Kovács invece che da Rinus Michels, vince così il secondo dei suoi tre titoli consecutivi.

2010: Bayern - Inter 0-2
(Milito 35' 70')

La lunga attesa finisce grazie a Mourinho e Diego Milito. Il tecnico portoghese aveva già vinto gli scudetti 2009 e 2010 con i nerazzurri, che salgono sul tetto d'Europa dopo 45 anni e festeggiano anche il triplete. Nella finale a Madrid, a fare la differenza è Milito, autore di due gol.

Highlights finale 2010