UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Porto - Inter, anteprima ottavi di finale Champions League: dove guardarla, orario, formazioni ufficiali

Quand'è? Come guardarla? Probabili formazioni? Guida al ritorno degli ottavi di finale di UEFA Champions League tra Porto e Inter.

Il Porto in allenamento
Il Porto in allenamento

Porto e Inter si affronteranno martedì 14 marzo nella gara di ritorno degli ottavi di finale di UEFA Champions League.

Porto - Inter in breve

Quando: martedì 14 marzo (21:00 CET)
Dove: Estádio do Dragão, Oporto
Cosa: ritorno ottavi di finale UEFA Champions League
Situazione
: andata: 0-1
Come seguirla
: clicca qui per il prepartita e la copertura in diretta

Dove guardare Porto - Inter in TV

Scopri dove guardare la UEFA Champions League in TV.

Cosa devo sapere?

Il Porto è dovuto arrivare ai tempi supplementari per eliminare Roma e Juventus in questa fase nelle edizioni 2018/19 e 2020/21. Se l'andata a San Siro è stata equilibrata, non ci sarebbe da sorprendersi se le due squadre dovessero avere bisogno di ulteriori 30 minuti per decidere la qualificazione. Dopo che all'andata un gol di Romelu Lukaku ha deciso la gara, i Dragoni sanno di potersela giocare a viso aperto nell'atmosfera infuocata dell'Estádio do Dragão.

Highlights: Inter 1-0 Porto

Formazioni ufficiali

Porto: Diogo Costa; Pepê, Fábio Cardoso, Marcano, Zaidu; Eustáquio, Uribe, Grujić, Galeno; Evanilson, Taremi
Squalificato: Otávio
In diffida: Pepê

Inter: Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Hakan Çalhanoğlu, Mkhitaryan, Dimarco; Martínez, Džeko
In diffida: Bastoni, Martínez, Dimarco

Stato di forma

Porto
Forma (tutte le competizioni, dalla più recente)
: VVSSVV
Situazione attuale: 2° in Liga, semifinale Coppa di Portogallo, vincitrice Coppa di Lega portoghese

Inter
Forma (tutte le competizioni, dalla più recente)
: SVSVVP
Situazione attuale: 2° in Serie A, semifinali Coppa Italia

Guarda tutti i gol dell'Inter nella fase a gironi di Champions League

Il parere degli esperti

Nuno Tavares, reporter Porto
Il Porto è stato tormentato dagli infortuni negli ultimi tempi, e Sérgio Conceição dovrà fare i conti in particolare con l'assenza nel ritorno del suo giocatore più decisivo, Otávio, squalificato per la partita decisiva al Dragão. Resta quindi da capire come giocheranno i campioni portoghesi. La recente sconfitta in casa contro il Gil Vicente è stata un duro colpo nella corsa al titolo portoghese e si ha la sensazione che la Champions League sia ora l'obiettivo principale del club. Ma se il Porto vorrà emulare l'indimenticabile stagione del 2003/04, avrà bisogno che Mehdi Taremi ritrovi il suo feeling col gol: l'iraniano ha segnato solo tre volte nelle ultime 12 partite.

Paolo Menicucci, reporter Inter
Prima dell'andata avevo scritto che era impossibile prevedere quale versione dell'Inter avremmo visto contro il Porto. Lo stesso si può dire ora, visto che l'Inter ha perso contro il Bologna solo pochi giorni dopo aver vinto l'andata degli ottavi di Champions League, proseguendo la sua stagione altalenante nella quale ha perso sette volte in campionato. Lautaro Martínez, invece, continua a volare dopo aver vinto la Coppa del Mondo con l'Argentina, e ha già segnato nove gol tra tutte le competizioni per i nerazzurri nel 2023.

Le parole degli allenatori

Sérgio Conceição, allenatore Porto: "Abbiamo giocato a un livello adeguato per questa competizione [a San Siro]. Siamo alla fine del primo tempo della sfida e abbiamo altri 90 minuti da giocare al Dragão".

Simone Inzaghi, allenatore Inter: "[Nell'andata] abbiamo giocato un'ottima partita contro un avversario fisico e tecnico. Siamo delusi per il primo tempo, perché abbiamo avuto diverse occasioni per passare in vantaggio. Dobbiamo stare più attenti fuori casa".

Dove si gioca la finale di Champions League del 2023?

UEFA via Getty Images

Lo Stadio Olimpico Atatürk di Istanbul ospiterà la finale sabato 10 giugno 2023.

I vincitori otterranno un posto nella fase a gironi della UEFA Champions League 2023/24, se non già qualificati attraverso il proprio campionato.