UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Pepsi Changemakers: le svolte nelle semifinali di andata di Champions League

Thiago Alcántara e Karim Benzema sono i Changemakers delle semifinali di andata di UEFA Champions League.

Guarda come le prestazioni di Thiago Alcántara e Karim Benzema sono state determinanti per il Liverpool e il Real Madrid.
Changemakers, semifinali di andata

UEFA Champions League Changemakers, in collaborazione con Pepsi, individua alcune giocate o momenti decisivi che hanno cambiato le semifinali di andata.

Changemakers: semifinali di andata

Thiago domina il Villarreal (Liverpool - Villarreal 2-0)
Benzema audace e provvidenziale (Man. City - Real Madrid 4-3)

Thiago domina il Villarreal

Più che ad Anfield, Thiago Alcántara sembra essere nel salotto di casa sua, con una vestaglia di seta e un buon bicchiere di Rioja davanti al camino. "Per 90 minuti, il campo è stato come il cortile di casa", hanno commentato gli osservatori tecnici UEFA.

Highlights: Liverpool - Villarreal 2-0
Highlights: Liverpool - Villarreal 2-0

Lo confermano le statistiche: contro il Villarreal, il giocatore completa 99 passaggi su 103, effettua nove lanci lunghi, vince il 100% dei contrasti e intercetta cinque palloni. Inoltre, colpisce un palo con un sontuoso tiro dalla distanza e lancia l'azione del primo gol con un colpo d'anca che avrebbe reso orgoglioso Elvis. Salute!

Benzema audace e provvidenziale

Il Real Madrid rimane sull'orlo del precipizio per lunghi tratti contro il Manchester City, che va sul 2-0 in pochissimo tempo e non dà tregua creando un'occasione dopo l'altra. Un altro gol piegherebbe sicuramente le gambe agli ospiti, che però rientrano in gara grazie all'ennesima prodezza di Karim Benzema, un colpo al volo che si insacca dietro al palo.

Highlights: Man. City - Real Madrid 4-3
Highlights: Man. City - Real Madrid 4-3

"Non ci sono parole per descrivere quello che sta facendo", osserva Vinícius Júnior, autore di un gol nel secondo tempo. Il Real, però, va anche in svantaggio per 4-2 e conquista un rigore nelle fasi finali dell'incontro. Può essere il tallone d'Achille di Benzema, dopo i due errori dal dischetto commessi appena una settimana prima, ma il giocatore stupisce tutti trasformando dal dischetto con un audace "cucchiaio".