UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Quarti di finale di Champions League: Atlético, Bayern, Benfica, Chelsea, Liverpool, Man. City, Real Madrid, Villarreal

Guida completa alle squadre che parteciperanno ai quarti di finale di UEFA Champions League.

Scopri le squadre a caccia della gloria in questa stagione.
Champions League: le squadre ai quarti

Le otto squadre dei quarti di UEFA Champions League hanno scoperto il cammino che potrebbe portarle alla finale del 28 maggio.

UEFA.com analizza le statistiche e le caratteristiche delle formazioni ancora in corso.

Chelsea - Real Madrid

Il bilancio del Chelsea contro il Real Madrid è G5 V3 P2 S0 GF7 GS3
La vincente affronterà Manchester City o Atlético in semifinale.

Chelsea

Highlights: LOSC - Chelsea 1-2 
Highlights: LOSC - Chelsea 1-2 

Perché può vincere
I campioni in carica hanno l'esperienza necessaria per farsi strada nella fase a eliminazione diretta e in questa stagione si basano sugli stessi principi: una difesa poco abituata a subire gol e tanta qualità in attacco da mettere in difficoltà qualsiasi avversario. In panchina, Thomas Tuchel ha dimostrato di essere uno dei migliori allenatori in circolazione perché sa motivare la squadra e sa farla segnare.

Ranking UEFA: 4
Miglior risultato Coppa dei Campioni: campione (2011/12, 2020/21)
Scorsa stagione: campione (V 1-0 contro Man. City)

Questa stagione
Bilancio: V6 P1 S1 GF17 GS5
Miglior marcatore: Timo Werner (3)
Ottavi di finale: 4-1 tot. contro LOSC
Gruppo H: secondo posto

La stagione finora
Senza contare la prestazione incolore in casa della Juventus alla seconda giornata, il Chelsea è stato insuperabile nella fase a gironi, toccando l'apice con un 4-0 sui bianconeri a Londra. Agli ottavi di finale contro il LOSC, i Bleus sono stati spietati all'andata e compatti al ritorno.

Highlights: Chelsea - LOSC 2-0 
Highlights: Chelsea - LOSC 2-0 

La stella: Kai Havertz
L'autore del gol che ha deciso la finale 2020/21 sta risalendo in cattedra nelle battute finali della Champions League, proprio come l'anno scorso: insomma, un giocatore per le grandi occasioni.

L'allenatore: Thomas Tuchel
Il tecnico è approdato in panchina a gennaio scorso ed è subito rimasto imbattuto per 14 partite. L'ex Mainz e Dortmund ha perso la finale del 2020 con il Paris ma si è riscattato la scorsa stagione.

Lo sapevi?
Dall'arrivo di Tuchel, i Blues hanno subito appena sette gol in 15 partite di Champions League, tre dei quali nel 3-3 contro lo Zenit alla sesta giornata.

Real Madrid

Tutti gol del Real Madrid nella fase a gironi
Tutti gol del Real Madrid nella fase a gironi

Perché può vincere
Se è riuscito a ribaltare la sfida contro il Paris nonostante i pronostici sfavorevoli, niente può fermare il Real. Ad affondare il PSG hanno contribuito due giocatori giovani e meno utilizzati come Federico Valverde ed Eduardo Camavinga, ma la vera arma delle merengues sono i 70 gol e assist totali della coppia Karim Benzema-Vinicíus Júnior.

Ranking UEFA: 5°
Miglior risultato Coppa dei Campioni
: campione (1955/56, 1956/57, 1957/58, 1958/59, 1959/60, 1965/66, 1997/98, 1999/2000, 2001/02, 2013/14, 2015/16, 2016/17, 2017/18)
Scorsa stagione: semifinale (S 1-3 tot. contro Chelsea)

Questa stagione
Bilancio: V6 P0 S2 GF17 GS5
Miglior marcatore: Karim Benzema (8)
Ottavi di finale: 3-2 tot. contro Paris
Gruppo D: vincitore

La stagione finora
Il Madrid si è risollevato dalla sorprendente sconfitta contro lo Sheriff vincendo le ultime quattro partite del Gruppo D e conquistando il primo posto, ma poi ha saputo che agli ottavi avrebbe affrontato il Paris. Dopo la sconfitta per 1-0 all'andata e il provvisorio 1-0 per il PSG al ritorno, Benzema è salito in cattedra con una tripletta e ha permesso alla sua squadra di proseguire l'ennesimo assalto al titolo europeo.

Highlights: Real Madrid - Paris 3-1
Highlights: Real Madrid - Paris 3-1

La stella: Karim Benzema
Molti si sono chiesti chi avrebbe segnato dopo la partenza di Cristiano Ronaldo nel 2018, ma l'attaccante francese lo ha sostituito più che degnamente ed è diventato il simbolo del club. In questa stagione, contro lo Shakhtar, ha segnato il 1000º gol del Madrid in Coppa dei Campioni, ma la vera perla è stata la tripletta nel secondo tempo contro il Paris.

L'allenatore: Carlo Ancelotti
Il tecnico emiliano, che aveva vinto "La Décima" nel 2014, è tornato la scorsa estate per un secondo mandato in panchina. È appena uno dei tre allenatori che hanno vinto la Coppa dei Campioni/Champions League tre volte.

Lo sapevi?
Il Madrid aveva segnato nelle ultime 23 partite degli ottavi di Champions League prima di perdere 1-0 contro il PSG all'andata degli ottavi.

Manchester City - Atlético

Il bilancio del Manchester City contro l'Atlético: N/A
La vincente affronterà Chelsea o Real Madrid in semifinale.

Manchester City

Highlights: Sporting CP - Man. City 0-5
Highlights: Sporting CP - Man. City 0-5

Perché può vincere
Tra le squadre ancora in gara, solo una o due sono capaci di reggere i passaggi al metronomo e il pressing incessante del City. La qualità della squadra in ogni zona del campo rimane ineguagliata in Europa, mentre il desiderio del primo trionfo in Champions League è più vivo che mai. Dopotutto, a Oporto ci è andata molto vicino.

Ranking UEFA: 2°
Miglior risultato Coppa dei Campioni: vicecampione (2020/21)
Scorsa stagione: vicecampione (S 0-1 contro Chelsea)

Questa stagione
Bilancio: V5 P1 S2 GF23 GS10
Miglior marcatore: Riyad Mahrez (6)
Ottavi di finale: 5-0 tot. contro Sporting CP
Gruppo A: vincitore

La stagione finora
Purtroppo per le prossime avversarie, la squadra ha ancora margini di miglioramento. Il City ha perso due trasferte su tre nel Gruppo A – anche se di misura – e ha collezionato il primo clean sheet di questa edizione all'andata degli ottavi a Lisbona. Nonostante la vittoria per 5-0, Guardiola ha ribadito che i suoi ragazzi possono dare ancora di più: quanto, si vedrà.

Highlights: Man. City - Sporting CP 0-0
Highlights: Man. City - Sporting CP 0-0

La stella: Kevin De Bruyne
Il centrocampista, 30 anni, ha superato le 250 presenze con il club la scorsa stagione e rimane una delle figure più carismatiche del City, nonostante la presenza di tanti campioni intorno a sé. Dopo una partenza a rilento, sembra essere tornato ai massimi livelli e, dalla fine della fase a gironi, ha cominciato a segnare gol pesanti.

L'allenatore: Josep Guardiola
Il tecnico, 51 anni, è uno dei più titolati di tutti i tempi e ha vinto due volte la competizione con il Barcellona. Inoltre, ha vinto tre campionati con i blaugrana, il Bayern e il City.

Lo sapevi?
Guardiola ha raggiunto le semifinali di Champions League per l'ottava volta la scorsa stagione: si tratta del record nella competizione a pari merito con José Mourinho.

Atlético

Highlights: Man. United - Atlético 0-1 
Highlights: Man. United - Atlético 0-1 

Perché può vincere
Guardando gli occhi spiritati dei giocatori dell'Atleti contro il Manchester United, è stato facile capire che questa squadra può battere chiunque nella competizione. I colchoneros sono resilienti e sempre capaci di alzare un muro invalicabile: nessuno vorrà pescarli al sorteggio.

Ranking UEFA: 10°
Miglior risultato Coppa dei Campioni: vicecampione (1973/74, 2013/14, 2015/16)
Scorsa stagione
: ottavi di finale (S 0-3 tot. contro Chelsea)

Questa stagione
Bilancio: V3 P2 S3 GF9 GS9
Miglior marcatore: Antoine Griezmann (4)
Ottavi di finale: 2-1 tot. contro Man. United
Gruppo B: secondo posto

La stagione finora
Non è stato esattamente il classico Atleti quello che si è visto quest'anno in UEFA Champions League, con una fase a gironi superata sul filo di lana. La squadra si è però ripresa con l'importante successo contro lo United e potrebbe essere tornata ai massimi livelli proprio al momento giusto.

Atlético - Man. United: guarda lo splendido gol di João Félix
Atlético - Man. United: guarda lo splendido gol di João Félix

La stella: João Félix
Proprio come l'Atlético, l'attaccante portoghese è migliorato con il passare della stagione e ora è titolare fisso. La sua velocità, la capacità di puntare la porta e la grande mole di lavoro lo hanno reso insostituibile per Diego Simeone, mentre la sua freschezza, l'agilità e il fiuto del gol lo hanno trasformato in un idolo per i tifosi.

Allenatore: Diego Simeone
Alla dodicesima stagione sulla panchina dell'Atlético, Simeone ha vinto due UEFA Europa League, due Supercoppe UEFA e ha raggiunto due finali di Champions League. L'anno scorso ha anche vinto il suo secondo campionato, dimostrando di non aver perso il tocco magico.

Lo sapevi?
L'Atleti è l'unica squadra che ha raggiunto tre finali e non ha mai vinto.

Villarreal - Bayern

Il bilancio del Villarreal contro il Bayern: G2 V0 P0 S2 GF1 GS5
La vincente affronterà Benfica o Liverpool in semifinale.

Villarreal

Highlights: Juventus - Villarreal 0-3 
Highlights: Juventus - Villarreal 0-3 

Perché può vincere
Il sottomarino giallo non è favorito dai più, ma la scorsa stagione ha dimostrato di che pasta è fatto vincendo la UEFA Europa League. Se si tiene conto che ha già eliminato la Juventus e sta recuperando Gerard Moreno da un infortunio, forse potrebbe anche battere il proprio record e andare più in là della semifinale raggiunta nel 2006.

Ranking UEFA: 19°
Miglior risultato Coppa dei Campioni: semifinali (2005/06)
Scorsa stagione: fase a gironi, vincitore Europa League (V 1-1 11-10 dcr contro Man. United)

Questa stagione
Bilancio: V4 P2 S2 GF16 GS10
Miglior marcatore: Arnaut Danjuma (5)
Ottavi di finale: 4-1 tot. contro Juventus
Gruppo F: secondo posto

Tutti i gol del Villarreal nella fase a gironi
Tutti i gol del Villarreal nella fase a gironi

La stagione finora
In poche parole, una stagione piena di errori. Alla squadra di Unai Emery è mancato disperatamente l'infortunato Gerard Moreno, ma è anche vero che ha saputo arrivare fin qui senza il suo giocatore più rappresentativo. Il suo gioco paziente meritava molto di più di una risicata qualificazione, ma l'eliminazione della Juventus agli ottavi suona come un avviso per il resto d'Europa.

La stella: Arnaut Danjuma
L'arrivo di Danjuma dalla seconda serie inglese potrà non aver entusiasmato i tifosi, ma il giocatore è stato una rivelazione sia in Spagna che in Europa con la sua tecnica, la sua velocità e la capacità di puntare l'uomo, oltre che per il fiuto del gol.

L'allenatore: Unai Emery
L'ex tecnico di Almería e Valencia ha vinto tre Europa League con il Siviglia, tre trofei con il Paris nel 2017/18 e ha portato l'Arsenal in una finale europea l'anno dopo, passando al Villarreal nell'estate 2020 e vincendo subito l'ennesima Europa League.

Lo sapevi?
Villarreal ha una popolazione di 52.000 abitanti: ne basterebbero meno della metà per riempire lo stadio, che ha una capienza di 23.000 posti.

Bayern

Highlights: Bayern - Salzburg 7-1
Highlights: Bayern - Salzburg 7-1

Perché può vincere
Molto semplicemente perché è il Bayern; finché è in corsa, può vincere. Nel prossimo turno ci saranno prove ancora più difficili ma con Robert Lewandowski in gran forma non c'è motivo per cui i bavaresi non possano puntare al loro settimo titolo.

Ranking UEFA: 1°
Miglior piazzamento nella competizione: campione (1973/74, 1974/75, 1975/76, 2000/01, 2012/13, 2019/20)
Passata stagione
: quarti di finale (S per i gol in trasferta col Paris)

Questa stagione
Bilancio: V7 P1 S0 GF30 GS5
Miglior marcatore: Robert Lewandowski (12)
Ottavi di finale: 8-2 tot. contro Salzburg
Gruppo E: vincitore

La stagione finora
A parte il pareggio in casa del Salzburg, il Bayern ha disputato una stagione praticamente perfetta. Sette vittorie su otto partite, 30 gol segnati e appena cinque subiti. Ma è quello che faranno da adesso in poi che determinerà se la prima stagione di Julian Nagelsmann sulla panchina dei bavaresi sarà un successo o meno.

Le triplette di Lewandowski in Champions League
Le triplette di Lewandowski in Champions League

La stella: Robert Lewandowski
L'instancabile attaccante polacco ha toccato nuove vette la passata stagione segnando il record di 41 gol nel campionato tedesco quando il suo Bayern ha vinto la nona Bundesliga consecutiva. Lewandowski ha mantenuto la stessa forma anche in questa stagione ed è attualmente il capocannoniere dell'edizione 2021/22 con 12 gol. Il polacco è inoltre il terzo miglior marcatore di sempre di Champions League.

L'allenatore: Julian Nagelsmann
Il 34enne è stato il degno successore di Hansi Flick avendo giocato fino a ora alcune grandi partite ed essendosi qualificato senza problemi ai quarti. Nel 2016 è diventato il più giovane allenatore nella storia della Bundesliga quando ha preso le redini dell'Hoffenheim a soli 28 anni conducendoli sino al quarto posto e a un piazzamento in Champions League. Poi ha continuato a brillare nelle due stagioni al Leipzig e infine la scorsa estate è approdato al Bayern.

Lo sapevi?
Il Bayern ha allungato la sua striscia di imbattibilità in trasferte di Champions League a 22 partite, grazie al pari di Kingsley Coman sul finale dell'andata degli ottavi contro il Salzburg.

Benfica - Liverpool

Il bilancio del Benfica contro il Liverpool è: G10 V4 P0 S6 GF11 GS19. La vincente affronterà Villarreal o Bayern in semifinale.

Benfica

Perché può vincere
Il Benfica è in ascesa con l'allenatore ad interim Nélson Veríssimo. Basata su molti prodotti del vivaio, la squadra portoghese non è riuscita a spiccare il volo in campionato, ma in Europa può sfruttare gli spazi in più con un giocatore come Darwin Nuñez. Ovviamente ci saranno grandi ostacoli da superare, ma altrettanto grande è il sogno!

Ranking UEFA: 26°
Miglior risultato Coppa dei Campioni: campione (1960/61, 1961/62)
Scorsa stagione: sedicesimi di finale di UEFA Europa League (S 4-3 tot. contro Arsenal)

Questa stagione
Bilancio: V2 P3 S2 GF9 GS11
Miglior marcatore: Darwin Núñez (4)
Ottavi di finale: 3-2 tot. contro Ajax
Gruppo E: secondo posto

La stagione finora
Ad agosto, quando il Benfica è stato sorteggiato nello stesso girone del Bayern e del Barcellona, non molti si aspettavano di vederlo arrivare fino ai quarti. La squadra, però, ha vissuto grandi serate, soprattutto battendo il Barcellona per 3-0 e precedendolo al secondo posto dietro il Bayern. I gol di Darwin, la velocità di Rafa Silva e la resilienza di Nicolás Otamendi sono diventati i tratti distintivi di una formazione che ha saputo eliminare l'Ajax agli ottavi vincendo una prova di nervi.

Benfica: speciale Darwin Núñez
Benfica: speciale Darwin Núñez

La stella: Darwin Nuñez
Da illustre sconosciuto a uomo qualificazione in poche partite. La velocità, la mole di lavoro e la fisicità dell'attaccante uruguaiano gli permettono di segnare sui palcoscenici importanti e nei momenti che contano. Finora ha segnato gol pesantissimi contro Barcellona e Ajax, mentre le tattiche di Nélson Veríssimo lo hanno valorizzato al meglio.

L'allenatore: Nélson Verissimo
Jorge Jesus ha lasciato la panchina del Benfica a dicembre dopo la sconfitta per 3-0 in Coppa di Portogallo contro il Porto. Al suo posto è subentrato Nélson Veríssimo, allenatore della squadra B ed ex difensore del Benfica.

Lo sapevi?
Il Benfica ha perso cinque finali dopo quella del 1962, vinta 5-3 contro il Real Madrid con doppietta di Eusébio.

Liverpool

Tutti i gol del Liverpool nella fase a gironi
Tutti i gol del Liverpool nella fase a gironi

Perché può vincere
La somiglianza con la trionfale stagione del 2019, quando ha vinto la Champions League, è che anche in questa il Liverpool insegue il Manchester City in campionato. Quando la squadra di Jürgen Klopp ha un obiettivo del genere, riesce sempre a tirare fuori il meglio di sé. Se i Reds raggiungono il massimo della forma, e tutto funziona in un'armonia devastante, è difficile vedere qualcuno in grado di tenergli testa. Se in più si aggiunge il fattore Anfield, allora tutto diventa possibile.

Ranking UEFA: 3°
Miglior piazzamento nella competizione: campione (1976/77, 1977/78, 1980/81, 1983/84, 2004/05, 2018/19)
Passata stagione: quarti di finale (S 1-3 tot. contro Real Madrid)

Questa stagione
Bilancio: V7 P0 S1 GF19 GS7
Miglior marcatore: Mohamed Salah (8)
Ottavi di finale: 2-1 tot. contro Inter
Gruppo B: vincitore

La stagione finora
Il Liverpool ha affrontato un cammino molto insidioso - infatti tra tutti gli avversari affrontati finora, solo l'Atlético non aveva mai vinto la competizione. Questo rende ancora più impressionante il suo cammino praticamente perfetto: otto partite e solo una sconfitta, ininfluente, nel ritorno contro l'Inter. Infatti, solo i nerazzurri hanno impensierito la compagine di Klopp che, come ogni grande squadra, ha comunque trovato un modo per passare il turno.

Salah: 'La qualificazione era la cosa più importante'
Salah: 'La qualificazione era la cosa più importante'

La stella: Mohamed Salah
L'attaccante egiziano è stato il volto di questo Liverpool da quando è arrivato dalla Roma nel 2017. Talento emergente al Basilea, nel 2014 è approdato in Inghilterra col Chelsea ma è col Liverpool che è esploso definitivamente. Grazie alla sua rapidità e intelligenza tattica, l'egiziano ha segnato 33 gol in Champions League coi Reds, e adesso sembra pronto a lasciare il segno anche in questa stagione.

L'allenatore: Jürgen Klopp
Allenatore del Liverpool dal 2015, Klopp ha condotto i Reds sul tetto d'Europa nel 2018/19 e al loro primo titolo in Premier League dopo 30 anni la stagione successiva. Attaccante trasformatosi in difensore al Mainz, da allenatore ha vinto due Bundesliga col Dortmund prima di trasferirsi sulla panchina di Anfield.

Lo sapevi?
Il Liverpool ha vinto la competizione sei volte – più di qualsiasi altro club inglese. Ha vinto gli stessi titoli del Bayern, e solo Milan e Real Madrid ne hanno più in bacheca.

Quando si giocano i quarti di finale e le semifinali di Champions League?

Quarti di finale
Andata: 5/6 aprile
Ritorno: 12/13 aprile

Semifinali
Andata: 26/27 aprile
Ritorno: 3/4 maggio

Quando e dove si gioca la finale di Champions League?

La finale si gioca allo Stade de France di Parigi, sabato 28 maggio alle 21:00 CET.