UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lo Sheriff esplode di gioia dopo la vittoria a sorpresa in casa del Real Madrid

“Siamo al settimo cielo”, ha detto Sébastian Thill dopo la rete che ha regalato l'incredibile vittoria ai campioni moldavi dello Sheriff per 2-1 in casa del Real Madrid in UEFA Champions League.

Highlights: Real Madrid - Sheriff 1-2
Highlights: Real Madrid - Sheriff 1-2

"E' il gol più bello e importante della mia carriera!", ha detto Sébastian Thill dopo la splendida vittoria in extremis dello Sheriff in casa del Real Madrid, creando uno dei più grandi shock nella storia della fase a gironi della UEFA Champions League.

I campioni della Moldavia avevano già lanciato qualche segnale nella prima giornata battendo 2-0 in casa lo Shakhtar Donetsk, ma alla seconda hanno fugato ogni dubbio sulle loro ambizioni battendo a domicilio il Real Madrid per 2-1 al Santiago Bernabéu.

La settimana del calcio di base a Chişinău

Schiacciati per gran parte della gara dai padroni di casa, lo Sheriff - club all'esordio nella fase a gironi - è passato a sorpresa in vantaggio con Jasurbek Yakhshiboev, ma al 65' ha subito il gol del pari da Karim Benzema su calcio di rigore. Tuttavia, alcune conclusioni imprecise del Madrid e il grande lavoro del portiere Giorgos Athanasiadis tra i pali, hanno mantenuto lo Sheriff in gioco, permettendo così a Thill di segnare il gol della vittoria al 90' dal limite dell'area.

"Siamo molto felici oggi", ha detto Thill, che è diventato anche il primo lussemburghese a segnare nella fase a gironi della competizione per club più prestigiosa del calcio mondiale. Il 27enne aveva anche ben impressionato quando la sua nazionale ha scalato la classifica della UEFA Nations League negli ultimi anni. "Abbiamo giocato un'ottima partita. La squadra ha giocato con coraggio e in più sul finale abbiamo avuto la fortuna di trovare il gol della vittoria con un mio tiro".

L'eroe dello Sheriff, Sébastian Thill: "È uno dei gol più belli della mia carriera"
L'eroe dello Sheriff, Sébastian Thill: "È uno dei gol più belli della mia carriera"

L'allenatore ucraino dello Sheriff, Yuriy Vernydub, al triplice fischio finale ha esultato per il risultato e la grande prestazione della sua squadra: "Sono felice di aver giocato una partita così contro il Madrid", ha detto. "Sono emozionato e grato ai miei ragazzi per quello che hanno fatto. Sono andati in campo come una squadra. Ce lo siamo meritato".

La squadra di Vernydub è adesso in testa al gruppo D dopo due partite e sta dimostrando che la fase a gironi non è mai una semplice formalità per i club più prestigiosi d'Europa. "Abbiamo perso per dei piccoli dettagli, anche se la squadra ha giocato bene", ha detto il tecnico del Madrid, Carlo Ancelotti. "Tirando le somme, tutto è andato bene per loro e male per noi".

Il gol della vittoria dello Sheriff da tutte le angolazioni
Il gol della vittoria dello Sheriff da tutte le angolazioni

Tuttavia, se l'Europa sta celebrando quello che sembra un miracolo sportivo, il capitano dello Sheriff Frank Castañeda ha tenuto a precisare che non è stato un semplice colpo di fortuna. "Siamo venuti qui per vincere", ha detto l'attaccante colombiano. "Non siamo venuti qui per fare da spettatori. Conosciamo la bravura dei nostri giocatori e per nostra fortuna il Madrid non è stato in grado di sfruttare le sue occasioni a differenza nostra".

Dopo questo risultato prestigioso, tutta Europa parla dell'impresa dello Sheriff. Il club però vuole continuare a stupire: "Sogniamo la qualificazione agli ottavi. Questo è il nostro obiettivo", ha detto Castañada. "Adesso pensiamo alla sfida della terza giornata contro l'Inter. Lavoreremo duramente per ottenere altri risultati positivi".

Una settimana indimenticabile per il calcio in Moldavia

Il presidente della UEFA, Aleksander Čeferin, ha visitato la capitale moldava Chişinău la scorsa settimana, e ha parlato della storica qualificazione dello Sheriff alla fase a gironi della competizione più prestigiosa del calcio europeo.

"È una grande storia di successo per il calcio moldavo. Anche se tutti seguiamo il calcio, siamo comunque rimasti sorpresi in un certo senso dal successo dello Sheriff, ma adesso non lo siamo più", ha detto.

"Nelle qualificazioni hanno vinto contro squadre che avevano dieci volte il loro budget, mentre adesso hanno vinto in Champions League contro squadre che hanno un budget almeno 30 volte superiore. Massimo rispetto per il club. Stanno facendo un lavoro fantastico".

Il presidente Čeferin era in Moldavia per dare il via alla Settimana del Calcio di Base della UEFA in occasione di un evento sul calcio nelle scuole insieme alle ex stelle Luís Figo, Robbie Keane, Maxwell e Nadine Kessler, oltre a 70 studenti appassionati di calcio.

Con tantissimi investimenti nel calcio di base e più di 500 campi costruiti in Moldavia grazie al supporto del programma UEFA HatTrick, questi bambini e tantissimi altri possono ora sognare di emulare gli incredibili risultati dello Sheriff.