UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

I cinque momenti più belli di Ronaldo in Champions League col Manchester United

Cristiano Ronaldo è tornato al Manchester United – ripercorriamo i momenti più belli col club in Champions League.

 Cristiano Ronaldo festeggia la sua spettacolare rete su punizione contro l'Arsenal nella semifinale 2008/09
Cristiano Ronaldo festeggia la sua spettacolare rete su punizione contro l'Arsenal nella semifinale 2008/09 Manchester United via Getty Images

Sono passati dodici anni dall'ultima presenza di Cristiano Ronaldo in UEFA Champions League col Manchester United, ma i ricordi delle sue gesta nella competizione sono ancora vividi nella memoria dei tifosi dei Red Devils.

Dalla lunga attesa per il primo gol nella fase a gironi, al suo colpo di testa che ha messo i Red Devils sul binario giusto per sollevare il trofeo nel 2008, il percorso dell'asso portoghese cobn lo United non è mai stato banale. UEFA.com vi racconta le cinque prestazioni migliori di Ronaldo in Europa nella sua prima parentesi allo United.

Manchester United - Roma 7-1 (ritorno quarti di finale, 10/04/07)

Highlights quarti di finale 2007: Man. United - Roma 7-1
Highlights quarti di finale 2007: Man. United - Roma 7-1

È sorprendente pensare che un uomo con 134 gol in Champions League (dalla fase a gironi alla finale) abbia impiegato ben 27 partite per segnare la sua prima rete nella competizione. L'incantesimo si spezza nel momento giusto: lo United infatti aveva perso 2-1 contro la Roma all'andata dei quarti di finale e così nel ritorno Ronaldo sale sugli scudi e comincia la sua speciale abitudine di decidere le gare importanti.

La squadra di Sir Alex Ferguson è già sopra di tre gol all'Old Trafford ma, nonostante il 4-2 complessivo, la qualificazione ai quarti è ancora in bilico. Ronaldo chiude definitivamente i conti segnando il suo primo gol dal limite dell'area al 44' e infine chiude il discorso qualificazione poco dopo la ripresa trasformando in gol un cross di Ryan Giggs. Inizia la leggenda di Ronaldo coi Red Devils.

Sporting CP - Manchester United 0-1 (fase a gironi, 19/09/07)

La performance di Ronaldo con lo Sporting in un'amichevole estiva contro lo United nel 2003 fu così sensazionale che i giocatori di Ferguson implorarono il loro allenatore di ingaggiare immediatamente quel giovane talento. E così Ferguson ci riuscì facendo un vero e proprio colpo da maestro. La gara d'apertura della fase a gironi del 2007 è la prima partita di Ronaldo contro la sua ex squadra, e non sorprende che il suo ritorno in Portogallo abbia rubato la scena.

I padroni di casa dominano la prima ora di gioco, ma poi sale in cattedra l'uomo del momento che porta in vantaggio gli ospiti con un colpo di testa su cross di Wes Brown. Ronaldo si rifiuta di esultare e quasi si scusa a gesti con i tifosi di casa che rispondono applaudendolo quando lo speaker annuncia il nome del marcatore. È la degna conclusione di una serata emozionante.

Manchester United - Chelsea 1-1 (finale, 21/05/08)

Highlights finale 2008: Manchester United - Chelsea 1-1 (6-5 dcr)
Highlights finale 2008: Manchester United - Chelsea 1-1 (6-5 dcr)

Il gol allo Sporting è il primo dei sette segnati da Ronaldo nel cammino sino alla finale, con l'allora 23enne che in quella stagione vince la classifica marcatori della competizione. L'unica cosa che gli mancava era la vittoria di una Champions League, e in quella stagione arriva la tanto agognata coppa.

Al 26' Ronaldo svetta più in alto di Michael Essien e con un potente colpo di testa su cross di Brown porta in vantaggio lo United. Frank Lampard segna il gol del pari e la partita dopo i supplementari va ai rigori, dove la parata di Petr Čech su Ronaldo sembra decisiva prima dell'errore di John Terry che consegna la vittoria al Manchester United. Dopo quattro calci di rigore, la coppa torna all'Old Trafford.

Porto - Manchester United 0-1 (ritorno quarti di finale, 15/04/09)

La speranza dei campioni in carica di vincere la seconda Champions League consecutiva è in bilico dopo il pareggio per 2-2 nei minuti finali del Porto all'Old Trafford. Ma quando il gioco si fa duro, ecco che i duri cominciano a giocare.

Quando Ronaldo raccoglie palla sui 35 metri al sesto minuto di gioco, in pochi pensano che da lì possa nascere un pericolo. Il portoghese carica il tiro e scaglia un siluro di rara potenza che trafigge un incolpevole Helton. Ancora una volta il portoghese decide una partita e le sorti di una qualificazione.

Arsenal - Manchester United 1-3 (ritorno semifinale, 05/05/09)

Ronaldo: i grandi gol col Manchester United
Ronaldo: i grandi gol col Manchester United

Un turno dopo e un'altra gara di ritorno che sarebbe potuta andare in qualsiasi maniera dopo l'1-0 dell'andata all'Old Trafford. Riuscirà Ronaldo a fare ancora una volta la differenza? Certo che sì - e questa volta ancora da più lontano.

L'iconico numero 7 aveva già fatto un assist per il vantaggio di Park Ji-Sung quando lo United guadagna una punizione dai 40 metri. Da quella posizione Ronaldo carica il destro e scaglia un altro tiro imprendibile che finisce a fil di palo non lasciando scampo a Manuel Almunia. Il portoghese verso l'ora di gioco segna la terza rete dello United in quella che è l'ultima partita in Champions League sul suolo inglese con la maglia dei Red Devils.