UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Ferran Torres sul Chelsea, Guardiola e la finale di Champions League

Il Chelsea è una "squadra tosta" per il miglior marcatore del City in UEFA Champions League.

Ferran Torres ha disputato una prima grande stagione al City
Ferran Torres ha disputato una prima grande stagione al City Manchester City FC via Getty Images

Arrivato dal Valencia nell'estate 2020, Ferran Torres ha disputato una prima stagione straordinaria al Manchester City, vincendo la Premier League e raggiungendo la finale di UEFA Champions League come miglior marcatore del club nella competizione con quattro gol.

La mentalità vincente del 21enne è stata evidente in tutto il cammino della squadra ma, come detto a UEFA.com, con Pep Guardiola non si smette mai di imparare, e adesso non vede l'ora di coronare questa stagione con una vittoria nella finale contro il Chelsea.

Tutti i gol del Man. City nel cammino verso la finale
Tutti i gol del Man. City nel cammino verso la finale

Su Pep Guardiola

Se vuoi diventare il migliore, devi lavorare con i migliori e lui attualmente è il miglior allenatore del mondo per tutto quello che ha realizzato, per quello che sta facendo al City ma anche per il suo modo di approcciarsi ai giocatori e alla squadra. Se serve restare un'altra mezz'ora per spiegare meglio le cose, lui lo farà. Vive per questo e dedica tutto il suo tempo al calcio, e credo che questo faccia la differenza.

Il Valencia di Torres ha pareggiato 2-2 col Chelsea nel 2019
Il Valencia di Torres ha pareggiato 2-2 col Chelsea nel 2019Getty Images

Direi che mi ha trasformato in un giocatore completamente diverso da quello che ero prima di venire qui. Mi ha aiutato a giocare praticamente in ogni posizione d'attacco, mentre in passato giocavo solo a destra. Più un giocatore è duttile, più possibilità ha di giocare e più diventa un calciatore migliore. Continuo a imparare ogni giorno da lui.

Sulla sua routine pre-finale

Se dicessi che si deve affrontare come se fosse una partita qualsiasi, mentirei. Appena ti alzi, sai che è un giorno speciale. Ma man mano che ti avvicini alla partita devi cercare di restare il più calmo possibile e concentrato sulla gara. Bisogna comunque fare quello che faresti in qualsiasi altro giorno, quindi anche un pisolino se ne senti il bisogno.

Se guarderanno la partita dove sono cresciuto? Foios è un piccolo paese, ma penso che la gente la guarderà tifando per me e per il City.

Sul Chelsea

City e Chelsea pronti alla finale
City e Chelsea pronti alla finale

È una squadra tosta perché pressa a tutto campo. Corrono tanto e vogliono il possesso. Non giocano solo in contropiede, ma cercano sempre di rubarti la palla. Anche il City è una squadra che predilige il possesso e a volte è davvero difficile togliercelo, ma il Chelsea ha già fatto molto bene contro di noi. Ci hanno battuto due volte, ma in una finale di UEFA Champions League nulla è scontato.

Siamo una delle migliori squadre del mondo, [quindi] dobbiamo provare a vincere tutto. Abbiamo vinto una competizione difficile come la Premier [League], ma una finale di Champions League sarebbe la ciliegina sulla torta. Il City non ne ha mai vinta una, il che ci motiva ancora di più.