UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Dortmund - Man. City 1-2: qualificazione con brivido per il City

La splendida rete nel primo tempo di Jude Bellingham non basta al Dortmund per qualificarsi al posto del City che torna in semifinale per la prima volta dal 2015/16

See how Manchester City came from behind to win in Dortmund and reach the semi-finals for just the second time in their history.
Highlights: Dortmund - Man. City 1-2

Jude Bellingham è diventato il più giovane marcatore inglese di sempre della fase a eliminazione diretta portando in vantaggio il Dortmund a inizio gara, ma il City nel secondo tempo ha blindato la qualificazione in semifinale con le reti di Riyad Mahrez e Phil Foden.

Cronaca della partita e reazioni a caldo

La partita in pillole

Il City dopo il secondo gol
Il City dopo il secondo gol

Dopo appena 15 minuti, da una percussione sulla sinistra di Erling Haaland nasce l'azione che porta Bellingham a segnare il vantaggio con un potente tiro da dentro l'area che si insacca all'incrocio dei pali della porta difesa da Ederson.

Poco dopo, Kevin De Bruyne colpisce la traversa con un tiro da lontano ma è nel secondo tempo che gli ospiti cambiano marcia lasciando solo l'illusione di una qualificazione ai tedeschi.

Il City prima pareggia con un rigore di Riyad Mahrez e a 15 minuti dalla fine segna la rete del 4-2 definitivo (tra andata e ritorno) con un tiro dalla distanza di Phil Foden.

Man of the Match: İlkay Gündoğan (Man.City)

Gündoğan: highlights e reazioni a caldo
Gündoğan: highlights e reazioni a caldo

"È stato il miglior giocatore della gara in fase di possesso. Ha letto perfettamente la partita e non ha mai perso un pallone nonostante il pressing asfissiante degli avversari. Sapeva a occhi chiusi dove si trovavano i suoi compagni e ha preso sempre la decisione giusta”.
Steffen Freund, osservatore tecnico UEFA

Guarda tutti i Man of the Match ufficiali di UEFA Champions League.

Formazioni

Dortmund: Hitz; Morey (Tigges 81'), Akanji, Hummels, Guerreiro; Bellingham (Brandt 81'), Emre Can, Dahoud (T Hazard 76'); Knauff (Reyna 68'), Haaland, Reus

Man. City: Ederson; Walker, Stones, Rúben Dias, Zinchenko; De Bruyne, Rodri, Gündoğan; Mahrez (Sterling 88'), Bernardo Silva, Foden.

E adesso?

Il Dortmund giocherà due partite di Bundesliga in casa contro Werder Bremen (20 aprile) e Union Berlin (21 aprile) per consolidare il quinto posto e ridurre il distacco dall'Eintracht Frankfurt che occupa il quarto posto e ha sette punti di vantaggio.

Il City punta alla finale di FA Cup ma prima deve battere il Chelsea nella semifinale di sabato. In campionato invece tornerà in campo il 21 aprile nel posticipo in casa dell'Aston Villa per consolidare il vantaggio in vetta alla Premier League. Le semifinali di UEFA Champions League sono previste per il 27/28 aprile e 4/5 maggio.

La sfida del 2016 tra City e Paris
La sfida del 2016 tra City e Paris

Line-u