UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Riepilogo Champions League: Barcellona senza macchia, o quasi

Dopo cinque vittorie nella fase a gironi, il Barça è caduto in casa contro la Juventus ed è arrivato secondo.

Guarda tutti i gol del Barcellona nella fase a gironi
Guarda tutti i gol del Barcellona nella fase a gironi

Il Barcellona ha avuto alti e bassi in campionato, ma le cinque vittorie consecutive nel Gruppo G gli hanno permesso di qualificarsi tranquillamente agli ottavi di finale. L'unica pecca è stata la sconfitta contro la Juventus alla sesta giornata.

UEFA.tv: riassunto fase a gironi


La stagione finora

Highlights: Barcelona - Ferencváros 5-1
Highlights: Barcelona - Ferencváros 5-1

Secondo posto Gruppo G: V5 P0 S1 GF16 GS5
Migliori marcatori: Martin Braithwaite, Ousmane Dembélé, Lionel Messi (3)

20/10: Barcelona - Ferencváros 5-1 (Messi 27' rig., Fati 42', Coutinho 52', Pedri 82', Dembélé 89'; Kharatin 70' rig.)
28/10: Juventus - Barcelona 0-2 (Dembélé 14', Messi 90'+1 rig.)
04/11: Barcelona - Dynamo Kyiv 2-1 (Messi 5' rig., Piqué 65'; Tsygankov 75')
24/11: Dynamo Kyiv - Barcelona 0-4 (Dest 52', Braithwaite 57' 70' rig., Griezmann 90'+2)
02/12: Ferencváros - Barcelona 0-3 (Griezmann 14', Braithwaite 21', Dembélé 28' rig.)
08/12: Barcelona - Juventus 0-3

La stagione in dieci parole: risultati ottimi in Champions ma molto meno buoni in Spagna.

L'opinione dei reporter di UEFA.com

Quando ho intervistato Koeman sulla sua nomina, mi ha parlato di una squadra che aveva bisogno di giocare l'uno per l'altro per esaltare le caratteristiche dei singoli e ha anche parlato di rinnovamento.

Paris - Barcellona negli anni
Paris - Barcellona negli anni

A parte le cinque vittorie di fila, il Barcellona gioca con sicurezza, pressando a tutto campo e in maniera fluida. Quando le cose invece non vanno per il verso giusto, viene fuori tutta la qualità di Marc-André ter Stegen, come visto in casa contro la Dynamo.
Graham Hunter, reporter Barcellona

Cosa abbiamo imparato

La prima stagione di Koeman in panchina è stata altalenante per quanto riguarda il campionato; per contro, la UEFA Champions League è stato un vero rifugio, con cinque vittorie consecutive tra cui un sensazionale 2-0 a Torino. La squadra, però, rimane fragile in difesa e sente molto la mancanza dell'infortunato Gerard Piqué: lo si è visto in occasione della sconfitta contro la Juve, in virtù della quale i blaugrana sono scivolati al secondo posto nel Gruppo G.

Statistiche

• Koeman è diventato il quinto tecnico ad allenare almeno sei squadre in UEFA Champions League dopo Carlo Ancelotti (otto), Claudio Ranieri, José Mourinho e Rafael Benítez (sei).

• Il Barcellona era arrivato primo nel girone per 13 edizioni consecutive prima di questa.

• Andando a segno con Ansu Fati e Pedri contro il Ferencváros alla prima giornata, il Barcellona è diventato la prima squadra ad avere due marcatori di età inferiore o uguale a 17 anni in una gara di UEFA Champions League.

Chi è l'allenatore?

Ex difensore dell'Olanda ed esperto dei calci piazzati, Koeman cerca il successo da allenatore nel club dove ha giocato per sei anni e con cui ha segnato il gol della vittoria in finale di Coppa dei Campioni 1992.