UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Atalanta - Real Madrid: storia della partita, stato di forma e precedenti

L'Atalanta è alla sua seconda partecipazione consecutiva agli ottavi di finale e questa volta affronterà i 13 volte campioni d'Europa del Real Madrid.

Real Madrid are aiming to win their 14th European title
Real Madrid are aiming to win their 14th European title AFP via Getty Images

L'Atalanta è alla sua seconda partecipazione consecutiva agli ottavi di finale e questa volta affronterà i 13 volte campioni d'Europa del Real Madrid che nelle ultime due edizioni di UEFA Champions League sono sempre usciti in questa fase.

• Il club italiano ha vinto tre partite su sei nel Gruppo D, qualificandosi agli ottavi grazie alla vittoria per 1-0 in casa dell'Ajax all'ultima giornata, nonostante la sconfitta interna per 5-0 per mano del Liverpool alla terza giornata - sconfitta più pesante di sempre del club in Europa - che ha di fatto determinato il secondo posto dietro il club inglese.

• Dall'altro lato, il Real aveva conquistato appena due punti nelle prime due giornate ma è riuscito ugualmente a qualificarsi come primo del Gruppo B vincendo tre delle quattro partite successive, compreso il 2-0 interno contro il Borussia Mönchengladbach alla sesta giornata che è valsa agli spagnoli la qualificazione come prima del girone.

• Questo è il primo incrocio tra le due squadre e il terzo dell'Atalanta contro un club spagnolo in competizioni UEFA.

Statistiche
Atalanta

• Nel Gruppo D l'Atalanta ha ottenuto i seguenti risultati: V3 P2 S1. Le tre vittorie sono arrivate tutte in trasferta – con Midjtylland (4-0), Liverpool (2-0) e, quella decisiva, in casa dell'Ajax (1-0). A Bergamo la Dea ha pareggiato 2-2 con l'Ajax – dopo essere andata sotto per 2-0 – e col Midjylland (1-1) ma ha perso 5-0 col Liverpool.

• L'Atalanta ha vinto appena due delle sette gare interne in UEFA Champions League (D3). Il club italiano ha perso 2-1 contro lo Shakhtar Donetsk a Milano nella seconda giornata della passata stagione e ha poi subito in questa edizione la sconfitta record contro il Liverpool a Bergamo, città nella quale ancora non ha mai vinto nella competizione. Complessivamente, tuttavia, ha subito appena tre sconfitte in casa in 24 partite giocate in Europa (V12 P9).

• All'esordio nel 2019/20, l'Atalanta è alla seconda partecipazione consecutiva alla UEFA Champions League dopo il terzo posto in campionato nella passata stagione.

• Nella passata edizione, il club bergamasco sembrava ormai fuori dal discorso qualificazione dopo aver perso le prime tre partite del girone di UEFA Champions League contro Dinamo Zagreb (0-4 t), Shakhtar Donetsk (1-2 c) e Manchester City (1-5 t). Alla quarta giornata, però, ha pareggiato 1-1 in casa contro il City, quindi ha cambiato marcia e ha vinto 2-0 sulla Dinamo in casa e 3-0 in casa dello Shakhtar, agguantando il secondo posto dietro il City.

• Agli ottavi, l'Atalanta ha travolto il Valencia 4-1 in casa e 4-3 in trasferta. Josip Iličić è diventato il primo giocatore a segnare quattro gol in una gara di ritorno della fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League.

• Ai quarti, l'Atalanta ha sfiorato l'impresa andando in vantaggio contro il Paris Saint-Germain con Mario Pašalić, ma ha subito due gol negli ultimi minuti ed è uscita.

• La vittoria in casa dell'Ajax alla sesta giornata è stata la 50esima partita europea del club; questa è invece la loro ottava partecipazione a una competizione europea. Il club ha raggiunto le semifinali della Coppa delle Coppe nel 1987/88 e i quarti di Coppa UEFA tre anni dopo.

• La formazione italiana ha perso appena sei delle ultime 29 partite europee (V14 P9).

• La sfida della passata stagione contro il Valencia è l'unico precedente contro un club spagnolo.

Real Madrid

Butragueño sulla sfida tra Real Madrid e Atalanta
Butragueño sulla sfida tra Real Madrid e Atalanta

• Il Madrid nella fase a gironi ha raccolto sei punti su dieci contro l'Inter (3-2 c, 2-0 t). Gli spagnoli avevano conquistato appena un punto nelle prime due partite del Gruppo B, perdendo 3-2 in casa contro lo Shakhtar Donetsk prima di pareggiare in rimonta 2-2 in casa del Borussia Mönchengladbach alla seconda giornata grazie ai gol sul finale di Karim Benzema (87') e Casemiro (90'+3'). Alla vittoria contro l'Inter è seguita una sconfitta per 2-0 in casa dello Shakhtar, ma all'ultima giornata le Merengues hanno battuto con lo stesso risultato il Mönchengladbach, qualificandosi come primi del girone.

• Il Madrid ha chiuso al primo posto per la seconda volta nelle ultime cinque edizioni ma per la 17esima volta complessiva, secondo solo dietro al Barcellona con 21 qualificazioni da capolista.

• Campione di Spagna per la 34ª volta nel 2019/20 (record), il Real Madrid è alla 25ª partecipazione in UEFA Champions League (record che condivide col Barcellona) e ha sempre superato la fase a gironi (altro primato nella competizione).

• Le Merengues partecipano alla Coppa dei Campioni per la 51ª volta, più di qualsiasi altra squadra.

• Nel 2019/20, l'undici di Zinédine Zidane si è classificato secondo nel girone dietro ai futuri finalisti del Paris Saint-Germain, chiudendo il girone con 11 punti, ovvero cinque in meno dei francesi. Agli ottavi, però, il Madrid è uscito contro il Manchester City in virtù di una doppia sconfitta per 2-1.

• Dopo aver raggiunto almeno le semifinali per otto stagioni consecutive dal 2010/11 al 2017/18, il Madrid è uscito agli ottavi delle ultime due edizioni. Nel 2018/19 si era arreso all'Ajax. Quella eliminazione ha interrotto la striscia di otto qualificazioni consecutive dagli ottavi dove adesso il loro bilancio è di Q9 E8.

• Il Madrid ha vinto dieci partite su 11 contro club italiani; l'unica eccezione è un 3-1 interno contro la Juventus - che ha poi battuto 4-1 nella finale di UEFA Champions League del 2017 a Cardiff - nel ritorno dei quarti di finale 2017/18. Nonostante quella sconfitta però il Real ha superato il turno in virtù del 3-0 di Torino.

• Il successo per 2-0 in casa dell'Inter alla quarta giornata è stata la quinta vittoria consecutiva in Italia dove tuttavia prima di allora non vinceva da otto gare (P4 S4).

• La sfida del 2018 contro la Juventus è l'ultima a eliminazione diretta contro una formazione della Serie A; il bilancio complessivo in sfide a eliminazione diretta contro club italiani è Q13 E9. Il Real ha superato il turno le ultime tre volte: contro la Juve, contro la Roma (2-0 t, 2-0 c) negli ottavi del 2015/16 e contro il Napoli negli ottavi del 2016/17 (3-1 c, 3-1 t), dopo una striscia di otto eliminazioni consecutive per mano di club italiani nelle fasi a eliminazione diretta.

• Il Madrid ha vinto appena quattro delle ultime dieci partite di UEFA Champions League (P2 S4). Gli spagnoli hanno perso sette delle ultime 17 gare (V7 P3).

• Il club di Madrid ha vinto 17 delle ultime 29 trasferte europee, perdendone sette.

• Segnando alla seconda giornata, Benzema ha eguagliato il record di Lionel Messi e Cristiano Ronaldo che sono andati in gol in 16 edizioni consecutive di UEFA Champions League.

Collegamenti e curiosità

Guarda i gol classici del Real Madrid
Guarda i gol classici del Real Madrid

• Zidane ha giocato in Italia con la Juventus dal 1996 al 2001. Ha affrontato l'Atalanta quattro volte (V2 P1 S1) segnando due gol in un 3-1 del 1997/98.

• Hanno giocato in Spagna:
Luis Muriel (Granada 2010/11, Siviglia 2017–18)
Cristiano Piccini (Betis 2014–17, Valencia 2018–20)
Johan Mojica (Rayo Vallecano 2013/14 e 2016/17, Real Valladolid 2014–16 loan, Girona 2017–20)
Mario Pašalić (Elche 2014/15 prestito)

• Muriel ha affrontato due volte il Real col Siviglia che ha perso 5-0 a Madrid e vinto 3-2 in casa.

• Piccini in Spagna ha perso tutte e quattro le partite giocate contro il Madrid, con la sua squadra che ha segnato appena due gol a fronte dei 15 subiti; il calciatore è stato espulso nella sconfitta del Betis per 2-1 in Liga al Santiago Bernabéu il 12 marzo 2017.

• Mojica è entrato dalla panchina sul finale della sfida di Liga vinta dal Girona per 2-1 contro il Madrid nell'ottobre 2017.

• Quando giocava in Spagna, Pašalić ha perso con l'Elche per 5-1 in trasferta e 2-0 in casa contro il Madrid.

• Rafael Tolói e Casemiro sono stati compagni al São Paulo nel 2012.

• Compagni di nazionale:
Mario Pašalić e Luka Modrić (Croazia)
Robin Gosens e Toni Kroos (Germania)
Ruslan Malinovskyi e Andriy Lunin (Ucraina)

• Il 13 ottobre 2020, lo svizzero Remo Freuler ha segnato nel 3-3 di UEFA Nations League contro la Germania di Toni Kroos.

• Freuler è andato in gol nuovamente il 14 novembre 2020 nell'1-1 contro la Spagna capitanata da Sergio Ramos.

• Ruslan Malinovskyi ha segnato su rigore nella sconfitta per 2-1 in UEFA Nations League contro la Germania (10 ottobre 2020).

• Il 14 novembre 2017, Ramos ha trasformato due rigori nell'amichevole pareggiata 3-3 dalla Spagna contro la Russia; nella sfida di San Pietroburgo è andato in gol Aleksei Miranchuk per la squadra di casa.