UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

I 50 talenti del futuro: gli osservati speciali di UEFA.com per il 2021

I nostri corrispondenti hanno scelto 50 giovani talenti che potrebbero diventare protagonisti assoluti nel 2021.

Amad Diallo dell'Atalanta è pronto a trasferirsi al Manchester United
Amad Diallo dell'Atalanta è pronto a trasferirsi al Manchester United Getty Images

Abbiamo chiesto al team dei reporter di UEFA.com, ai corrispondenti e agli editor di tutto il continente di scegliere i migliori giovani d'Europa. Quanti diventeranno delle certezze nel 2021?

Questo elenco è stato selezionato da reporter, corrispondenti ed editor di UEFA.com e non intende competere con premi più affermati.
Paulos Abraham (SWE, 18 anni – AIK)

Veloce e con un'ottima lettura del gioco, Abraham è titolare nel centrocampo dell'AIK dal suo trasferimento dalla rinomata fabbrica di talenti del Brommapojkarna.

Guarda il gol della vittoria di Adams nei quarti di finale
Guarda il gol della vittoria di Adams nei quarti di finale

Tyler Adams (USA, 20 anni – Leizpig)
Prodotto del vivaio dei New York Red Bulls, Adams diventa ogni giorno di più imprescindibile per il Lipsia da quando è venuto alla ribalta col gol allo scadere che ha sancito la vittoria ai danni dell'Atlético nei quarti della passata UEFA Champions League.

Sergio Arribas (ESP, 19 anni – Real Madrid)
Pilastro di quel Real Madrid che ha vinto la passata UEFA Youth League, Arribas ha esordito in UEFA Champions League contro il Borussia Mönchengladbach alla sesta giornata.

Mitchel Bakker (NED, 20 anni – Paris)
L'ex difensore dell'Ajax sta vivendo un'annata esaltante al Paris dopo l'esordio nella passata stagione. Il possente e biondo olandese ha il fisico per ricoprire il ruolo di centrale difensivo ma eccelle anche nel ruolo di terzino sinistro di contenimento. Nel 2021 potrebbe ricevere la prima chiamata dall'Olanda.

Jude Bellingham (ENG, 17 anni – Dortmund)
Il club della sua città, il Birmingham City, ha ritirato la maglia numero 22 dopo il suo addio a soli 17 anni. Nel Dortmund ha già lasciato il segno diventando il più giovane calciatore inglese a esordire in UEFA Champions League. Il calciatore, spesso paragonato a Patrick Vieira, ha già debuttato in nazionale.

Jens Cajuste (SWE, 21 anni – Midtjylland)
Trasferitosi in Cina con la sua famiglia a sei anni, ha iniziato lì a giocare a calcio prima di tornare a Goteborg. Centrocampista abile nel recupero del possesso palla, col tempo ha affinato le sue caratteristiche tanto che nell'autunno 2020 è stato chiamato dalla nazionale svedese.

Riccardo Calafiori della Roma
Riccardo Calafiori della RomaGetty Images

Riccardo Calafiori (ITA, 18 anni – Roma)
Il suo primo gol da professionista è stato un bolide da fuori area alla sua seconda presenza in UEFA Europa League - non male per un terzino sinistro! Ha esordito in Serie A nell'ultima giornata del 2019/20.

David Carmo (POR, 21 anni – Braga)
Difensore centrale roccioso particolarmente abile nell'uno contro, Carmo è ormai un titolare del Braga nonostante la sua relativa poca esperienza.

Charles De Ketelaere (BEL, 19 anni – Club Brugge)
Pilastro di quel Club Brugge che ha sovvertito tutte le aspettative nel girone di UEFA Champions League, il centrocampista offensivo De Ketelaere ha esordito col Belgio a novembre.

Yusuf Demir (AUT, 17 anni – Rapid Wien)
Il tecnico centrocampista è considerato il miglior giovane dell'Austria e ha già lasciato il segno al Rapid. Ha segnato il suo primo gol in questa edizione di UEFA Europa League.

Amad Diallo (CIV, 18 anni – Atalanta)
Già promesso al Manchester United al quale si unirà a gennaio, Diallo ha collezionato tanti minuti in UEFA Champions League con La Dea dopo le ottime prestazioni in UEFA Youth League. Ha segnato il suo primo gol in Serie A nel 2019/20.

Mohammed Diomande (CIV, 18 anni – Nordsjælland)
Diomande gioca in Danimarca da meno di un anno ma è già molto temuto dai suoi avversari che tremano quando devono marcarlo. Può giocare nella mediana al centro o a sinistra ma è anche in grado di agire da regista.

Igor Diveev del CSKA con la Russia
Igor Diveev del CSKA con la RussiaGetty Images

Igor Diveev (RUS, 21 anni – CSKA Moskva)
Diveev, difensore centrale, è diventato imprescindibile per il CSKA nel 2020. Ha già esordito con la Russia in nazionale maggiore ed è stato nominato miglior giovane dell'anno della Premier League russa.

Jeremy Doku (BEL, 18 anni – Rennes)
Considerato da molti come il nuovo Eden Hazard, Doku ha già cinque presenze con la nazionale belga. Velocità, dribbling esplosivo e tecnica sopraffina sono il suo marchio di fabbrica; il Rennes ha pagato una cifra record (per il club) all'Anderlecht per aggiudicarsi le sue prestazioni.

Radu Drăgușin (ROU, 18 anni – Juventus)
Alla Juventus per il secondo anno, il possente capitano della nazionale giovanile della Romania ha da poco esordito in Serie A e UEFA Champions League. Alto, forte fisicamente e dotato di una buona tecnica, si prepara a un ruolo da protagonista alla fase finale EURO Under 21 del 2021.

Roman Evgenyev (RUS, 21 anni – Dinamo Moskva)
Già capitano della Dinamo Moskva, Evgenyev è affidabile in difesa e pericoloso in area di rigore avversaria. Ha esordito con la Russia a novembre.

Wahidullah 'Wahid' Faghir (DEN, 17 anni – Vejle)
Imprescindibile per l'attacco del Vejle nonostante abbia compiuto appena 17 anni a luglio, Faghir è ben strutturato fisicamente ed abbina forza fisica e qualità. Talento e fiducia nei propri mezzi gli sono valsi l'appellativo di 'nuovo Zlatan'.

Wesley Fofana del Leicester
Wesley Fofana del LeicesterGetty Images

Wesley Fofana (FRA, 19 – Leicester)
Altro pezzo pregiato del mercato del Leicester, Fofana ha subito dimostrato il suo valore nella difesa del club inglese dal trasferimento dal Saint-Étienne. Secondo il suo allenatore Brendan Rodgers, 'può diventare uno dei migliori centrali del mondo'.

Gianluca Frabotta (ITA, 21 anni, Juventus)
Il tecnico Andrea Pirlo l'ha spesso schierato come esterno sinistro dimostrandogli fiducia sia in Italia che in Europa.

Amine Gouiri (FRA, 20 anni – Nice)
Prodotto del vivaio del Lione, Gouiri ha segnato 45 gol in 52 partite con la nazionale giovanile francese. Anche al Nice il talento francese ha continuato a segnare con una certa regolarità dal trasferimento a luglio. Nella fase a giorni di UEFA Europa League ha già segnato quattro reti in cinque presenze.

Ryan Gravenberch (NED, 18 anni – Ajax)
L'ultimo di una lunga serie di giovani fenomeni usciti dalla cantera dell'Ajax, Gravenberch è cercato dai più importanti club d'Europa. Paragonato a Paul Pogba per il suo stile di gioco, l'olandese invece si ispira a un altro campione: "Il mio esempio è Zinédine Zidane".

Joško Gvardiol (CRO, 18 anni – Dinamo Zagreb, in prestito dal Leipzig)
Gvardiol ha tutte le caratteristiche del centrale moderno: veloce, forte, abile in fase di impostazione dalla difesa. Ha aiutato la Dinamo a subire un solo gol nella fase a gironi di UEFA Europa League; è passato al Leipzig al termine della stagione per una cifra record per un calciatore croato della sua età.

Jens Petter Hauge del Milan
Jens Petter Hauge del MilanGetty Images

Jens Petter Hauge (NOR, 21 anni – AC Milan)
Il norvegese ha stupito tutti nella sua prima stagione in UEFA Europa League dove ha segnato sei gol in otto partite (qualificazioni incluse). Ha già esordito in Serie A e segnato la sua prima rete in campionato. Il Milan non cominciava una stagione così bene da molto tempo, e il merito è anche suo.

Ísak Bergmann Jóhannesson (ISL, 17 anni – IFK Norrköping)
Nato in Inghilterra – mentre il padre Joey Guðjónsson giocava con l'Aston Villa in Premier League –, Jóhannesson è già un pilastro del club svedese ed ha esordito in nazionale a novembre proprio contro l'Inghilterra.

Curtis Jones (ENG, 19 anni – Liverpool)
I continui infortuni nella rosa del Liverpool hanno regalato a Jones l'inaspettata possibilità di mettersi in mostra con la prima squadra. Centrocampista di impostazione – il paragone con Steven Gerrard è inevitabile – Jones ha dimostrato grande intelligenza calcistica e una sopraffina lettura del gioco.

Boubacar Kamara (FRA, 21 anni – Marseille)
Passato al Marseille quando aveva appena cinque anni, è stato capitano di tutte le formazioni giovanili del club nelle quali ha militato. Ha esordito a 17 anni e adesso è titolare sia che giochi al centro della difesa che a centrocampo.

Orkun Kökçü (TUR, 19 anni – Feyenoord)
Convocato dalla nazionale olandese a livello Under 19, adesso Kökçü gioca con la nazionale maggiore turca. L'anno scorso ha prolungato il suo contratto col Feyenoord sino al 2025 dopo essere molto cresciuto sotto la guida di Dick Advocaat.

Ladislav Krejčí (CZE, 21 anni – Sparta Praha)
Centrocampista quasi sempre presente con lo Sparta, Krejčí non è ancora stato convocato dalla nazionale maggiore ma la chiamata è dietro l'angolo dopo essere anche andato in gol nel cammino vittorioso della Repubblica Ceca U21 nelle qualificazioni ai campionati europei Under 21.

Takefusa Kubo del Villareal
Takefusa Kubo del VillarealGetty Images

Takefusa Kubo (JAP, 19 anni – Villarreal, in prestito dal Real Madrid)
Già nel giro della nazionale maggiore del Giappone, l'attaccante si è messo in mostra in questa stagione durante il prestito al Villarreal, segnando nella vittoria di ottobre su Sivasspor in UEFA Europa League. Viene considerato come una delle stelle del futuro del Real Madrid.

Marash Kumbulla (ALB, 20 anni – Roma)
Kumbulla si è unito alle giovanili del Verona a soli otto anni. Possente e roccioso, il centrale albanese è un estimatore di Giorgio Chiellini; a settembre è passato alla Roma e in poco tempo è diventato una pedina importante del club della capitale.

Stanislav Magkeev (RUS, 21 anni – Lokomotiv Moskva)
Un tempo lottatore di taekwondo, Magkeev può ricoprire diversi ruoli – al centro della difesa, come terzino o centrocampista difensivo.

Daniel Maldini (ITA, 19 anni – AC Milan)
Già per il solo cognome non servono presentazioni; in caso di dubbi, sì, è il figlio di Paolo Maldini nonché nipote del nonno Cesare Maldini. Tuttavia, nonostante la tradizione familiare, Daniel è un centrocampista (offensivo) e non un difensore. Questa è la sua prima stagione in UEFA Europa League dopo l'esordio in Serie A nella passata stagione.

Giorgi Mamardashvili (GEO, 20 anni – Locomotive Tbilisi)
Già prima scelta tra i pali della Georgia Under 21, Mamardashvili è uno dei nomi caldi del futuro dopo aver ben figurato nelle qualificazioni di UEFA Europa League.

 Nuno Mendes dello Sporting
Nuno Mendes dello SportingGetty Images

Nuno Mendes (POR, 18 anni – Sporting CP)
Terzino sinistro dall'incredibile agilità e dalle spiccate doti offensive, è particolarmente veloce e duttile. A suo agio nella difesa a quattro o in una posizione più avanzata come centrocampista di un 3-5-2.

Youssoufa Moukoko (GER, 16 anni – Dortmund)
Il più giovane calciatore di sempre a esordire in UEFA Champions League dopo il debutto alla sesta giornata ad appena 16 anni e 18 giorni, Moukoko è anche il più giovane esordiente e marcatore nella storia della Bundesliga.

Yunus Musah (USA, 18 anni – Valencia)
Convocato nelle giovanili dell'Inghilterra prima di scegliere la nazionale maggiore della nazione in cui è nato, Musah è diventato il più giovane calciatore non spagnolo nella storia del Valencia a segnare quando è andato in gol a novembre nel pareggio col Getafe a 17 anni e 338 giorni.

Jamal Musiala (ENG, 17 anni – Bayern)
Nazionale Under 21 dell'Inghilterra, il centrocampista offensivo è nato in Germania ma cresciuto a Londra. Passato al Bayern dal Chelsea ha già collezionato qualche presenza andando anche in gol. La leggenda del Bayern, Lothar Matthäus, ha detto: "A volte gioca come numero 6, altre come numero 8, altre ancora da 10".

Noah Okafor (SUI, 20 anni – Salzburg)
La fama di Okafor è cresciuta ulteriormente in questa stagione grazie a una tripletta segnata a ottobre e alle continue prestazioni positive dove spiccano le sue doti nei passaggi. A suo agio nel ruolo di esterno o come centrale della mediana.

Marcus Holmgren Pedersen (NOR, 20 anni – Molde)
Terzino destro passato al Molde dal Tromsø a febbraio 2020, Pedersen è già una certezza nella massima serie norvegese e ha disputato tre partite di UEFA Europa League.

Highlghts: Barcellona - Ferencváros 5-1 
Highlghts: Barcellona - Ferencváros 5-1 

Pedri (ESP, 18 anni – Barcellona)
Prelevato dal Barça questa estate dopo aver incantato tutti col Las Palmas, suo primo club, è un pupillo di Ronald Koeman che gli concede un buon minutaggio.

Abdallah Sima, (SEN, 19 anni – Slavia Praha)
Ha giocato sia come esterno che come punta, ha ben impressionato in UEFA Europa League dove ha segnato tre gol che hanno aiutato lo Slavia a qualificarsi ai sedicesimi di finale. Schierato spesso come esterno o come punta, Sima è veloce e forte nel gioco aereo; a dicembre ha segnato una doppietta nella vittoria del derby contro lo Sparta.

Kamaldeen Sulemana (GHA, 18 anni – Nordsjælland)
Il giovane ghanese del Nordsjælland è stato una rivelazione della Superliga. Esterno sinistro dall'ottimo dribbling e col fiuto del gol ma anche degli assist, è stato già convocato dalla nazionale maggiore.

Ravil Tagir (TUR, 17 anni – İstanbul Başakşehir)
Centrale mancino che ha giocato nelle nazionali giovanili della Turchia, è passato al Başakşehir dall'Altınordu a settembre 2020. Tagir si è integrato rapidamente in prima squadra ed è nel giro della nazionale Under 21.

Malick Thiaw (FIN, 19 – Schalke)
Il possente, agile e rapido 19enne è stato paragonato al primo Joël Matip del Liverpool.

Guarda la grande parata di Trubin con lo Shakhtar sul finale della gara
Guarda la grande parata di Trubin con lo Shakhtar sul finale della gara

Anatolii Trubin (UKR, 19 anni – Shakhtar Donetsk)
Portiere alto, agile e dagli ottimi riflessi, Trubin è partito titolare in cinque partite su sei di questa UEFA Champions League, e ha mantenuto inviolata la porta per ben tre volte.

Christos Tzolis (GRE, 18 anni – PAOK)
Esterno veloce e col fiuto del gol, il 18enne ha impressionato in questa UEFA Europa League dove ha segnato tre gol e fatto due assist. Ha esordito con la nazionale greca a ottobre 2020 segnando il suo primo gol un mese dopo.

Fábio Vieira (POR, 20 anni – FC Porto)
Pilastro delle giovanili del Porto che nel 2019 ha vinto la UEFA Youth League, il centrocampista offensivo sta scalando le gerarchie della squadra e ha già segnato il suo primo gol in UEFA Champions League.

Owen Wijndal (NED, 21 anni – AZ)
Terzino sinistro dalle spiccate doti offensive, è stato convocato dalla nazionale maggiore olandese e potrebbe diventare un titolare degli Orange in vista o dopo UEFA EURO 2020.

Florian Wirtz (GER, 17 anni – Leverkusen)
Già titolare del Leverkusen, Wirtz è bravo nel dribbling, nella distribuzione del gioco, ha fiuto per il gol ed ha un ottimo tiro dalla distanza. Può ricoprire tutti i ruoli dietro la punta ma può anche agire da regista davanti la difesa.

Illia Zabarnyi (UKR, 18 anni – Dynamo Kyiv)
Il centrale difensivo ha esordito con la Dynamo a settembre e ha giocato per intero le otto partite di UEFA Champions League a partire dalle qualificazioni. In autunno inoltre è sempre sceso in campo con la nazionale ucraina nelle tre partite di UEFA Nations League.

Scopri i 50 talenti che abbiamo selezionato nel 2020.