Rimonta finale del Paris, l'Atalanta saluta l'Europa

In vantaggio fino al 90', la squadra di Gasperini subisce due gol nei minuti finali e viene eliminata ai quarti dal Paris Saint-Germain.

Eric Maxim Choupo-Moting esulta dopo il gol in extremis con il Paris
Eric Maxim Choupo-Moting esulta dopo il gol in extremis con il Paris AFP via Getty Images

Finisce ai quarti di finale il sogno europeo dell'Atalanta. Avanti grazie al gol nel primo tempo di Mario Pašalić, i Bergamaschi subiscono le reti di Marquinhos e Choupo-Moting nei minuti finali e dicono addio alla UEFA Champions League.

Atalanta - Paris 1-2: la partita minuto per minuto e le reazioni

La prima occasione al 3' è sui piedi di Neymar, che si presenta a tu per tu in zona centrale con Marco Sportiello ma calcia clamorosamente a lato. Scampato il pericolo, gli uomini di Gian Piero Gasperini si fanno pericolosi al 10': Alejandro Gómez trova sul secondo palo Hans Hateboer, che schiaccia di testa da pochi passi ma Keylor Navas non si fa sorprendere.

Il vantaggio Nerazzurro arriva al 27'. Azione centrale insistita di Duván Zapata e assist per Mario Pašalić, che realizza con uno splendido sinistro a giro da dentro l'area. Il Paris reagisce subito con Neymar, protagonista di una splendida azione personale che si chiude con un rasoterra di destro da fuori area che sfiora il palo. La Dea soffre nell'ultimo quarto d'ora della prima frazione di gioco, ma riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio.

Nella ripresa Tuchel si gioca la carta Kylian Mbappé, che si mostra in ottima forma fisica dopo l'infortunio e al 74' va via ad Hateboer sulla sinistra tentando un diagonale da posizione defilata, ma Sportiello è bravo a respingere con i piedi sul primo palo. All'80' ancora Mbappé si presenta da solo davanti a Sportiello sfruttando un errore di Palomino, che però recupera miracolosamente e respinge in scivolata la conclusione del francese.

La Dea prova a stingere i denti, ma al 90' i parigini trovano il pareggio con Marquinhos, che segna da distanza ravvicinata su assist di Neymar. E tre minuti il Paris completa la rimonta con Choupo-Moting, che insacca a porta vuota sull'assist dalla sinistra di Mbappé e regala la qualificazione ai suoi.

Man of the match: Neymar

Scopri tutti i Man of the Macht ufficiali della UEFA Champions League.

Reazioni

Neymar, attaccante Paris: "È una grande serata. Era molto difficile, l'Atalanta è una grande squadra. Possiamo giocare molto meglio, ma siamo molto contenti di quello che abbiamo fatto. Non ho mai pensato di tornare a casa stasera. In ogni momento abbiamo pensato solo ad una cosa, qualificarci per questa semifinale, siamo ormai vicini alla finale.

Marten de Roon, centrocampista Atalanta: "Siamo distrutti. Perdere così fa ancora più male. Se perdi 5-0 sai che te lo sei meritato, ma andare così vicini alla vittoria fa male perché potevamo quasi già assaporare il profumo delle semifinali. Per il Paris questo è il bello del calcio, ma per noi è la dura realtà del calcio. Domani sarò orgoglioso della nostra squadra, ma in questo momento sono molto deluso".

Prossima tappa?

Il Paris affronterà la vincente del quarto di finale di giovedì tra Lipsia e Atlético. La semifinale in gara unica si giocherà alle 21:00 CET di martedì 18 agosto all'Estádio do Sport Lisboa e Benfica di Lisbona.