Fase a gironi Champions League 2020/21: la situazione attuale

Si sta delineando la fase a gironi della prossima edizione, con 24 dei 32 posti già assegnati.

 

La griglia di partenza della fase a gironi 2020/21 di UEFA Champions League sta prendendo sempre più forma con la conclusione dei vari campionati europei.*

Ventiquattro squadre hanno già staccato il pass per la prossima fase a gironi di UEFA Champions League attraverso il proprio campionato. Sei invece passeranno dalle qualificazioni che si giocheranno in estate, mentre due posti sono riservati alle vincitrici di Champions League ed Europa League.

La guida completa alla Champions League 2020/21

Gli highlights della finale 2019: Liverpool - Tottenham 2-0
Gli highlights della finale 2019: Liverpool - Tottenham 2-0


*Sulla base della classifica provvisoria. La composizione della prossima stagione di UEFA Champions League sarà comunque soggetta alla conferma finale da parte della UEFA.

La fase a gironi 2020/21 in questo momento

ESP (4): Real Madrid, Barcellona, Atlético Madrid, Siviglia*
ENG (4): Liverpool, Manchester City, Manchester United, Chelsea
ITA (4): Juventus, Inter, Atalanta, Lazio*
GER (4): Bayern, Dortmund, RB Leipzig, Mönchengladbach*
FRA (2): Paris Saint-Germain, Marseille
RUS (2): Zenit, Lokomotiv Moskva
POR (1): Porto
BEL (1): Club Brugge
UKR (1): Shakhtar Donetsk
TUR (1): İstanbul Başakşehir

Le classifiche aggiornate dei campionati europei

Cosa succede se i vincitori di Champions League/Europa League sono già qualificati attraverso il campionato?

  • Se i vincitori della UEFA Champions League 2019/20 si qualificano anche attraverso il proprio campionato, la prima classificata dell'11esima nazione nel ranking (l'Olanda) accede direttamente alla fase a gironi.
  • Se la vincente della UEFA Europa League 2019/20 si qualifica anche attraverso il proprio campionato, la terza classificata della quinta nazione nel ranking (la Francia) accede direttamente alla fase a gironi.
  • Ogni federazione può avere un massimo di cinque squadre in UEFA Champions League. Nell'improbabile eventualità che i vincitori di UEFA Champions League e UEFA Europa League provengano dalla stessa delle prime quattro federazioni (Spagna, Inghilterra, Italia, Germania) e finiscano fuori dalle prime quattro posizioni dei loro campionati, la squadra quarta classificata passa in UEFA Europa League.