La Champions League finora: Chelsea

I Blues sono a un passo dall'eliminazione e hanno bisogno di tutta la loro verve offensiva.

Il Chelsea è in svantaggio di tre gol contro il Bayern
Il Chelsea è in svantaggio di tre gol contro il Bayern Getty Images

Dopo aver fatto scintille nella fase a gironi, il Chelsea dovrà giocare la partita della vita contro il Bayern per rimanere in gara.

10 luglio: sorteggio quarti e semifinali


La stagione finora

Highlights quarta giornata: Chelsea - Ajax 4-4
Highlights quarta giornata: Chelsea - Ajax 4-4

Bilancio: V3 P2 S2 GF11 GS12
Migliori marcatori: Tammy Abraham, César Azpilicueta, Jorginho (2)

La stagione in dieci parole: una squadra incostante ma sempre sorprendente nei momenti di difficoltà.

Secondo classificato Gruppo H
Chelsea - Valencia 0-1 (Rodrigo 74')
LOSC - Chelsea 1-2 (Osimhen 33'; Abraham 22', Willian 78')
Ajax - Chelsea 0-1 (Batshuayi 86')
Chelsea - Ajax 4-4 (Jorginho 5' rig. 71' rig., Azpilicueta 63', James 74'; Abraham 2' aut., Promes 20', Kepa 35' aut., Van de Beek 55')
Valencia - Chelsea 2-2 (Soler 40', Wass 82'; Kovačić 41', Pulišić 50')
Chelsea - LOSC 2-1 (Abraham 19', Azpilicueta 35'; Rémy 78')

Ottavi di finale

Andata (25 febbraio): Chelsea - Bayern 0-3 (Gnabry 51' 54', Lewandowski 76')

Dopo aver dato battaglia nel primo tempo, il Chelsea è stato letteralmente travolto nella ripresa dal Bayern, a segno due volte con Serge Gnabry e con il solito Robert Lewandowski. L'espulsione di Marcos Alonso e la squalifica di Jorginho aumentano ulteriormente le difficoltà per la gara di ritorno.

L'opinione degli esperti: Jon Phipps, reporter Chelsea di UEFA.com

In questa Champions League, il Chelsea ha fatto esordire diversi giovani che l'anno scorso giocavano in prestito in seconda serie, come Tammy Abraham, Mason Mount, Fikayo Tomori e Reece James.

A volte l'inesperienza si è vista: la squadra è stata piuttosto incostante e, soprattutto in casa della fase a gironi, non è riuscita a mettere al sicuro il risultato. Surclassati dal Bayern all'andata degli ottavi, i Blues potrebbero avere qualche speranza in più proprio grazie alla loro freschezza, ma dovranno rimanere molto compatti in difesa.

Chi è l'allenatore?

Da giocatore, Frank Lampard è stato una leggenda del Chelsea, con oltre 200 gol in 13 stagioni. Al primo anno da allenatore, cerca di consolidare la sua reputazione e il suo progetto di ringiovanimento della squadra.

La frase: "Non arrivavamo a questi livelli da tempo, quindi dobbiamo prenderlo come spunto positivo. I ragazzi devono capire le qualità che ci vogliono quando si arriva alla fase a eliminazione diretta".

Approccio tattico

César Azpilicueta ha guidato la difesa del Chelsea in stagione
César Azpilicueta ha guidato la difesa del Chelsea in stagioneGetty Images

Lampard ha stravolto il copione inserendo diversi giovani, che però gli hanno permesso di modellare la squadra a sua immagine. Il suo modulo preferito sembra essere il 4-2-3-1, con i terzini liberi di attaccare, anche se occasionalmente la squadra è scesa in campo con una difesa a tre. Il gioco propositivo è una costante, a prescindere dai moduli, ed è il motivo per cui, per tutta la stagione, si sono visti tanti gol su entrambi i fronti.

La stella: César Azpilicueta

In una squadra che mescola gioventù ed esperienza, l'affidabilità e la versatilità di Azpilicueta sono state fondamentali. Il nazionale spagnolo ha ha offerto leadership e stabilità, consentendo ai più giovani di prosperare, e ha anche messo a segno due gol nella fase a gironi.