Classiche: PSV - Milan 3-1

Leggi il racconto della partita, che potrai guardare come in diretta su UEFA.tv dalle 17:00 CET.

L'AC Milan ha due gol di vantaggio prima della semifinale di ritorno di UEFA Champions League 2004/05 contro il PSV Eindhoven. Riuscirà a evitare la pericolosa rimonta degli olandesi?

GUARDA LA PARTITA SU UEFA.tv DALLE 17:00

 

Contesto

Il 2-0 dell'andata non è così veritiero per il Milan, che a San Siro va sotto pressione ma riesce comunque a strappare la settima vittoria consecutiva in UEFA Champions League senza subire gol. La Gazzetta dello Sport scrive: "Carlo Ancelotti ha vinto ma sa che il PSV meritava un prezioso gol fuori casa". Ai quarti del 2003/04, il Milan aveva battuto il Deportivo La Coruña 4-1 in casa e perso 4-0 in Spagna. Primo obiettivo: scacciare i fantasmi del passato e arrivare in finale.

I protagonisti

Cinque grandi gol del PSV
Cinque grandi gol del PSV

Massimo Ambrosini: a 27 anni, il centrocampista è uno tra i più giovani in un Milan molto esperto, ma finora le sue prestazioni altalenanti e alcuni infortuni gli hanno impedito di affermarsi. Entrato dalla panchina all'andata, dà un contributo importante ad Eindhoven.

Park Ji-Sung: veloce e sempre indaffarato, il centrocampista sudcoreano ha fatto bene nelle prime due stagioni in Europa dopo il suo arrivo dal Kyoto Purple Sanga. In estate arriverà addirittura la chiamata del Manchester United.

Phillip Cocu: a quasi 35 anni, il centrocampista era tornato al PSV dopo sei stagioni al Barcellona, con cui era uscito due volte in semifinale di UEFA Champions League. "Il Milan si può battere", dichiara a UEFA.com alla vigilia della partita.

La cronaca

Philip Cocu after making it 2-0 on the night
Philip Cocu after making it 2-0 on the nightAFP via Getty Images

Park Ji-Sung segna il primo gol del PSV fu nei primi 10 minuti, mentre Paolo Maldini – fulcro della difesa del Milan – esce per infortunio nell'intervallo. A 65', un colpo di testa di Phillip Cocu suggella il 2-0, portando il risultato complessivo in perfetta parità.

I giocatori sembrano risparmiarsi per i supplementari, che però non servono perché Massimo Ambrosini viene lasciato smarcato davanti alla porta e segna al 1' di recupero su cross di Kaká. Cocu risponde immediatamente, ma ormai non c'è più tempo: il Milan resiste e stacca il biglietto per la finale a Istanbul.

Reazioni a caldo

Il Milan trionfa nel 2003: guarda tutti i calci di rigore
Il Milan trionfa nel 2003: guarda tutti i calci di rigore

Mark van Bommel, centrocampista PSV: "Se giochi meglio le due partite meriti di vincere, ma loro hanno segnato fuori casa ed era quella la cosa più importante. Siamo stati superiori, è un duro colpo".

Guus Hiddink, allenatore PSV: "Eravamo a un passo dalla finale fino all'ultimo minuto, poi abbiamo buttato via tutto. Mi dispiace solo per com'è finita la nostra Champions League".

Jaap Stam, difensore Milan: "Non abbiamo giocato particolarmente bene. Abbiamo avuto una sola occasione, ma ci è bastata. Il PSV fu ha dominato per quasi 90 minuti: non è così che dobbiamo giocare. Loro hanno giocato molto bene tutte e due le partite ma alla fine sono usciti".

La stessa sera…

Il Liverpool si era qualificato per la finale alla sera prima eliminando il Chelsea con un 1-0 grazie al gol di Luis García ad Anfield. Nella serata di PSV-Milan, il Newcastle vince 3-1 sul campo del Fulham e centra la prima esterna in Premier League da novembre.

E poi?

Highlights finale 2005: Liverpool - Milan 3-3 (3-2 dcr)
Highlights finale 2005: Liverpool - Milan 3-3 (3-2 dcr)

Anche se il Milan evita la figuraccia dell'anno prima contro il Deportivo, un destino ancora più amaro lo attende in finale a Istanbul, quando spreca tre gol di vantaggio contro il Liverpool e alla fine perde ai rigori. "Quella partita era nelle nostre mani e ce la siamo fatta sfuggire", lamenterà Andriy Shevchenko.

Il PSV compensa l'uscita in semifinale di UEFA Champions League con un'ottima stagione a livello nazionale, vincendo il primo di quattro titoli consecutivi e la Coppa d'Olanda. Qualificata per la fase a gironi della UEFA Champions League successiva, la squadra uscirà contro il Lione agli ottavi.