Classiche di Champions League: Manchester City - Tottenham 4-3

Rivivi l'indimenticabile quarto di finale del 2019 in versione integrale su UEFA.tv – ma prima prepariamo la scena.

L'esultanza di Heung-Min Son a fine gara
L'esultanza di Heung-Min Son a fine gara

L'1-0 dell'andata non è un vantaggio molto rassicurante in vista del ritorno in casa del Manchester City, ma il Tottenham è pronto a dare battaglia per un posto in semifinale di UEFA Champions League.

GUARDA SU UEFA.TV

Il contesto

Gli highlights dell'andata: Tottenham - Manchester City 1-0
Gli highlights dell'andata: Tottenham - Manchester City 1-0

Ancora in corsa nelle tre competizioni nazionali - e alla ricerca del tanto agognato titolo in UEFA Champions League -, il City sembra in difficoltà dopo la sconfitta di misura nell'andata dei quarti di finale nel nuovo stadio degli Spurs grazie al gol di Heung-Min Son e la parata di Hugo Lloris sul rigore di Sergio Agüero. La squadra di Josep Guardiola però guarda con ottimismo alla sfida di ritorno forte delle 11 vittorie consecutive in casa e dell'assenza per infortunio del talismano Harry Kane tra le fila degli Spurs. In vista del ritorno a Manchester, Mauricio Pochettino carica i suoi ragazzi dicendo: "Dobbiamo credere di poterli fermare e mostrare la nostra qualità”.

I protagonisti

Fernando Llorente: a 32 anni nell'estate del 2017 lascia lo Swansea per accasarsi con gli Spurs e nella gara di ritorno parte dalla panchina ma - come fatto già altre volte nel corso della stagione - non passerà molto tempo dal suo ingresso prima di lasciare il segno nella gara.

Guarda la partita di Heung-Min Son
Guarda la partita di Heung-Min Son

Heung-Min Son: prelevato dal Leverkusen nel 2015, Son è entrato ne cuori dei tifosi degli Spurs per il suo attaccamento alla maglia oltre che per la classe e geometrie in campo. Autore del gol dell'andata, con l'assenza di Kane è pronto a caricarsi di ancora maggiori responsabilità.

Sergio Agüero: nel 2018/19, a 30 anni, l'attaccante argentino diventa il miglior marcatore di sempre del City. In forma più che mai in Europa, ha segnato una doppietta nel 7-0 interno sullo Schalke del turno precedente.

Cosa è successo

La gara inizia subito coi fuochi d'artificio e i cinque gol segnati sono i più veloci nella storia della UEFA Champions League col vantaggio che cambia continuamente. Rahem Sterling porta in vantaggio il City al 4', poi una doppietta di Son al 7' e 10' ribalta il risultato ma un minuto dopo una deviazione di Bernardo Silva riporta nuovamente in risultato sul pareggio prima che al 21' ancora una volta di Sterling riporti in vantaggio i padroni di casa.

Lloris salva su Kevin De Bruyne e all'inizio del secondo tempo Ederson respinge il colpo di testa del neo entrato Llorente prima che il City passi in vantaggio complessivamente per la prima volta col gol del 4-2 di Agüero. Gli Spurs però non mollano e così al 73' Llorente devia in rete il corner di Kieran Trippier per quello che è l'ultimo gol di una sfida sensazionale.

Le reazioni a caldo

I commenti dell'eroe della serata, Son, autore di una doppietta per il Tottenham
I commenti dell'eroe della serata, Son, autore di una doppietta per il Tottenham

Heung-Min Son, attaccante Tottenham: "È stato folle".

Dele Alli, centrocampista Tottenham: "È stata una partita folle. Pensavo mancassero due minuti alla fine del primo tempo ed invece erano passati appena 27 minuti".

Mauricio Pochettino, allenatore Tottenham: "I miei giocatori sono degli eroi. Dopo la qualificazione in semifinale e l'aver scritto la storia sono ancora più felice e orgoglioso di loro".

Josep Guardiola, allenatore City: "È stata una serata incredibile. Non ho mai visto uno stadio così da quando sono a Manchester. Siamo tristi per loro [i tifosi] ma so che anche loro sanno che abbiamo dato tutto. Il calcio è così. Imprevedibile".

Altrove nella stessa serata

Reduci dal 2-0 dell'andata, i ragazzi di Jürgen Klopp sono già proiettati alla semifinale contro il Barcellona. Sadio Mané, Mohamed Salah, Roberto Firmino e Virgil van Dijk vanno in gol nel 4-1 in Portogallo. “Siamo contenti del risultato", ha ammesso il centrocampista Jordan Henderson dopo una prestazione cinica sotto rete. 'Lo squalo non ha pietà', ha titolato il giornale portoghese 'O Jogo' la mattina successiva.

Cosa è successo dopo

Il cammino del Tottenham verso la finale del 2019
Il cammino del Tottenham verso la finale del 2019

Ancora più emozioni hanno accompagnato gli Spurs nel turno successivo. La qualificazione alla sua prima finale di UEFA Champions League sembrava ormai lontana dopo la sconfitta interna per 1-0 con l'Ajax e il vantaggio per 2-0 degli olandesi nel primo tempo di Amsterdam. Gli Spurs però nel secondo tempo hanno fatto un'incredibile rimonta vincendo 3-2 grazie alla tripletta di Lucas Moura e sono passati per i gol in trasferta. In finale però hanno poi perso 2-0 col Liverpool.

Il City si è riscattato dalla delusione diventando il primo club maschile nella storia dell'Inghilterra a vincere le tre competizioni nazionali - l'ultima delle quali l'FA Cup battendo 6-0 il Watford. "Amo la Champions League ma riuscire in quello che abbiamo fatto noi è più difficile. Questa è una delle mie migliori stagioni da allenatore", ha detto Guardiola.