Finale UEFA Champions League: il Bayern è campione

Tutto ciò che c'è da sapere sulla sui campioni di UEFA Champions League 2019/20, il Bayern Monaco.


Il Bayern Monaco ha superato il Paris Saint-Germain 1-0, vincendo la finale di UEFA Champions League 2019/20.

Programma fase finale a Lisbona

BAYERN (GER)

Ranking UEFA: 1°
In stagione: G11 V11 P0 S0 GF42 GS8
Cammino qualificazione: primo classificato Gruppo B, 7-1 tot. contro il Chelsea (ottavi), 8-2 contro il Barcellona (quarti), 3-0 contro il Lione (semifinale), 1-0 contro il Paris (finale)
Ultime cinque partite: VVVVVV
Migliori marcatori: Robert Lewandowski (15)
Scorsa stagione: quarti di finale
Miglior risultato Coppa dei Campioni: vincitrice in sei occasioni (la più recente nel 2019/20)

Jordan Maciel, reporter Bayern

Guarda i gol del Bayern in questa stagione
Guarda i gol del Bayern in questa stagione

Pur essendo sempre tra le favorite, inizialmente il Bayern non sembrava avere molte possibilità di vincere il torneo. Eppure, nonostante le partenze di altro profilo della scorsa estate e il cambio di allenatore a metà stagione, i campioni di Germania hanno vinto 11 partite su 11, segnando ben 43 gol.

Con Hansi Flick, la squadra gioca in scioltezza, con rabbia e intensità che difficilmente lasciano scampo alle avversarie.

Chi è l'allenatore?

L'ex vice Hansi Flick ha preso il posto di Niko Kovač a novembre 2019. Con lui, il Bayern ha vinto 27 delle ultime 28 partite e si presenta in finale con una striscia di 19 partite vinte consecutive: per questo, il suo contratto è stato rinnovato fino all'estate 2023.

La frase: "Cercheremo di organizzare la nostra difesa, ma sappiamo che la nostra forza maggiore è mettere sotto pressione i nostri avversari".

Approccio tattico

Il terzino sinistro del Bayern ,Alphonso Davies
Il terzino sinistro del Bayern ,Alphonso DaviesUEFA via Getty Images

L'alta intensità, il pressing furioso e la voglia di tenere palla sono state le armi del Bayern di Flick. Anche se la squadra non può più contare su Arjen Robben e Franck Ribéry, il gioco sulle fasce rimane fondamentale, soprattutto grazie all'enorme lavoro dei laterali di difesa.

La stella: Robert Lewandowski

'Lewangoalski' ha segnato il suo record personale di 15 gol nella competizione (a cui si aggiungono i 34 in Bundesliga). Altro dato del nazionale polacco da non sottovalutare, sono i sei assist.