Juventus - Lione: storia della partita

Con il Lione in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Lucas Tousart, la Juventus cerca un'altra rimonta casalinga agli ottavi.

Dopo la sconfitta a Lione nella gara di andata degli ottavi di UEFA Champions League, la Juve cerca di emulare la rimonta dell'anno scorso agli ottavi e cerca di evitare la prima eliminazione subita da un'avversaria francese in una doppia sfida europea.

• Il gol di Lucas Tousart il 26 febbraio all'OL Stadium regalato al Lione la prima vittoria della fase eliminazione di UEFA Champions League dopo otto anni.

• La squadra francese è stata eliminata nelle tre partecipazioni più recenti a questo turno (nonché in sei delle ultime sette) e non raggiunge i quarti dal 2009/10. La Juve non esce agli ottavi dal 2015/16 contro il Bayern, unica eliminazione subita nelle ultime sei presenze a questo turno. 

Precedenti
• Questa sarà la sesta sfida tra le due squadre, sempre negli ultimi sei anni. La Juventus ha vinto le prime quattro partite, mentre l'unico successo del Lione è stato quello dell'andata.

• Le squadre si sono affrontate per la prima volta ai quarti di UEFA Europa League 2013/14. Allo Stade de Gerland, Leonardo Bonucci ha deciso l'incontro con un gol a 5' dalla fine. A Torino, Andrea Pirlo ha portato in vantaggio i bianconeri al 4'; nonostante il pareggio di Jimmy Briand al 18', l'autorete di Samuel Umtiti a metà del secondo tempo ha suggellato il posto della Juventus in semifinale.

• Nella fase a gironi di UEFA Champions League 2016/17, la Juventus si è imposta di misura in Francia con un gol di Juan Cuadrado a 14' dalla fine. A Torino, i bianconeri sono andati sull'1-0 con un rigore di Gonzalo Higuaín al 13', ma Corentin Tolisso ha strappato il pareggio a 5' dalla fine.

• La Juve è poi arrivata prima nel Gruppo H, mentre il Lione è passato in UEFA Europa League in virtù del terzo posto e ha raggiunto le semifinali.

Forma
Juventus
• I bianconeri hanno vinto cinque partite su sei nel Gruppo D, chiudendo il girone con un vantaggio di sei lunghezze. Hanno perso punti solo alla prima giornata, che segnava l'esordio europeo di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus, pareggiando 2-2 in casa dell'Atlético dopo due gol di vantaggio, ma poi hanno battuto il Bayer Leverkusen 3-0 in Italia e il Lokomotiv Moskva 2-1 sia in casa che fuori. Il girone si è concluso con la vittoria interna per 1-0 contro l'Atlético e il 2-0 sul campo del Leverkusen.

• Perdendo a Lione, la Juve ha subito la quarta sconfitta nelle ultime 12 gare di UEFA Champions League (V6 P2).

• Scendendo in campo a Leverkusen, Gianluigi Buffon è diventato il secondo giocatore più anziano nella storia della UEFA Champions League (41 anni e 317 giorni). Il record appartiene a un altro portiere italiano, Marco Ballotta: nella gara tra Lazio e Real Madrid a dicembre 2007 aveva 43 anni e 252 giorni.

• La Juventus partecipa agli ottavi di UEFA Champions League per l'11ª volta (V7 S3) e li ha superati nelle ultime tre occasioni. Un anno fa, ha compiuto una memorabile rimonta contro l'Atlético (0-2 t, 3-0 c) grazie a una tripletta di Cristiano Ronaldo al ritorno.

• Nel 2018/19, con Massimiliano Allegri, la Juve è arrivata prima nel girone. Dopo il rocambolesco passaggio del turno contro l'Atlético, ha pareggiato 1-1 contro l'Ajax all'andata dei quarti ma ha perso 2-1 in casa ed è uscita dalla competizione. I bianconeri hanno così subito la seconda sconfitta nella scorsa edizione dopo quella contro il Manchester United alla quarta giornata: è stata l'unica volta che la Juve ha perso più di una partita casalinga in una stagione europea.

• La vittoria della scorsa stagione contro l'Atlético è stata l'unica della Juve nelle ultime quattro gare a eliminazione diretta di UEFA Champions League (P1 S2).

• Prima di perdere contro il Real Madrid all'andata dei quarti del 2017/18 (0-3), la Juve era imbattuta da 27 partite casalinghe nelle competizioni UEFA  (V16 P11), ovvero dallo 0-2 contro il Bayern Monaco ad aprile 2013. Tuttavia, ha perso solo quattro delle ultime 41 gare interne allo Juventus Stadium (V25 P12), anche se tre sconfitte sono arrivate nelle ultime nove partite.

• La Juve ritrova una squadra francese nella fase a eliminazione diretta dopo le semifinali di UEFA Champions League 2016/17 contro il Monaco (2-0 c, 2-1 t). Finora ha passato il turno 12 volte su 12 contro le formazioni di Ligue 1.

• La gara di andata ha interrotto una serie di otto risultati utili consecutivi dei bianconeri contro le squadre francesi (V6 P2), in casa e fuori. L'ultima sconfitta era stata il 2-0 contro il Bordeaux nella fase a gironi 2009/10.

• A Torino, la Juventus non ha mai perso contro una squadra francese, collezionando 11 vittorie su 14.

• Campione d'Italia per l'ottavo anno consecutivo (record) nel 2018/19, la Juve partecipa per la 20ª volta alla UEFA Champions League.

• Campione d'Europa nel 1985 e nel 1996, la Juventus ha giocato nove finali di Coppa dei Campioni e ne ha perse sette (record), tra cui le ultime cinque.

• La Juve ha passato il turno 15 volte su 33 quando ha perso fuori casa all'andata, la più recente agli ottavi della scorsa stagione contro l'Atlético (0-2 t, 3-0 c). Nelle 15 occasioni in cui hanno perso all'andata fuori casa per 1-0, i bianconeri si sono qualificati otto volte. Tuttavia, la più recente contro il Chelsea agli ottavi di UEFA Champions League 2008/09 (2-2 c) è una delle sette eliminazioni nelle ultime 10 sfide in cui sono stati battuti 1-0 fuori casa all'andata.

• Il bilancio della Juventus ai rigori nelle competizioni UEFA è V3 P3:
3-0 contro Ajax, quarti di finale di Coppa dei Campioni 1977/78 
1-4 contro Widzew Łódź, secondo turno di Coppa UEFA 1980/81 
4-2 contro Argentinos Juniors, Coppa Intercontinentale 1985 
1-3 contro Real Madrid, secondo turno di Coppa dei Campioni 1986/87 
4-2 contro Ajax, finale di UEFA Champions League 1995/96 
2-3 contro AC Milan, finale di UEFA Champions League 2002/03

Lione
 
• Il Lione è approdato agli ottavi grazie al secondo posto nel Gruppo G con otto punti in sei partite, uno in più di Benfica e Zenit. Fuori casa ha vinto 2-0 sul campo del Lipsia e ha perso contro Benfica (1-2) e Zenit (0-2).

• Nonostante le sconfitte contro Benfica e Zenit, il Lione ha perso solo quattro delle ultime 19 partite europee (V7 P8). Fuori casa è a quota quattro sconfitte in 12 partite (V5 P3).

• Entrando dalla panchina contro lo Zenit alla quinta giornata, Rayan Cherki è diventato il secondo giocatore più giovane nella storia della UEFA Champions League (16 anni e 102 giorni) dietro Celestine Babayaro dell'Anderlecht, che ha esordito contro l'Olympiacos a 16 anni e 87 giorni nel novembre 1994.

• Terzo classificato in Ligue 1 la scorsa stagione, il Lione è alla 16ª partecipazione in UEFA Champions League (quattro in più di ogni altra squadra francese) e alla quarta in cinque stagioni.

• Il Lione partecipa per l'11ª volta agli ottavi, con un bilancio di quattro passaggi del turno e sei eliminazioni. Dopo le prime tre qualificazioni, è uscito sei volte su sette. Il successo più recente è stato quello contro il Real Madrid nel 2009/10 (1-0 c, 1-1 t).

• Les Gones sono stati eliminati dal Barcellona agli ottavi della scorsa stagione (0-0 c, 1-5 t).

• Il Lione ha perso cinque delle ultime sei trasferte agli ottavi, dove ha un bilancio complessivo di V3 P2 S5. L'ultima vittoria esterna a questo turno, l'1-0 sul campo del PSV Eindhoven nel 2005/06, è stata la terza consecutiva.

• La vittoria contro i bianconeri all'andata è stata la prima del Lione nella fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League dopo l'1-0 all'andata contro l'APOEL a febbraio 2012. La squadra francese è poi uscita ai rigori.

• Il bilancio del Lione nelle sfide a eliminazione diretta contro le squadre italiane è di due qualificazioni e cinque eliminazioni. Prima del successo più recente contro la Roma agli ottavi di UEFA Europa League 2016/17 (4-2 c, 1-2 t), aveva subito cinque eliminazioni consecutive.

• Le ultime partite del Lione contro una squadra italiana sono state quelle contro l'Atalanta nella fase a gironi di UEFA Europa League 2017/18 (1-1 c, 0-1 t). La vittoria interna del 2017 contro la Roma e quella più recente contro la Juve sono state Le uniche nelle ultime 10 partite contro le squadre italiane, in casa e fuori (P2 S6).

• L'OL non ha mai vinto nelle ultime cinque partite in Italia (P1 S4).

• Il Lione è stato semifinalista in UEFA Champions League nel 2010.

• Il bilancio del Lione ai rigori nelle competizioni UEFA è V1 P2:
2-4 contro PSV Eindhoven, quarti di UEFA Champions League 2004/05
3-4 contro APOEL, ottavi di UEFA Champions League 2011/12
7-6 contro Beşiktaş, quarti di UEFA Europa League 2016/17

• Il Lione ha passato il turno 18 volte su 21 dopo una vittoria in casa all'andata, la più recente contro il Villarreal ai sedicesimi di UEFA Europa League 2017/18 (3-1 c, 1-0 t). Quando il risultato è stato di 1-0, si è qualificato sei volte su sette: l'unica eliminazione è arrivata ai rigori contro l'APOEL agli ottavi di UEFA Champions League 2011/12 (0-1 t).

Curiosità e incroci
• Miralem Pjanić ha collezionato 90 presenze e 10 gol in Ligue 1 con il Lione dal 2008 al 2011. Nel 2004 al 2008 ha giocato nel Metz.

• Buffon ha trascorso la stagione 2018/19 al Paris Saint Germain, collezionando 17 presenze in campionato e vincendo 5-0 contro il Lione al Parco dei Principi il 7 ottobre 2018.

• Anche Blaise Matuidi (2011–17) e Adrien Rabiot (2010–19) hanno giocato nel PSG.

• Matuidi ha anche giocato nel Troyes (2004–07) e nel St-Étienne (2007–11), mentre Rabiot ha trascorso la seconda metà della stagione 2012/13 in prestito al Tolosa.

• Higuaín è nato in Francia a Brest, dove giocava il padre Jorge.

• Rudi Garcia, tecnico del Lione, ha allenato la Roma dal 2013 al 2016. Uno dei suoi giocatori era Pjanić. Nelle prime due stagioni di Garcia in panchina, i Giallorossi sono arrivati secondi in Serie A dietro la Juventus.

• Hanno giocato in Italia:
Mapou Yanga-Mbiwa (Roma 2014/15)
Joachim Andersen (Sampdoria 2017–19)
Ciprian Tătărușanu (Fiorentina 2014–17)

• Hanno giocato insieme:
Mapou Yanga-Mbiwa e Miralem Pjanić (Roma 2014/15)
Rafael e Cristiano Ronaldo (Manchester United 2008/09)
Bertrand Traoré e Matthijs de Ligt (Ajax 2016/17)
Ciprian Tătărușanu e Federico Bernardeschi (Fiorentina 2014–17)
Ciprian Tătărușanu e Juan Cuadrado (Fiorentina 2014)
Bertrand Traoré  Juan Cuadrado (Chelsea 2015)

• Compagni di nazionale:
Anthony Lopes e Cristiano Ronaldo (Portogallo)
Léo Dubois e Blaise Matuidi (Francia)
Kenny Tete, Memphis Depay e Matthijs de Ligt (Olanda)
Rafael e Alex Sandro, Danilo, Douglas Costa (Brasile)

Ultime notizie

Juventus
• La prossima presenza di Wojciech Szczęsny in UEFA Champions League (dalla fase a gironi in poi) sarà la sua 50esima.

• La Juventus ha vinto il suo nono Scudetto consecutivo, e il 36esimo complessivo, con tre giornate d'anticipo dopo il 2-0 sulla Sampdoria del 26 luglio. I bianconeri hanno chiuso a 83 punti, uno più dell'Inter.

• La Juve ha battuto l'AC Milan ai gol in trasferta (1-1 t, 0-0 c) nella semifinale di Coppa Italia del 12 giugno, ma cinque giorni dopo ha perso col Napoli in finale ai rigori dopo uno 0-0 con gli errori di Paulo Dybala e Danilo.

• La squadra di Maurizio Sarri ha vinto appena due delle ultime otto partite di campionato (P2 S4), perdendo tre delle ultime quattro gare. Complessivamente, in campionato ha perso sette volte: non accadeva dal 2010/11, quando i bianconeri hanno perso dieci partite arrivando settimi.

• La Juve ha subito 43 gol in campionato, 13 più della stagione precedente. I bianconeri non subivano così tanti gol dai 47 del 2010/11. La Juventus è diventata la prima squadra a vincere la Serie A pur avendo subito più di 38 gol dal 1960/61, quando a vincere furono di nuovo i bianconeri.

• Adrien Rabiot ha segnato il suo primo gol con la Juve nella sconfitta per 4-2 col Milan del 7 luglio, partita che aveva visto i bianconeri andare sul 2-0.

• Sarri è diventato l'allenatore più vecchio a vincere la Serie A a 61 anni e 198 giorni, sorpassando il record di Nils Liedholm che aveva 60 anni e 219 giorni quando ha vinto il campionato con la Roma nel 1982/83.

• Cristiano Ronaldo, che è andato in gol per sei giornate consecutive di campionato dopo la ripresa, ha chiuso la stagione con 31 gol, di cui 12 su rigore. Dybala è stato il secondo miglior marcatore della Juve con 11 reti.

• Sami Khedira (dal 12 giugno) e Mattia De Sciglio (22 giugno) sono fuori per un infortunio alla coscia.

• Dybala non gioca per un infortunio alla coscia sinistra dal 2-0 sulla Sampdoria del 26 luglio; tre giorni prima, Douglas Costa aveva avuto un problema simile nella sconfitta per 2-1 in casa dell'Udinese.

• Il 16 febbraio, Giorgio Chiellini è entrato dalla panchina nel 2-0 interno contro il Brescia, prima partita dopo la rottura del legamento del ginocchio subita ad agosto. Sei giorni dopo è partito titolare contro la SPAL giocando 55 minuti. Da allora ha giocato appena 45 minuti nel 3-3 contro il Sassuolo (15 luglio) per via di un infortunio al polpaccio e mancanza di forma. 

• Chiellini ha sostituito Merih Demiral nella lista UEFA Champions League della Juventus; il difensore turco aveva subito un infortunio al ginocchio il 12 gennaio nella vittoria per 2-1 in casa della Roma, subito dopo aver segnato il suo primo gol in bianconero. Demiral è tornato in campo - entrando dalla panchina - il 1° agosto nella sconfitta interna per 3-1 con la Roma.

• Nella vittoria del 4 luglio per 4-1 sul Torino, Gianluigi Buffon ha giocato la sua 648esima partita in Serie A, sorpassando il record di Paolo Maldini.

• Il 29 giugno, Buffon e Chiellini hanno rinnovato fino al 2020/21.

Lyon
• Il 31 luglio, il Lyon ha perso 6-5 ai rigori contro il Paris Saint-Germain dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari e supplementari in finale di Coppa di Lega francese; Bertrand Traoré si è fatto parare il rigore da Keylor Navas nell'unico errore dal dischetto.

• La partita allo Stade de France è stata la prima gara ufficiale del Lyon dalla sconfitta per 1-0 in Ligue 1 in casa del LOSC Lille dell'8 marzo.

• Il Lyon è tornato ad allenarsi a giugno e ha giocato sei amichevoli, di cui la prima il 1° luglio - vittoria per 12-0 contro la squadra svizzera del Port-Valais - e l'ultima il 24 luglio - vittoria contro i belgi dell'Antwerp per 3-2. I francesi hanno perso una sola volta in queste sei amichevoli, ovvero contro i Rangers (0-2) il 16 luglio.

• Les Gones hanno segnato 21 gol in queste gare, con Memphis Depay autore di cinque reti.

• Il Lyon ha vinto appena quattro delle ultime 11 gare ufficiali in tutte le competizioni. Dopo la vittoria nell'andata contro la Juve, il 1° marzo ha battuto in casa per 2-0 i rivali locali del St-Étienne, ma tre giorni dopo è stato travolto 5-1 in casa dal Paris in semifinale di Coppa di Francia. In quell'occasione, i francesi hanno subito per la prima volta cinque gol dalla sconfitta in casa del Barcellona nel ritorno degli ottavi della passata edizione di UEFA Champions League.

• A 16 anni e 176 giorni, Ryan Cherki è diventato il terzo giocatore più giovane a partire titolare in una gara di Ligue 1, quella persa 4-2 contro il Paris Saint-Germain il 9 febbraio.

• Il Lyon ha vinto sei delle 15 trasferte di Ligue 1 di questa stagione (P3 S6).

 Moussa Dembélé è il capocannoniere stagionale dei Lione con 24 gol fra tutte le competizioni, di cui 16 in campionato. Il 23enne ha segnato nelle prime sette presenze del 2020 e ha totalizzato 12 gol in 18 partite del 2020.

• Karl Toko Ekambi, acquistato a gennaio, ha segnato nelle sue prime due partite di Ligue 1, ma nelle ultime nove gare in tutte le competizioni non ci è più riuscito.

• A gennaio, il Lione ha acquistato il centrocampista brasiliano Camilo dal Ponte Preta e l'attaccante Tino Kadewere (Zimbabwe) dal Le Havre. Entrambi sono approdati nel nuovo club il 30 giugno. Kadewere ha esordito segnando quattro gol al Port-Valais.

• Lucas Tousart (Hertha Berlin) e Martin Terrier (Rennes) hanno lasciato l'OL questa estate.

• Anche il capo osservatore dell'OL, Florian Maurice, è passato al Rennes e ha lasciato il posto a Bruno Cheyrou dal 25 maggio. L'ex numero uno del Lyon, Grégory Coupet, ha lasciato il suo ruolo di preparatore dei portieri per assumere un incarico simile al Dijon; è stato sostituito da Christophe Revel il 2 giugno.

• Memphis Depay, autore di nove gol in Ligue 1 e cinque in UEFA Champions League, ha subito un infortunio al legamento crociato il 15 dicembre ma è tornato a giocare una gara ufficiale il 31 luglio in occasione della finale di Coppa di Lega.

• Anche Jeff Reine-Adélaïde ha subito un infortunio al crociato nella gara persa in casa 1-0 contro il Rennes il 15 dicembre ma non gioca da allora.

• Il portiere Ciprian Tătăruşanu ha saltato la finale di Coppa di Lega per un infortunio alla schiena subito in allenamento alla vigilia della sfida. 

• Il terzino sinistro Youssouf Koné, che a dicembre si è sottoposto a un intervento alla caviglia, ha saltato la finale di Coppa di Lega per un problema muscolare.

Premio ufficiale Man of the Match in UEFA Champions League

Dopo ogni gara della fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League, la UEFA consegnerà il premio ufficiale Man of the Match per dare un riconoscimento ai migliori giocatori del torneo. In ogni partita di UEFA Champions League dagli ottavi in avanti, gli osservatori tecnici UEFA decideranno il vincitore del premio Man of the Match, che verrà consegnato al termine della gara dopo aver valutato qualità come: partecipazione ai momenti decisivi, maturità tattica, creatività, ispirazione, gesti tecnici e fair play.