Liverpool - Atlético: storia della partita

Dopo la sconfitta per 1-0 all'andata, il Liverpool ospita l'Atlético Madrid al ritorno degli ottavi e cerca un'altra rimonta contro una squadra spagnola per passare il turno.

Dopo la sconfitta per 1-0 all'andata, il Liverpool ospita l'Atlético Madrid al ritorno degli ottavi e cerca un'altra rimonta contro una squadra spagnola per passare il turno.

• Grazie al gol in avvio di Saúl Ñíguez nella prima gara all'Estadio Metropolitano, la squadra spagnola va ad Anfield con un esiguo vantaggio. Il Liverpool, però, può ispirarsi alla clamorosa rimonta della scorsa UEFA Champions League contro il Barcellona.

• L'Atlético, dal canto suo, ha buoni motivi per essere ottimista, avendo vinto l'unica sfida eliminazione diretta contro il Liverpool dopo un 1-0 all'andata: era la UEFA Europa League di 10 anni fa e i colchoneros si sono imposti ai supplementari, vincendo poi il torneo.

• Questa sfida oppone due squadre che vantano ottimi risultati nelle recenti fasi a eliminazione diretta di UEFA Champions League. Il Liverpool ha raggiunto le ultime due finali di UEFA Champions League e non ha mai perso nella fase a scontri diretti con Jürgen Klopp; l'Atlético è stato finalista in UEFA Champions League nel 2014 e nel 2016 e ha vinto la UEFA Europa League due stagioni fa.

Precedenti
• La gara di andata è stata il primo confronto diretto tra le due squadre dopo la semifinale di UEFA Europa League 2009/10, con la qualificazione dell'Atlético ai gol in trasferta dopo un 2-2 complessivo. La gara di andata in Spagna è stata decisa da un gol di Diego Forlán, mentre Alberto Aquilani ha portato in vantaggio i Reds a 1' dall'intervallo a Liverpool. Ai supplementari, Yossi Benayoun ha firmato il 2-0 per il Liverpool al 95', ma Forlán ha accorciato 7' dopo.

• In finale, l'Atlético ha battuto un'altra squadra inglese, il Fulham, con doppietta di Forlán (2-1).

• I primi confronti diretti, terminati entrambi 1-1, risalgono alla fase a gironi di UEFA Champions League 2008/09. A Madrid, Robbie Keane ha portato in vantaggio gli ospiti al 14', ma Simão ha firmato il pareggio all'83'. Ad Anfield, Maxi Rodríguez ha aperto la marcature per i colchoneros al 37', ma Steven Gerrard ha pareggiato su rigore al 5' di recupero.

• Il Liverpool ha poi vinto il Gruppo D con 14 punti davanti all'Atlético (12). La formazione spagnola è stata eliminata dal Porto agli ottavi ai gol in trasferta, mentre i Reds sono usciti contro il Chelsea ai quarti.

Forma
Liverpool
• Il Liverpool ha vinto il Gruppo E con 13 punti, uno in più del Napoli contro il quale ha perso 2-0 alla prima giornata. I Reds hanno vinto le tre gare successive contro il Salisburgo (4-3 c) e il Genk (4-1 t, 2-1 c), pareggiando 1-1 contro il Napoli ad Anfield alla quinta giornata. Il 2-0 sul campo del Salisburgo alla sesta giornata ha suggellato la qualificazione come prima classificata.

• La scorsa stagione, la squadra di Jürgen Klopp ha eliminato il Bayern München (0-0 c, 3-1 t) agli ottavi e il Porto ai quarti (2-0 c, 4-1 t). Quindi, ha perso la semifinale di andata a Barcellona per 3-0 ma ha vinto 4-0 al ritorno con doppiette di Georginio Wijnaldum e Divock Origi. Nella finale di Madrid contro il Tottenham, si è imposto 2-0 con reti di Mohamed Salah e Origi.

• Dunque, il Liverpool ha superato gli ultimi 11 scontri diretti, qualificazioni incluse. L'ultima eliminazione è arrivata ai rigori contro il Besiktas ai sedicesimi di UEFA Europa League 2014/15 (1-0 c, 0-1 t). In UEFA Champions League, l'ultima eliminazione è stata quella contro il Chelsea ai quarti del 2008/09 (7-5 complessivo).

• Con la straordinaria rimonta dell'anno scorso contro il Barcellona, il Liverpool ha conquistato il quarto successo su quattro nelle sfide a eliminazione diretta contro le squadre spagnole in Coppa dei Campioni. Il suo bilancio complessivo negli scontri diretti contro le formazioni di Liga è di nove passaggi del turno e due eliminazioni.

• Dopo la sconfitta dell'andata contro l'Atlético, il Liverpool ha vinto solo due delle ultime 11 partite contro squadre spagnole (P2 S7): la serie include le sconfitte per 3-1 con Klopp in finale di UEFA Europa League 2016 contro il Siviglia e in finale di UEFA Champions League 2018 contro il Real Madrid.

• Il Liverpool ha vinto solo sei partite su 18 contro le squadre spagnole ad Anfield (P7 S5), pur aggiudicandosene quattro delle ultime sei.

• Il Liverpool ha vinto nove delle ultime 13 gare europee (P2 S2).

• Secondo classificato in Premier League nel 2018/19, il Liverpool partecipa agli ottavi per la terza stagione consecutiva (l'ottava in totale) e ha un bilancio di sei passaggi del turno e un'eliminazione, subita contro il Benfica nel 2005/06 da campione in carica.

• Prima dell'ultima sconfitta contro l'Atlético, i Reds non perdevano da otto gare agli ottavi di UEFA Champions League (V6 P2) e non subivano gol da sette prima della sfida contro il Bayern della scorsa stagione. L'unica sconfitta è stata l'1-0 in casa contro il Barcellona al ritorno del 2006/07, ma la qualificazione è arrivata lo stesso grazie alla vittoria per 2-1 all'andata in Spagna.

• Il Liverpool non perde in casa da 25 partite (V18 P7), ovvero dal 3-0 contro il Real Madrid del 22 ottobre 2014.

• I Reds non hanno subito gol nelle tre partite eliminazione diretta della scorsa edizione e in due su tre dell'edizione 2017/18.

• Il Liverpool ha già vinto una coppa europea in questa stagione, battendo il Chelsea per 5-4 ai rigori dopo un 2-2 in Supercoppa UEFA a Istanbul. A dicembre ha anche vinto la Coppa del Mondo FIFA per club battendo il Flamengo per 1-0 ai supplementari in finale.

• Nelle competizioni UEFA, il Liverpool ha passato il turno 14 volte su 28 dopo aver perso fuori casa all'andata, compreso l'anno scorso contro il Barcellona. Si è qualificato nove volte su 12 dopo una sconfitta esterna per 1-0, la più recente contro il Villarreal nelle semifinali di UEFA Europa League 2015/16 (3-0 c). Tuttavia, le tre eliminazioni subite dopo aver perso 1-0 all'andata sono arrivate nelle ultime sei occasioni.

• Il bilancio del Liverpool ai rigori nelle competizioni UEFA è V4 P1:
4-2 contro Roma, finale di Coppa dei Campioni 1983/84 
3-2 contro AC Milan, finale di UEFA Champions League 2004/05 
4-1 contro Chelsea, semifinale di UEFA Champions League 2006/07 
4-5 contro Beşiktaş, sedicesimi di UEFA Europa League 2014/15
5-4 contro Chelsea, Supercoppa UEFA 2019

Atlético 
• In questa fase a gironi, l'Atlético è arrivato secondo con 10 punti (sei in meno della Juventus). Dopo aver recuperato due gol e pareggiato contro la Juve alla prima giornata, ha vinto 2-0 sul campo del Lokomotiv Mosca e 1-0 in casa contro il Bayer Leverkusen, ma ha perso 2-1 in Germania e 1-0 a Torino. Tuttavia, il 2-0 sul Lokomotiv a Madrid alla sesta giornata gli ha permesso di conquistare il secondo posto.

• Secondo classificato in Spagna nel 2018/19, l'Atlético è alla decima partecipazione in UEFA Champions League, l'ottava nella fase a eliminazione diretta.

• L'Atleti è arrivato secondo nel girone anche nel 2018/19 ed è uscito agli ottavi, subendo la rimonta della Juventus (2-0 c, 0-3 t).

• La formazione spagnola ha superato gli ottavi quattro volte su sei, uscendo la prima volta (ai gol in trasferta contro il Porto nel 2008/09) e l'ultima. Il successo più recente è stato il 4-2 complessivo sul Leverkusen nel 2016/17 (4-2 t, 0-0 c).

• Dopo la sconfitta per 3-0 al ritorno degli ottavi della scorsa edizione contro la Juventus, l'Atlético ha vinto solo una delle ultime gare esterne di UEFA Champions League nella fase a eliminazione diretta (P2 S6).

• L'Atlético ha perso cinque delle ultime 14 trasferte europee, vincendone quattro. Tuttavia, quattro sconfitte sono arrivate nelle ultime sei partite (V1 P1).

• Nonostante le sconfitte alla quarta e alla quinta giornata di questa edizione, l'Atlético ha perso solo cinque delle ultime 29 partite europee (V18 P6).

• L'ultimo confronto tra l'Atlético e una squadra inglese risale alla semifinale di UEFA Europa League 2017/18, con un 2-1 complessivo sull'Arsenal (1-1 t, 1-0 c). I colchoneros hanno passato il turno otto volte su 10 contro le inglesi, tra cui le ultime quattro; sono stati eliminati solo da Derby County (Coppa UEFA 1974/75) e Bolton Wanderers (Coppa UEFA 2007/08). L'Atlético ha superato il turno sei volte su sei dopo aver ospitato una squadra inglese all'andata.

• L'Atlético ha vinto solo due volte su 13 in Inghilterra, collezionando quattro sconfitte. Ha pareggiato 1-1 nelle ultime tre trasferte ed è rimasto imbattuto nelle ultime quattro.

• I rojiblancos hanno raggiunto due finali di UEFA Champions League e tre di UEFA Europa League nelle ultime 10 stagioni.

• L'Atlético ha superato il turno 30 volte su 38 dopo aver vinto in casa all'andata. L'eliminazione della scorsa stagione contro la Juventus ha messo fine a una striscia di 19 qualificazioni dopo un successo interno nella prima gara. Quando l'andata è finita 1-0, l'Atlético ha collezionato otto passaggi del turno e tre eliminazioni, con cinque successi nelle ultime cinque occasioni: la più recente contro il Leicester ai quarti del 2016/17 (1-1 t) e in tutte e tre contro le squadre inglesi.

• Il bilancio dell'Atlético ai rigori nelle competizioni UEFA è V2 S4:
6-7 contro Derby, secondo turno di Coppa UEFA 1974/75
1-3 contro Fiorentina, primo turno di Coppa UEFA 1989/90 
1-3 contro Villarreal, finale di Coppa UEFA Intertoto 2004
3-2 contro Bayer Leverkusen, ottavi di UEFA Champions League 2014/15
8-7 contro PSV Eindhoven, ottavi di UEFA Champions League 2015/16
3-5 contro Real Madrid, finale di UEFA Champions League 2015/16

Curiosità e incroci
• Hanno giocato in Inghilterra:
Kieran Trippier (Manchester City 1999–2011, Barnsley 2010–11 (prestito), Burnley 2011–15, Tottenham 2015–19)
Stefan Savić (Manchester City 2011–12)
Álvaro Morata (Chelsea 2017–18)
Diego Costa (Chelsea 2014–17)

• Con la maglia del Tottenham, Trippier ha giocato per intero la finale di UEFA Champions League persa 2-0 contro il Liverpool all'Estadio Metropolitano.

• Hanno giocato in Spagna:
Fabinho (Real Madrid 2012/13)
Adrián (Real Betis 1998–2013, Alcalá 2008 (prestito), Utrera 2009 (prestito))

• Hanno giocato insieme:
Stefan Savić e James Milner (Manchester City 2011–12)
Thomas Lemar e Fabinho (Monaco 2015–18)

• Compagni di nazionale:
Kieran Trippier e Jordan Henderson, Trent Alexander-Arnold, Joe Gomez, Alex Oxlade-Chamberlain, Adam Lallana (Inghilterra)
Renan Lodi e Alisson Becker, Roberto Firmino, Fabinho (Brasile)
Šime Vrsaljko e Dejan Lovren (Croazia)
Yannick Carrasco e Divock Origi (Belgio)