"Occasione di gloria per tutti"

Il Segretario Generale della UEFA Gianni Infantino ha salutato la presenza di nuovi nomi negli spareggi di UEFA Champions League e UEFA Europa League scorgendone la riprova della diversità e della varietà del calcio europeo.

Il Segretario Generale UEFA Gianni Infantino al sorteggio
Il Segretario Generale UEFA Gianni Infantino al sorteggio ©UEFA.com

Il Segretario Generale della UEFA Gianni Infantino ha parlato della “occasione di gloria per tutti” in merito all'obiettivo dei club di raggiungere la fase a gironi delle competizioni per club.

Prendendo la parola venerdì in occasione dei sorteggi per gli spareggi di UEFA Champions League e UEFA Europa League presso la Casa del Calcio Europeo a Nyon, Infantino ha espresso la propria soddisfazione per le emozioni fin qui generate dalle fasi preliminari.

“La presente stagione si preannuncia affascinante. Vedremo impegnati rappresentanti di alcuni paesi europei in questa fase del torneo per la prima volta. Una menzione speciale va all'FC Shakhter Karagandy, la prima squadra kazaka a essere arrivata fin qui. E' la riprova della diversità sportiva della UEFA Champions League e, soprattutto, la dimostrazione che esiste la possibilità di gloria calcistica per tutti”.

Infantino ha sottolineato che i club impegnati negli spareggi di UEFA Champions League faranno il massimo per centrare l'accesso alla fase a gironi della più importante competizione UEFA per club - e per riempire le prime pagine nel prossimo autunno. “Le imprese delle squadre sul campo saranno seguite da migliaia di tifosi negli stadi e da milioni di spettatori davanti al televisore", ha aggiunto il Segretario Generale UEFA. "Contribuiranno a consolidare il fascino della UEFA Champions League come massimo spettacolo sportivo”.

Parlando di UEFA Europa League, Infantino ha sottolineato la presenza di volti nuovi negli spareggi, e della loro emozione nel sentirsi così vicini alla fase a gironi. “Accanto ad alcuni grandi nomi di club che hanno già scritto il proprio nome nell'albo d'oro del trofeo, vi sono nomi nuovi di luoghi meno noti che sognano la qualificazione”.

“E' la varietà di squadre e paesi, oltre all'occasione sportiva di avanzare alla fase a gironi di UEFA Europa League che guida i club nella loro ricerca del successo europeo. I club sanno che due risultati positivi valgono l'accesso alla fase a gironi di un torneo che si è affermato sul panorama calcistico europeo per club”.

"Avevamo grandi speranze per la UEFA Europa League quando la competizione fu lanciata nella stagione 2009/10, e posso affermare, senza tema di smentita, che le nostre aspettative si sono realizzate”, ha sottolineato il segretario generale della UEFA.

“Il torneo sta lasciando un segno non soltanto tra i club che vi partecipano ma anche tra i tifosi, che ricevono uno spettacolo di elevata qualità. L'auspicio è che la prossima stagione ci regali le stesse emozioni di quella precedente. Infine, colgo l'occasione per augurare a tutti il meglio in vista delle prossime partite”.

In alto