Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Una prova di forza per Mertens

"Siamo stati più forti", commenta l'ala dell'SSC Napoli Dries Mertens dopo il convincente successo per 2-1 della sua squadra contro l'Olympique de Marseille, un pensiero condiviso anche dagli avversari.

Una prova di forza per Mertens
Una prova di forza per Mertens ©AFP/Getty Images

Dries Mertens, attaccante Napoli
Volevamo vincere. E' importante fare sei punti [contro il Marsiglia], partendo qui e poi in casa. Allora vedremo, perchè Arsenal e Dortmund sono due grandi squadre. Non lasceranno per strada molti punti quindi dobbiamo farne dove possibile.

Abbiamo espresso un buon calcio. Il Marsiglia è una buona squadra - hanno [Mathieu] Valbuena, che fa sempre qualcosa di positivo. Ma li abbiamo dominati, specialmente nel primo tempo. Siamo stati più forti di loro e meritato questa vittoria.

E' stata la mia prima gara da titolare e sono felice della mia prestazione. Io e [Lorenzo] Insigne possiamo giocare insieme. Può giocare sulla destra o come No10, quindi non sono in diretta competizione con lui. Mi sento bene e il mister si è accorto di ciò.

Valon Behrami, centrocampista Napoli
Abbiamo disputato una grande partita oggi. Abbiamo giocato bene fin dal primo minuto, creando diverse occasioni ma sbagliandone anche alcune. Negli ultimi dieci minuti loro hanno avuto alcune opportunità ma alla fine abbiamo vinto, meritando il successo.

C'era un gap [tra le due squadre] e non potevamo colmare meglio di così. Solo negli ultimi dieci minuti abbiamo mostrato delle difficoltà e loro sono stati pericolosi. Sapevamo di essere in un girone difficile e sarà davvero interessante dalla prossima partita. 

André Ayew, attaccante Marsiglia 
E' un'altra sconfitta. Non c'è nulla da dire. Dobbiamo dimenticarcela in fretta e vincere sabato contro il Reims. Sembrerebbe difficile centrare il secondo posto, ma forse il terzo posto è raggiungibile. 

Sono molto dispiaciuto. Dobbiamo tornare a casa, ragionare con calma su questa sconfitta e pensare al futuro. Dobbiamo andare tutti nella stessa direzione e mostrare più determinazione e desiderio di lottare e giocare.

Benoît Cheyrou, centrocampista Marsiglia
E' troppo presto per un'analisi della classifica ma il sentimento che domina è la delusione per aver subito un'altra sconfitta. Il Napoli è davvero un'ottima squadra in lizza per il campionato nel proprio paese, come Arsenal e Dortmund.

Abbiamo giocato meglio nel secondo tempo rispetto al primo ma abbiamo ancora tanto lavoro da fare. Dobbiamo restare umili e colmare il gap il prima possibile.  

In alto