Papà Iniesta offusca lo Shakhtar

Il 31enne centrocampista, diventato papà da qualche giorno, è stato il migliore in campo nel 5-1 del Barcellona alla formazione ucraina: "E’ stata una settimana indimenticabile".

Papà Iniesta offusca lo Shakhtar
Papà Iniesta offusca lo Shakhtar ©Getty Images

Andrés Iniesta è stato eletto migliore in campo dal Player Rater di UEFA.com davanti a Lionel Messi e Xavi Hernández, un dato che dà la misura della prestazione dell’FC Barcelona nel 5-1 all’FC Shakhtar Donetsk nell’andata dei quarti di finale di UEFA Champions League.

La squadra di Josep Guardiola è parsa a tratti inarrestabile, con diversi giocatori in grande evidenza: Javier Mascherano, Sergio Busquets, Gerard Piqué e Victor Valdés. La formazione catalana ha offerto una prestazione corale che ha deliziato il palato del pubblico neutrale: il gol di Iniesta dopo due minuti, l’assist per il raddoppio di Daniel Alves, il secondo gol consecutivo di Pique, il bolide di Seydou Keita per il poker e il fiuto del gol di Xavi in area che ha fissato il punteggio.

Iniesta ha festeggiato il gol portandosi il pollice alla bocca in omaggio alla sua primogenita. E a UEFA.com ha dichiarato: "E’ stata una settimana indimenticabile. Ho contribuito a vincere una partita insidiosa e sono diventato padre. Potete immaginare la mia felicità. Gioco per la squadra e il mio gol è servito a vincere la partita, ma l’ho voluto dedicare alla mia bambina”.

Tuttavia, i campioni di Spagna non abbassano la guardia. "A tratti abbiamo giocato un gran calcio e nel complesso è stata un’ottima prestazione, ma lo Shakhtar avrebbe potuto facilmente segnare uno o due gol in più, il che deve metterci in guardia in vista del ritorno”, ha ammonito Iniesta.

Iniesta non giocherà a Donetsk per via dell’ammonizione che ha ricevuto poco prima del gol del 3-1 dello Shakhtar, mentre ci sarà Xaxi, autore di un assist e un gol, il secondo di questa edizione della UEFA Champions League. Nonostante ne abbia viste tante in 12 anni di carriera ai massimi livelli, Iniesta ritiene che questo punteggio dovrebbe essere sufficiente per un posto in semifinale contro una tra Real Madrid CF e Tottenham Hotspur FC, e più probabilmente contro le Merengues alla luce del 4-0 dell’andata.

"Nel calcio può succedere di tutto, ma faremo in modo da farci bastare il 5-1. Lo Shakhtar è una squadra di grande talento, molto pericolosa con i suoi fantasisti e attaccanti. Oggi ha dimostrato che può fare molto male in contropiede. E’ un avversario tosto e ben organizzato in difesa. Noi però abbiamo giocato in modo ineccepibile, e anche se forse il punteggio finale è troppo severo, abbiamo dominato la gara e siamo stati concreti nel secondo tempo”.