La Juve non è sazia, Ronaldo e Higuaín piegano il Leverkusen

I gol di Ronaldo e Higuaín su assist del subentrato Dybala permettono alla Juve di chiudere il girone con una vittoria, nonostante le molte assenze importanti.

Highlights: Leverkusen 0-2 Juventus
Highlights: Leverkusen 0-2 Juventus

Già qualificata, sicura del primo posto e priva di diverse pedine fondamentali, la Juve chiude comunque il girone con una vittoria grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e Gonzalo Higuaín nella ripresa dopo l'ingresso decisivo di Paulo Dybala.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

Il Leverkusen ha ancora qualche chance di qualificazione e parte bene, pressando alto e rendendosi pericoloso soprattutto attaccando a destra con Mattia De Sciglio che si trova spesso in inferiorità numerica su quella fascia.

La prima grande palla gol è però per la Juve con Higuaín che serve un pallone troppo lungo per Cristiano Ronaldo invece di tirare a tu per tu con Hradecky. Sul ribaltamento di fronte la sassata da fuori di Moussa Diaby manda il pallone a stamparsi contro il palo della porta difesa da Gianluigi Buffon.

All’improvviso si accende Ronaldo che sfiora il palo lontano con un diagonale rasoterra secco dopo un bello spunto a destra. Fuori misura anche la conclusione di Cuadrado, mentre Gianluigi Buffon sventa su Bellarabi con la partita che resta godibile, con continui ribaltamenti di fronte. 

Il Leverkusen continua a spingere di più, anche perché Cuadrado e Rabiot fanno fatica nel centrocampo di emergenza della Juve. Un ottimo Merih Demiral chiude però ogni spazio. Strepitoso l’intervento in scivolata su Havertz che si apprestava a calciare a botta sicura da due passi. Si va così al riposo senza gol.

La Juve sembra più determinata a inizio ripresa e si rende molto pericolosa in un paio di circostanze sbagliando solo l’ultimo passaggio in entrambe le occasioni, con Ronaldo prima e Bernardeschi poi che si mangiano le mani per il pallone che non arriva. 

La spinta del Leverkusen è meno incessante rispetto al primo tempo. La Juve controlla senza troppi patemi e Sarri prova anche il tridente Dybala-Higuaín-Ronaldo inserendo la Joya al posto di Federico Bernardeschi.

E Dybala non impiega molto a lasciare il segno sulla partita. Scatto a sinistra sul bel lancio di Pianjc e servizio perfetto al centro per l'accorrente Ronaldo che non ha difficoltà ad insaccare da due passi.

Nel finale Dybala entra anche nell'azione del raddoppio, ma questa volta è Higuaín a buttarla dentro. La Juve chiude così con un successo. Lunedì conoscerà il nome dell'avvversaria agli ottavi. Ma la fiducia continua a crescere.