Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

James Rodríguez sbarca a Madrid

UEFA.com ripercorre le tappe dell'ascesa di James Rodríguez, passato per circa 80 milioni di euro al Real Madrid CF dopo un impressionante Mondiale FIFA con la Colombia.

La carriera di James Rodríguez ©Getty Images

L'attaccante della Colombia James Rodríguez si è trasferito al Real Madrid CF dall'AS Monaco FC per una cifra riportata di circa 80 milioni di euro.

James, passato dall'FC Porto al Moncaco l'estate scorsa per circa 45 milioni di euro, ha firmato un contratto di sei anni con le Merengues. Il 23enne approda al club capitolino dopo l'arrivo di Toni Kroos – un'altra stella della recente Coppa del Mondo FIFA – e andrà a rinforzare ulteriormente i campioni d'Europa in carica.

James ha realizzato nove gol in 34 presenze in Ligue 1 con il club monegasco la passata stagione, consacrandosi a livello internazionale durante il Mondiale. In Brasile si è laureato capocannoniere con sei gol e ha trascinato la nazionale colombiana fino ai quarti di finale del torneo. Il Real Madrid inizierà il cammino di UEFA Champions League dalla fase a gironi, iniziando a metà settembre. James sarà presentato alla stampa martedì sera alle 20.00CET.

L'ex allenatore del Porto Vítor Pereira, gennaio 2012
"James è un'ala atipica. E' un giocatore che crea molto di più quando gioca alle spalle di una punta. E' bravo a ricevere la palla tra le linee e prendere la decisione migliore".

L'ex allenatore del Monaco Claudio Ranieri, gennaio 2014
"James Rodríguez ha le chiavi per aprire qualsiasi porta. E' per questo che ero così esigente con lui a inizio stagione. Oggi è un giocatore perfetto: fa assist, segna, difende... sono molto soddisfatto di lui".

L'ex allenatore del Banfield Julio César Falcioni, luglio 2014
"A solo 17 anni si poteva già vedere che era un giocatore con ottime qualità e potenze fisica. Era già in grado di misurarsi con calciatori più grandi. E' un giocatore che ha sempre rispettato le richieste dello staff tecnico. E' uno di quei giocatori che vedi che è diverso".

In alto