UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Neymar a 29 anni: i numeri di una leggenda

Neymar ha compiuto 29 anni: UEFA.com gli rende omaggio ripercorrendone carriera e traguardi

Guarda tutti i gol di Neymar in Champions League
Guarda tutti i gol di Neymar in Champions League

Neymar compie oggi 29 anni e nel corso della sua carriera ha dimostrato di essere uno dei migliori calciatori del mondo, sia con la maglia del Barcellona che del Paris.

UEFA.com rende omaggio al talento brasiliano ripercorrendo successi e traguardi della sua brillante carriera.

Dicono di lui

Neymar e Messi
Neymar e Messi

"Può diventare qualunque cosa voglia: per lui tutto è possibile. È veloce, tecnico e fortissimo nell'uno contro uno. Ha tutto".
Lionel Messi, attaccante del Barcellona

"Mi piace molto Neymar. È un po' come me. Se può essere l'erede di Messi? Sì, perché ha tutto quel che serve per diventare forte come lui".
Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus

"La gente lo vede fare numeri e dribbling e pensa che voglia divertirsi da solo, che sia egoista e che pensi solo a se stesso, ma quando sei in spogliatoio con lui capisci che non è così. È una persona molto gentile e si interessa agli altri".
Kylian Mbappé, attaccante del Paris Saint-Germain

"Quando mi chiedono di scegliere tra Messi e Cristiano, dico sempre che per me il migliore è Neymar. Non solo per i gol, ma per la semplicità con cui gioca e la sua sicurezza".
Roberto Carlos, difensore del Real Madrid ed ex Brasile

Il bilancio attuale

Nazionale: 103 presenze, 64 gol
Competizioni UEFA per club: 65 presenze, 41 gol
Competizioni nazionali in Europa: 221 presenze, 147 gol

La carriera

Neymar al Santos
Neymar al Santos©Getty Images

Santos
• Quando era in prova al Santos, Neymar ha fatto una brave visita al Real Madrid, molto prima di passare al Barcellona. Dopo l'esordio in prima squadra nel club brasiliano a 17 anni, il West Ham e il Chelsea hanno tentato di portarlo in Europa, senza successo.

• In finale di Coppa Libertadores 2011 ha segnato due gol, permettendo al Santos di rivincere un trofeo che mancava dai tempi di Pelé (1963).

Neymar dopo il primo gol contro il Real Madrid
Neymar dopo il primo gol contro il Real Madrid©Getty Images

Barcellona
• Alla sua presentazione al Camp Nou (giugno 2013) sono accorsi ben 56.500 spettatori. Messi ha commentato: "È ancora molto giovane e pieno di allegria. È un ragazzo spensierato e senza malizia".

• Ha segnato un gol e ispirato quello della vittoria nel suo primo Clásico, vinto 2-1 contro il Real Madrid il 26 ottobre.

• Dopo le prime cinque partite di UEFA Champions League senza gol, ha firmato una tripletta alla sesta, vinta 6-1 sul Celtic l'11 dicembre 2013.

• Siglando il gol del 3-1 contro la Juventus nel 2015, è diventato il primo giocatore a segnare in finale di Coppa Libertadores e di UEFA Champions League. Ha concluso il torneo come capocannoniere con 10 gol a pari merito con Messi e Ronaldo.

• Ha segnato 39 gol nella stagione 2004/15. Insieme a Suárez e Messi, ha formato la temibile "MSN" e ha segnato un totale di 122 gol, componendo l'attacco più prolifico di sempre in Spagna. Tuttavia, la sua stagione più prolifica in Liga è stata la 2015/16, con 24 gol.

• Ha raggiunto i 100 gol col Barcellona in 177 partite - in un 3-1 sul Granada (2 aprile 2017).

Paris Saint-Germain
• Nel 2017 è passato al Paris Saint-Germain diventando il giocatore più costoso nella storia. "Vogliamo aiutare Neymar a diventare il miglior giocatore del mondo", aveva detto l'allora tecnico Unai Emery.

• Prima del suo esordio in casa il 20 agosto, la Torre Eiffel è stata accesa in suo onore. Neymar non ha deluso, con due gol e un numero strepitoso nel 6-2 sul Tolosa.

Ha concluso la stagione 2017/18, la prima a Parigi, con 28 gol in 30 partite e tre trofei nazionali. Ha vinto la Ligue 1 nelle due seguenti stagioni, vincendo per la seconda volta le tre competizioni nazionali nel 2019/20.

È stato determinante nel cammino del PSG sino alla finale di UEFA Champions League 2019/20, dove la sua squadra ha perso 1-0 col Bayern.

• Ha segnato la sua terza tripletta in UEFA Champions League a dicembre 2020 contro l'İstanbul Başakşehir, arrivando a quota 20 marcature nella competizione col Paris. Il brasiliano è il primo giocatore ad aver segnato 20 gol con due club in UEFA Champions League (21 col Barça e 20 col PSG).

• Con questi gol è arrivato a quota 41 in competizioni UEFA per club e ha superato il record di 40 gol per un brasiliano, stabilito da Sonny Anderson. Con questi 41 gol è diventato il brasiliano più prolifico di sempre in UEFA Champions League.

Neymar festeggia il titolo olimpico del 2016 con il Brasile
Neymar festeggia il titolo olimpico del 2016 con il Brasile©Getty Images

Brasile
• Dunga, allora Ct del Brasile, ha ignorato una petizione da 14.000 firme e ha deciso di non portare Neymar alla Coppa del Mondo FIFA 2010. Ad agosto, il giocatore ha esordito in nazionale a 18 anni e ha segnato una doppietta nell'amichevole vinta 2-0 contro gli Stati Uniti.

• Per l'incrinazione di una vertebra ai quarti di finale dei mondiali 2014, ha saltato la semifinale persa 7-1 contro la Germania, forse la sconfitta più umiliante nella storia del calcio brasiliano.

Forse non sapete che…

Neymar e il figlio Davi Lucca nel 2016
Neymar e il figlio Davi Lucca nel 2016©Getty Images

• Neymar ha molti tatuaggi, alcuni dei quali sono dedicati alla sua famiglia. La sorella Rafaella è sul braccio destro, mentre il figlio Davi Lucca è ritratto sul polpaccio. Dopo il trionfo del Brasile alle Olimpiadi si è fatto tatuare la scritta Rio 2016 sul braccio.

• Un ristorante a Vincennes, vicino Parigi, gli ha dedicato il "Neymar Burger". Ingredienti: bistecca, patate, bacon, cheddar, salsa, pomodori, insalata, cipolle e patatine a parte.

• È apparso nel film "XXX: il ritorno di Xander Cage" (2017) con Vin Diesel e Samuel L Jackson dopo alcune comparsate in soap opera e serie TV brasiliane.

• Il suo cane, Poker, prende il nome dal suo gioco di carte preferito.

• A Barcellona era soprannominato "Batman", non tanto per il suo amore per i fumetti quanto per le sue avventure notturne. Neymar era famoso per la sua passione per i locali, pur rispettando la regole del club!

Lui dice

Guarda l'ingresso e il balletto di Neymar all'arrivo del Paris nello stadio della finale del 2020
Guarda l'ingresso e il balletto di Neymar all'arrivo del Paris nello stadio della finale del 2020

"Sono venuto a Parigi per diventare il miglior giocatore del mondo e trasformare il PSG nella squadra più forte del mondo. Per riuscirci dobbiamo vincere la Champions League trophy: siamo pronti e non abbiamo paura di nessuno".

"Lionel Messi e Cristiano Ronaldo sono i miei eroi. Se riuscissi a prendere qualcosa da ognuno di loro sarei molto felice".

"Andavo in spogliatoio e vedevo Messi, poi mi giravo dall'altra parte e c'erano Xavi, Iniesta, Piqué e Dani Alves. Pensavo di essere in un videogioco! Il giorno prima li vedevo sulla consolle, quello dopo ero con loro".

"Non c'è pressione quando trasformi in un sogno in realtà".

I prossimi traguardi

Sei perle di Neymar
Sei perle di Neymar

• Vincere la UEFA Champions League con il PSG. L'unica competizione europea vinta dal club è stata la Coppa delle Coppe UEFA 1995/96, mentre l'unica squadra francese ad aver trionfato in Champions è stata il Marsiglia nel 1992/93. Il suo Paris è arrivato secondo nel 2020, riuscirà a fare ancora meglio adesso?

• Diventare il miglior marcatore del Paris in competizioni europee per club. Con 20 gol, è al secondo posto a pari merito con Zlatan Ibrahimović. Edinson Cavani guida la classifica del club con 30 marcature.

• Diventare il capocannoniere di tutti i tempi nella nazionale verdeoro. Finora ha segnato 64 gol ed è secondo: al primo posto c'è Pelé con 77.