UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Allegri ottimista: "E' un punto importante"

Lo 0-0 contro il Barcellona non dà certezze in ottica qualificazione alla Juventus, ma Allegri vede il bicchiere mezzo pieno: "Abbiamo difeso bene e il punto di stasera ci permetterà di giocarci tutto ad Atene".

Guarda le azioni più belle della sfida della quinta giornata 2017/18 di Champions League.
Guarda le azioni più belle della sfida della quinta giornata 2017/18 di Champions League.

Più luci che ombre, secondo Massimiliano Allegri. Lo 0-0 contro il Barcellona promuove agli ottavi di finale di UEFA Champions League i catalani e non (ancora) la Juventus, ma il tecnico bianconero ha espresso soddisfazione soprattutto per la ritrovata solidità difensiva.

Ed è proprio partendo da questo dato che il tecnico livornese comincia la sua disamina della sfida: "Stasera i giocatori sono stati bravi, sia sotto l'aspetto tecnico che sotto quello dell'atteggiamento. Sapevamo di avere di fronte una grande squadra, perciò c'è stata maggiore attenzione in fase difensiva e dietro non è passato niente. Se la Juve difende in un certo modo, è difficile che prenda gol e io preferisco una squadra meno bella, ma più solida".

Contro i catalani dello spauracchio Lionel Messi - partito inizialmente dalla panchina - la Juve ha minimizzato i rischi, ma non è riuscita a pungere. "Questa sera abbiamo subito poco o niente - ha ribadito Allegri -. Tatticamente è stata una sfida molto bella e non bisogna dimenticare che in questa stagione il Barcellona difende bene e ha subito solo quattro gol tra Champions e Liga. Stasera più del risultato contava l'atteggiamento".

"Nel primo tempo il Barcellona ci ha concesso qualche spazio in più e noi abbiamo creato delle situazioni favorevoli, mentre nella ripresa abbiamo avuto meno campo, ma abbiamo comunque avuto le nostre chance. Quello ottenuto stasera per me è un buon punto, perché di permette di andare ad Atene sapendo che con una vittoria passeremo il turno". 

I margini per fare meglio, tuttavia, non mancano: "La qualità del gioco si può migliorare, ma stasera era importante crescere in fase difensiva. Contro la Sampdria avevamo subito tre gol, eppure nel primo tempo eravamo stati molto belli. Meno gol subiamo, più fiducia acquisteremo anche in avanti".