Real Madrid a valanga, il Monaco crolla in coppa

La squadra di Zidane si rialza dalla sconfitta nel Clásico e tiene il passo del Barcellona in vetta alla Liga: al Riazor il Deportivo La Coruña è travolto 6-2. La formazione del Principato crolla in semifinale sul campo del PSG, che vince 5-0.

Real Madrid a valanga, il Monaco crolla in coppa
Real Madrid a valanga, il Monaco crolla in coppa ©Getty Images

REAL MADRID-ATLÉTICO MADRID

Atlético Madrid
-Villarreal 0-1
(Soriano 82')
Si interrompe martedì sera la lunga striscia di imbattibilità dell’Atlético Madrid, che durava da dodici partite in tutte le competizioni. La squadra di Diego Simeone voleva ridurre il gap sul tandem in vetta alla Liga, Barcellona e Real Madrid, invece ora deve guardarsi dal ritorno del Siviglia, che ha tre punti di distacco ma anche una partita in meno.

Antoine Griezmann riflette sul ko dell'Atlético Madrid
Antoine Griezmann riflette sul ko dell'Atlético Madrid©AFP/Getty Images

Era la sfida tra due delle migliori difese di tutto il campionato spagnolo, ma i Colchoneros hanno creato comunque diverse occasioni. Antoine Griezmann, Saúl Ñíguez e Ángel Correa falliscono tutti la chance di portare in vantaggio la loro squadra nel primo tempo, con Nicolás Gaitán che va vicinissimo a mettere la palla nel sacco. E’ il Sottomarino Giallo, comunque, a trovare lo spunto decisivo, con il centrocampista italiano Roberto Soriano che insacca sul cross di Cédric Bakambu a otto minuti dalla fine.

L’Atlético è di scena a Las Palmas sabato, prima di fare rotta verso il Santiago Bernabéu per l’andata della semifinale di UEFA Champions League martedì 2 maggio.

Deportivo La Coruña-Real Madrid 2-6 (Andone 35’, Joselu 84’; Morata 1’, James Rodríguez 14’, 66’, Lucas Vázquez 44’, Isco 77’, Casemiro 87’)
La squadra di Zinédine Zidane si rialza dalla sconfitta casalinga di domenica contro il Barcellona con una prova di forza al Riazor: il Real Madrid, con nove volti nuovi, passa subito in vantaggio grazie alla conclusione di Álvaro Morata dopo appena 53 secondi. James Rodríguez raddoppia con il terzo gol in cinque partite, poi Lucas Vázquez riporta gli ospiti a +2 dopo che Florin Andone aveva per qualche minuto riportato il Deportivo in partita.

Con Cristiano Ronaldo che beneficia di un turno di riposo e Karim Benzema che parte dalla panchina, il Real Madrid riesce comunque a trovare facilmente la via della rete: ancora James, Isco – al terzo gol nelle ultime due partite di Liga – e Casemiro suggellano un successo che tiene la squadra di Zidane a pari punti con il Barcellona in vetta alla classifica, con una partita in meno dei Blaugrana.

Abdou Diallo durante la sconfitta in semifinale del Monaco sul campo del Paris
Abdou Diallo durante la sconfitta in semifinale del Monaco sul campo del Paris©Getty Images


MONACO-JUVENTUS

Paris Saint-Germain-Monaco 5-0
 (Draxler 26’, Cavani 31’, aut. Mbae 50’, Matuidi 52’, Marquinhos 90’) 
Le speranze del Monaco di tornare in finale di Coppa di Francia, impresa che non riusciva dal 2010, cadono miseramente sul campo del Paris Saint-Germain, dove una formazione rivoluzionata cade con un pesantissimo 5-0. I campioni di Francia in carica restano in corsa per il terzo successo consecutivo nella competizione. Due reti nei primi sei minuti di gioco di Julian Draxler e Edinson Cavani - con l’ex Palermo e Napoli a segno di tacco - costringono la squadra del Principato a inseguire, poi il PSG in due minuti del secondo tempo chiude la partita: il 20enne difensore Safwan Mbae macchia la sua prima da titolare con il Monaco con un autogol, prima che Blaise Matuidi firmi il poker. L’ex difensore della Roma Marquinhos segna a un minuto dalla fine: la squadra di Unai Emery infligge al Monaco la più pesante sconfitta della stagione.

Juventus
: non impegnata