Real all'ennesima sfida contro l'Atlético

Il Real Madrid ha vinto quattro confronti europei su sette contro l'Atlético, perdendone solo uno, e lo ha sempre battuto nelle ultime tre edizioni, con due trionfi in finale nel 2014 e nel 2016.

Real all'ennesima sfida contro l'Atlético
Real all'ennesima sfida contro l'Atlético ©Sportsfile

Il Real Madrid CF, che cerca di diventare la prima squadra a difendere il titolo in UEFA Champions League, non potrebbe trovare avversari più familiari in semifinale: i cugini del Club Atlético de Madrid, battuti in finale nel 2014 e nel 2016.

• Il Real ha vinto quattro confronti europei su sette contro l'Atlético, perdendone solo uno, e lo ha sempre incrociato nelle ultime tre edizioni.

Precedenti
• È la quinta sfida europea tra Real Madrid e Atlético, sempre in Coppa dei Campioni. Le quattro precedenti sono state vinte dalle merengues.

• Il primo scontro a livello internazionale risale alle semifinali di Coppa dei Campioni 1958/59. Il Real ha vinto all'andata in casa per 2-1, con gol di Héctor Rial (15') e Ferenc Puskás (rig. 33') dopo quello di Chuzo (13'). L'Atlético si è imposto al ritorno con Enrique Collar al 43'.

• Per decidere la sfida si è dovuta giocare la gara di ripetizione sei giorni più tardi a Saragozza. Dopo i gol di Alfredo Di Stéfano e Collar, Puskás ha segnato a 3' dall'intervallo, portando il Real alla quarta finale consecutiva.

• Formazioni alla Romareda, 13 maggio 1959:
Real Madrid: Domínguez, Miche, Santamaría, Lesmes, Ruiz, Zárraga, Mateos, Kopa, Di Stéfano, Puskás, Gento.
Atlético: Pazos, Rivilla, Callejo, Mendiondo, Chuzo, Calleja, Miguel, Agustín, Vavá, Peiró, Collar.

Il confronto successivo è arrivato 55 anni dopo nella finale del 2014 a Lisbona, la prima a vedere in gara due squadre della stessa città. L'Atlético, neocampione di Spagna, si è portato in vantaggio con un colpo di testa di Diego Godín (36'), ma Sergio Ramos ha pareggiato nel recupero (90'+3). Ai supplementari, la squadra di Carlo Ancelotti ha dilagato con Gareth Bale (110'), Marcelo (118') e Cristiano Ronaldo (rig. 120').

• Formazioni all'Estádio do Sport Lisboa e Benfica:
Real Madrid: Casillas, Carvajal, Varane, Ramos, Fábio Coentrão (Marcelo 59'), Khedira (Isco 59'), Modrić, Di María, Bale, Benzema (Morata 79'), Ronaldo.
Atlético: Courtois, Juanfran, Miranda, Godín, Filipe Luís (Alderweireld 83'), Tiago, Koke, Gabi, Raúl García (Sosa 66'), Villa, Diego Costa (Adrián López 9').

• Pepe è rimasto in panchina per il Real.

• Le merengues hanno avuto la meglio anche ai quarti del 2014/15 grazie a un'unica rete di Javier Hernández nella gara di ritorno al Santiago Bernabéu.

Formazioni al Santiago Bernabéu, 22 aprile 2015:
Real Madrid: Casillas, Varane, Pepe, Ramos, Fábio Coentrão (Arbeloa 90'+1), Carvajal, Kroos, Isco (Illarramendi 90'+3), James, Hernández (Jesé 90'+2), Ronaldo.
Atlético: Oblak, Juanfran, Miranda, Godín, Jesús Gámez, Tiago (Giménez 86'), Koke, Saúl Ñíguez (Gabi 46'), Griezmann (Raúl García 65'), Arda Turan, Mandžukić.

• Real e Atlético si sono ritrovate in finale nel 2015/16 a Milano. Dopo un gol di Sergio Ramos al 15', Antoine Griezmann ha sbagliato un rigore al 48', ma Yannick Carrasco ha pareggiato a 11' dalla fine.

• Senza ulteriori gol, la finale si è conclusa ai rigori. Lucas Vázquez, Marcelo, Bale e Ramos hanno trasformato per il Real Madrid, così come Griezmann, Gabi e Saúl Ñíguez per l'Atlético, ma Juanfran ha colpito il palo al quarto tiro e ha permesso a Ronaldo di suggellare l'undicesimo trionfo dei blancos.

• Formazioni a San Siro, 28 maggio 2016:
Real Madrid: Navas, Carvajal (Danilo 52'), Ramos, Pepe, Marcelo, Casemiro, Kroos (Isco 72'), Modrić, Bale, Benzema (Lucas Vázquez 77'), Ronaldo.
Atlético: Oblak, Juanfran, Godín, Savić, Filipe Luís (Lucas Hernández 109'), Gabi, Augusto Fernández (Carrasco 46'), Koke (Partey 116'), Saúl, Griezmann, F. Torres.

 • Le squadre si sono affrontate 204 volte tra campionato, Coppa del Re e Supercoppa spagnola, con 103 vittorie del Real, 51 dell'Atlético e 50 pareggi. I colchoneros hanno perso solo una delle ultime 10 partite in Spagna dopo la finale del 2014, collezionando cinque vittorie e quattro pareggi.

• L'unica sconfitta è arrivata nel primo confronto di questo campionato (19 novembre 2016), con un 3-0 per il Real al Vicente Calderón grazie a una tripletta di Ronaldo (29', 71' rig., 77'). La gara al Santiago Bernabéu (8 aprile 2017) si è conclusa 1-1 con gol di Pepe (52') e Griezmann (85').

Storia della partita

Real Madrid
• Il Real è alla settima semifinale consecutiva di UEFA Champions League, record nella competizione. In totale sarà la 12esima partecipazione a questo turno, altro primato. L'FC  Barcelona è a quota 11.

• Le Merengues hanno superato le semifinali di UEFA Champions League in cinque occasioni, aggiudicandosi il torneo in tutte le occasioni.

• Considerando anche la Coppa dei Campioni, il Real Madrid partecipa alle semifinali per la 28esima volta, con un bilancio di 14 passaggi del turno e 13 eliminazioni. Nelle ultime sette semifinali, però, ha avuto la meglio solo due volte.

• Bilancio nelle 27 partecipazioni precedenti:
1955/56 AC Milan V 5-4 (4-2 c, 1-2 f)
1956/57 Manchester United FC V 5-3(3-1 c, 2-2 f)
1957/58 Vasas SC V 4-2 (4-0 c, 0-2 f)
1958/59 Club Atlético de Madrid V 2-1 ripet. (2-1 c, 0-1 f)
1959/60 FC Barcelona V 6-2 (3-1 c, 3-1 f)
1961/62 R. Standard de Liège V 6-0 (4-0 c, 2-0 f)
1963/64 FC Zürich V 8-1 (2-1 a, 6-0 h)
1965/66 FC Internazionale Milano V 2-1 (1-0 c, 1-1 f)
1967/68 Manchester United FC S 3-4 (0-1 a, 3-3 h)
1972 73 AFC Ajax S 1-3 (1-2 a, 0-1 h)
1975/76 FC Bayern München S 1-3 (1-1 c, 0-2 f)
1979/80 Hamburger SV S 3-5 (2-0 c, 1-5 f)
1980/81 FC Internazionale Milano V 2-1 (2-0 c, 0-1 f)
1986/87 FC Bayern München S 2-4 (1-4 a, 1-0 h)
1987/88 PSV Eindhoven S 1-1, vittoria ai gol in trasf. (1-1 c, 0-0 f)
1988/89 AC Milan S 1-6 (1-1 c, 0-5 f)
1997/98 Borussia Dortmund V 2-0 (2-0 c, 0-0 f)
1999/00 FC Bayern München V 3-2 (2-0 c, 1-2 f)
2000/01 FC Bayern München S 1-3 (0-1 c, 1-2 f)
2001/02 FC Barcelona V 3-1 (2-0 a, 1-1 h)
2002/03 Juventus S 3-4 (2-1 c, 1-3 f)
2010/11 FC Barcelona S 1-3 (0-2 c, 1-1 f)
2011/12 FC Bayern München, S 1-3 ai rig. (1-2 a, 2-1 h)
2012/13 Borussia Dortmund S 3-4 (1-4 a, 2-0 h)
2013/14 FC Bayern München V 5-0 (1-0 c, 4-0 f)
2014/15 Juventus S 2-3 (1-2 a, 1-1 h)
2015/16 Manchester City FC V 1-0 (0-0 a, 1-0 h)

• Il bilancio casalingo del Real nelle semifinali di Coppa dei Campioni è V18 P6 S3. La squadra non ha mai perso in casa nelle ultime cinque semifinali (V4 P1).

• Le merengues hanno vinto solo una delle ultime sette semifinali esterne di UEFA Champions League (P2 S4). Complessivamente, il bilancio fuori casa a questo turno è V5 P6 S16.

• Il Real Madrid è imbattuto in questa edizione del torneo (V7 P3) e ha vinto quattro partite su quattro nella fase a eliminazione diretta.

• Nelle ultime 11 partite casalinghe europee, il Real ha vinto ben 10 volte ed è stato fermato solo dal Borussia Dortmund alla sesta giornata di questa edizione (2-2). I blancos hanno vinto 30 delle ultime 35 gare interne di UEFA Champions League, perdendo solo 4-3 contro l'FC Schalke 04 al ritorno degli ottavi 2014/15 ma passando il turno grazie a un 5-3 complessivo.

• Il bilancio europeo del Real contro le squadre di Liga è V11 P6 S3 (V4 P2 S1 in casa, V2 P3 S2 fuori casa), con cinque passaggi del turno e due eliminazioni negli scontri a eliminazione diretta.

• È la quarta volta che il Real Madrid incontra una connazionale in semifinale di Coppa dei Campioni. In precedenza ha sempre trovato il Barcellona, passando il turno nel 1959/60 (3-1 c, 3-1 f) e 2001/02 (2-0 a, 1-1 h) ma uscendo nel 2010/11 (0-2 c, 1-1 f).

• Il Real Madrid non perde da sette partite contro squadre spagnole in Europa, ovvero dal 2-0 contro il Barcellona nel 2011.

Atlético
• L'Atlético è alla sesta semifinale di Coppa dei Campioni (V3 P2), la terza in quattro anni.

• Il bilancio dell'Atlético in semifinale è:
1958/59 Real Madrid CF S 1-2 ripet. (1-2 a, 1-0 h)
1970/71 AFC Ajax S 1-3 (1-0 c, 0-3 f)
1973/74 Celtic FC V 2-0 (0-0 a, 2-0 h)
2013/14 Chelsea FC V 3-1 (0-0 c, 3-1 f)
2015/16 FC Bayern München V 2-2 vittoria ai gol in trasf. (1-0 c, 1-2 f)

• L'Atlético non ha mai perso in cinque semifinali di andata casalinghe di Coppa dei Campioni (V4 P1) e non ha mai subito gol in casa. L'unico pareggio è arrivato nel 2013/14 contro il Chelsea, battuto successivamente 3-1 a Londra.

• La vittoria sul campo del Chelsea è stata l'unica esterna dell'Atlético in semifinale di Coppa dei Campioni. A questa si sommano un pareggio e tre sconfitte.

• Da settembre 2013, i rojiblancos hanno collezionato 10 vittorie, sei pareggi e sei sconfitte (tutte di un solo gol) nelle trasferte di UEFA Champions League.

• La semifinale di ritorno sarà l'ultima partita europea al Vicente Calderón.

• Il bilancio dell'Atlético contro squadre spagnole in Europa è V8 P5 S7 (V1 P2 S5 fuori casa, V6 P2 S0 in casa). Nelle sfide a eliminazione diretta è di cinque passaggi del turno e tre eliminazioni.

• A parte la sfida del 1959 contro il Real, l'unica altra semifinale europea disputata dall'Atlético contro una connazionale risale alla UEFA Europa League 2011/12, con un 5-2 complessivo sul Valencia (4-2 c, 1-0 f).

Allenatori e giocatori: incroci
• Zidane (Juventus) e Simeone (FC internazionale Milano, SS Lazio) si sono affrontati otto volte da giocatori in Italia, con un bilancio di V4 2 S2 a favore dell'argentino. Simeone ha segnato il gol decisivo per i biancocelesti in casa della Juve il 1 aprile 2000 e il gol del 2-1 al ritorno dei quarti di Coppa Italia contro i bianconeri la stessa stagione.

• Da giocatore di Siviglia, Atlético e Lazio, il bilancio di Simeone contro il Real fra tutte le competizioni è V1 P2 S8, con un gol segnato nella sconfitta per 4-2 del 5 novembre 1994.

• L'argentino ha avuto risultati migliori da allenatore, perdendo solo due degli ultimi 13 confronti con il Real Madrid (la finale dello scorso anno è considerata pareggio): il suo bilancio complessivo è V7 P7 S8.

• Da giocatore, Zidane non ha mai perso contro l'Atlético, collezionando sei vittorie e due pareggi.

• Juanfran è cresciuto nelle giovanili del Real, totalizzando sei presenze in prima squadra nel 2003/04 e 2004/05.

• Isco, Nacho, Dani Carvajal e Koke hanno vinto il Campionato Europeo Under 21 UEFA del 2013 con la Spagna.

• Compagni in nazionale:
Marcelo, Danilo, Casemiro e Filipe Luís (Brasile);
Ronaldo, Pepe e Tiago (Portogallo);
Raphaël Varane, Karim Benzema e Antoine Griezmann (Francia);
Juanfran, Saúl Ñíguez, Koke e Isco, Dani Carvajal, Ramos, Casilla, Álvaro Morata, Marco Asensio, Lucas Vázquez (Spagna);
Šime Vrsaljko e Luka Modrić, Mateo Kovačić (Croazia)
Saúl Ñíguez e Marco Asensio (Spagna Under 21)

• Ex compagni di club:
Karim Benzema e Tiago (Olympique Lyonnais, 2005–2007);
Óliver Torres, Casemiro e Danilo (FC Porto (2014–15)
James Rodríguez e Yannick Carrasco (AS Monaco FC, 2013–14);
Fábio Coentrão e Nicolás Gaitán (SL Benfica, 2010-11)

• Ronaldo ha segnato 18 gol in 27 presenze contro l'Atlético, firmando una tripletta in Liga il 12 aprile 2012 (4-1) e a novembre 2016. Tuttavia, nella finale di Coppa del Re 2012/13 persa 2-1 contro l'Atlético ha rimediato un'espulsione dopo aver segnato.

• Ramos è stato espulso due volte contro l'Atlético, sempre in Liga: nell'1-1 del 1° ottobre 2006 e nella gara vinta 3-2 a novembre 2009.

Statistiche del match

Madrid

• La squadra di Zidane va in rete da 58 partite consecutive – record per la Spagna – per un totale di 158 gol, ovvero dallo 0-0 in casa del Manchester City nell’andata della semifinale di UEFA Champions League 2015/16.

 

• Il Real sono stati sconfitti due volte al Bernabéu in questa stagione. Le Merengues non hanno perso più di due partite in casa in una singola stagione in cinque anni.

 

• Isco ha messo lo zampino in 12 reti (tra gol e assist) nelle ultime 12 partite da titolare.

 

• Álvaro Morata (quattro gol in quattro partite), Ronaldo (6/4) e James Rodríguez (3/3) sono tutti in un gran momento di forma dal punto di vista dei gol.

 

• Il Real ha mantenuto la porta inviolata appena una volta nelle ultime 16 partite in tutte le competizioni.

 

• Ronaldo nell’andata dei quarti di finale è diventato il primo giocatore ad aver segnato 100 gol in competizioni UEFA per club, mentre nel ritorno è diventato il primo a raggiungere quota 100 marcature in UEFA Champions League.

 

• La striscia di 12 partite senza sconfitte del Real (V10 P2) è stata interrotta dalla vittoria all’ultimo minuto dell’FC Barcellona nel Clásico del 23 aprile. I catalani sono in vantaggio negli scontri diretti, quindi per vincere la Liga gli uomini di Zidane devono avere almeno un punto di vantaggio.

 

Atlético

• I Rojiblancos sono imbattuti in trasferta da 15 partite; l’ultima sconfitta risale al 3-0 in casa del Villarreal CF del 12 dicembre.

 

• La squadra di Simeone ha mantenuto la porta inviolata per nove volte nelle ultime 13 partite, subendo appena quattro gol.

 

• Antoine Griezmann in questa stagione di Liga ha segnato 16 gol, e adesso è ad appena sei gol dal numero di marcature raggiunto nelle due precedenti stagioni.

 

• La striscia di 12 partite senza sconfitte dell’Atlético (V8 P4) si è interrotta il 25 aprile con la sconfitta interna per 1-0 per mano del Villarreal. La squadra di Simeone in quell’occasione ha tirato 20 volte di cui nove in porta, mentre gli ospiti sono andati in gol nell’unico tiro in porta.

 

• Le quattro sconfitte dell’Atlético nel 2017 sono tutte arrivate in casa, dove la squadra ha ottenuto anche nove vittorie e un pareggio.