UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Özil suggella la rimonta Arsenal

Con uno splendido gol del nazionale tedesco a due minuti dal termine, i Gunners - sotto di due gol - battono 3-2 il Ludogorets e raggiungono gli ottavi per la 17esima stagione consecutiva.

Mesut Özil dopo il gol della vittoria
Mesut Özil dopo il gol della vittoria ©AFP/Getty Images

Con uno splendido gol di Mesut Özil a due minuti dalla fine, l'Arsenal completa la rimonta contro il Ludogorets e raggiunge gli ottavi di UEFA Champions League per la 17esima stagione consecutiva.

I campioni di Bulgaria aprono le marcature al 12' con Jonathan Cafú su assist di Wanderson. Tre minuti dopo, il brasiliano sfugge sulla destra e serve Claudiu Keșerü per un semplice gol del raddoppio.

L'Arsenal reagisce quasi immediatamente con Granit Xhaka, che sfrutta un traversone al centro di Özil, poi Aaron Ramsey festeggia la prima presenza stagionale in UEFA Champions League servendo l'assist per il gol di testa di Olivier Giroud.

Nel secondo tempo, Wanderson spreca due possibilità di riportare in vantaggio il Ludogorets, che finirà per rimpiangere i troppi errori. Nel finale, Mohamed Elneny serve Özil, che scavalca il portiere Milan Borjan, mette a terra due difensori e insacca in tutta tranquillità.

Migliore in campo: Mesut Özil (Arsenal)
I grandi giocatori decidono le partite importanti. Quando l'Arsenal sembra ormai privo di idee e destinato al 2-2, il nazionale tedesco fa una vera magia. Grazie a lui, l'Arsenal può prepararsi alla sfida della quinta giornata contro il PSG sapendo di poter contare sul fattore campo.

Spicca Borjan
Anche se il Ludogorets fatica in difesa, qualche spunto positivo c'è: uno è il portiere Borjan, in campo al posto del fuori forma Vladislav Stoyanov. Il canadese è alla seconda presenza in UEFA Champions League e, benché non proprio incolpevole sul secondo gol, dà segni incoraggianti in vista della decisiva gara contro il Basilea alla prossima giornata.

Rosa ampia per l'Arsenal
La bella notizia per l'Arsenal e Arsène Wenger è il ritorno di Ramsey, che appare in forma dopo un periodo lontano dai campi e serve un buon cross sul secondo gol. Con lui e Giroud in forma, Wenger avrà qualche problema di formazione, ma per un allenatore sono problemi tutt'altro che spiacevoli. In una stagione lunga, è fondamentale una panchina altrettanto lunga.

©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images