Zidane e la Juve tra passato e futuro

Fresco vincitore della UEFA Champions League con il Real Madrid, Zinédine Zidane non ha dimenticato la Juventus: "E' cresciuta molto in questi anni, può vincere la UEFA Champions League. E chissà, un giorno potrei allenarla".

Zinédine Zidane ha un passato in bianconero e non ha escluso di avere anche un futuro a Torino
Zinédine Zidane ha un passato in bianconero e non ha escluso di avere anche un futuro a Torino ©Getty Images

Zinédine Zidane non si ferma mai. Pochi giorni dopo aver conquistato la UEFA Champions League sulla pachina del Real Madrid, dopo esserci riuscito già da giocatore nel 2002, il tecnico francese è sbarcato a Torino per inaugurare un campo da calcio a cinque legato al suo progetto di solidarietà "Z5". E non ha potuto fare a meno di parlare di Juventus.

Zizou ha vestito bianconero dal 1996 al 2001 prima di sbarcare nella capitale spagnola, vincendo due Scudetti, una Supercoppa italiana, una Supercoppa UEFA e una Coppa del Mondo FIFA per Club. Da poco entrato nel ristretto gruppo dei vincitori della UEFA Champions League sia da giocatori che da allenatori, l'ex nazionale francese non ha nascosto di avere ancora la Juve nel cuore.

Zidane con le due maglie che lo hanno reso grande
Zidane con le due maglie che lo hanno reso grande©UEFA.com
La perla di Zidane nella finale 2002
La perla di Zidane nella finale 2002

"Per me l'Italia è Torino - ha dichiarato Zidane -. La Juve mi ha fatto diventare un grande calciatore e una grande persona, la porto sempre nel cuore. Ho un feeling speciale con la società e magari un giorno potrei tornare qui in panchina. La squadra è cresciuta molto in questi anni, può vincere tutto, anche la Champions League. Io però sono l'allenatore del Real Madrid, quindi spero che toccherà di nuovo a noi".

Zidane ha poi speso parole d'elogio per Paul Pogba ("È un grande giocatore, è normale che tutti i grandi club lo inseguano, ma è un calciatore della Juve e dobbiamo rispettare la cosa"), Álvaro Morata ("È cresciuto molto in Italia, ha giocato tanto e bene. Non so cosa succederà, ha fatto benissimo alla Juve, vediamo cosa accadrà" e Paulo Dybala (""La maglia numero 21 è sulle sue spalle dopo essere stata mia e di Pirlo, lui sta facendo benissimo. Non lo conosco personalmente ma mi hanno detto che è davvero in gamba").

La stella EURO della Francia: Paul Pogba
La stella EURO della Francia: Paul Pogba

 

In alto