La Dynamo Kyiv espugna Tel Aviv

Maccabi Tel-Aviv - Dynamo Kyiv 0-2
Le reti, una per tempo, di Andriy Yarmolenko e Júnior Moraes regalano agli ospiti nuove speranze nel Gruppo G.

La Dynamo Kyiv espugna Tel Aviv
La Dynamo Kyiv espugna Tel Aviv ©AFP/Getty Images
  • Nel Gruppo G, facile vittoria della Dynamo Kyiv in casa del Maccabi Tel-Aviv
  • Ospiti in vantaggio con Andriy Yarmolenko al 4’
  • Raddoppio di Júnior Moraes al 50’
  • Prima vittoria della Dynamo in trasferta dopo sette anni nella fase a gironi
  • Prossimi incontri: Porto - Maccabi, Dynamo - Chelsea (20 ottobre)

La Dynamo Kyiv sale al secondo posto del Gruppo G di UEFA Champions League grazie alla vittoria in casa del Maccabi Tel-Aviv, al Sammy Ofer Stadium.

Era dal 2008 che la squadra ucraina non vinceva in trasferta nella fase a gironi. Al 4’, assist di Derlis González per Andriy Yarmolenko che, con grande freddezza, supera Predrag Rajković.

Gli ospiti cercano, a questo punto, di sorprendere in contropiede un Maccabi costretto ad attaccare e, quindi, a scoprirsi. La Dynamo va subito vicina al raddoppio. González si invola sulla destra, serve Serhiy Sydorchuk che a sua volta innesca Júnior Moraes, sul cui tiro Rajković respinge con la mano destra e Tal Ben Haim I completa l’azione difensiva opponendosi alla ribattuta di González.

Poco prima era stato Eran Zahavi a chiamare in causa il portiere ospite Olexandr Shovkovskiy, bravo a bloccare la sfera sul primo palo. Il Maccabi sfiora di nuovo il pareggio al 37’. Cross perfetto di Eli Dasa dalla destra, ma il colpo di testa dello smarcatissimo Eden Ben Basat finisce a lato.

Un errore pagato a caro prezzo. A inizio ripresa, infatti, González irrompe sulla sinistra e serve Moraes che, vinto un contrasto, trova l’angolino per il definitivo 2-0. La Dynamo amministra poi senza patemi fino al triplice fischio, conquistando i tre punti.