Mourinho: "Non ricordavo più cosa si prova a vincere"

José Mourinho scherza sulla crisi del Chelsea dicendo che aveva dimenticato cosa si prova a vincere dopo il 4-0 rifilato al Maccabi. "La prossima volta il risultato sarà diverso", avvisa Jokanović.

José Mourinho
José Mourinho ©Getty Images
  • José Mourinho ha detto che si era dimenticato cosa si prova a vincere
  • Il tecnico del Chelsea ha elogiato "l'aggressività" dei suoi giocatorii dopo il 4-0 al Maccabi
  • Il tecnico ospite Slaviša Jokanović crede che il risultato sarà diverso a campi invertiti  

José Mourinho, manager Chelsea
Mi ero dimenticato la sensazione della vittoria, era passato tanto tempo del resto. E' una bella sensazione. Il rigore sbagliato è stato un bel test per noi: giochi una partita che devi assolutamente vincere e sbagli subito un rigore ... Quindi credo che la squadra abbia mostrato grande carattere. Sono felice di risultato e prestazione. 

Svegliarsi dopo un'altra sconfitta, allenarsi dopo un'altra sconfitta a due giorni dal derby con l'Arsenal – sarebbe stato difficile. 

La squadra è stata più aggressiva, con la palla e senza. Quando perdevamo palla, volevamo subito riconquistarla. E con il pallone ci siamo mossi bene. So cosa pensate – non abbiamo battuto il Barcellona o il Bayern – ma abbiamo affrontato una squadra che poteva renderci la vita difficile, e abbiamo giocato bene.

Slaviša Jokanović, tecnico Maccabi
Per noi è una competizione nuova e sfidavamo una delle squadre più forti al mondo. Hanno dominato e meritato di vincere, ma mi aspetto una grande crescita da parte nostra nei prossimi cinque anni. 

Questa è la Champions League, è un livello diverso. La mia squadra era un po' tesa e ha commesso qualche errore di troppo. Quando giocheremo di nuovo contro il Chelsea mi aspetto una gara diversa. E un risultato diverso.