Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Il Real torna "sulla strada giusta"

Carlo Ancelotti è convinto che la vittoria esterna contro lo Schalke 04 indichi che le Merengeus sono "tornate sulla strada giusta", mentre Roberto Di Matteo ritiene che la cura dei dettagli abbia fatto la differenza a Gelsenkirchen.

Ancelotti ritrova il sorriso

Carlo Ancelotti sottolinea che il Real Madrid è "tornato sulla strada giusta"
Le Merengues in controllo contro lo Schalke dopo il successo 2-0 a Gelsenkirchen
Cristiano Ronaldo torna al gol dopo un mese. "Vive per segnare", sottolinea Ancelotti
Roberto Di Matteo è convinto che l'accuratezza nei dettagli abbia fatto la differenza
Il ritorno si giocherà il 10 marzo al Santiago Bernabéu

Roberto Di Matteo, allenatore Schalke
Credo che per noi sia un risultato deludente, dal momento che tutte e due le squadre hanno avuto poche occasioni, ma il Real ha segnato e noi no. Nel primo tempo abbiamo avuto quel tiro con [Klaas-Jan] Huntelaar, con una grsn parata da parte di [Iker] Casillas. Nella ripresa, abbiamo colpito una traversa quando eravamo sotto 1-0; se avessimo segnato lì, la partita avrebbe potuto prendere una piega differente.

Abbiamo lottato bene e provato di tutto contro un'avversaria molto forte. La qualità del Real è quello che ha fatto la differenza oggi, specialmente in attacco. Se concedi spazio al Real Madrid, loro sono molto pericolosi. Ce ne siamo resi conto alla fine del primo tempo: se concedi spazio a Bale, Ronaldo e Benzema, è molto pericoloso. Tutto è possibile nel calcio, ecco perchè ora dobbiamo credere che a Madrid possiamo ottenere qualcosa.

Volevamo tenere le transizioni al minimo per il Madrid, con concedergli spazio tra le linee. Abbiamo difeso un po' più alto, ma devi essere sempre attentato alla loro velocità e alle loro ripartenze.

Dobbiamo segnare due gol se vogliamo qualificarci. Come ho detto, in questo genere di partite non ci sono molte occasioni. A volte la qualità fa la differenza. Abbiamo colpito la traversa, loro hanno centrato l'incrocio: questa è stata la differenza.

Carlo Ancelotti a bordocampo
Carlo Ancelotti a bordocampo©AFP/Getty Images

Carlo Ancelotti, allenatore Real Madrid
La mia squadra ha offerto una buona prestazione oggi. Anche il nostro atteggiamento è stato buono. L'intensità di questa partita non è stata molto alta, è stata più una partita di pazienza. Aspettavamo le nostre occasioni e, complessivamente, siamo riusciti a controllare le cose abbastanza bene. Soltanto una volta abbiamo rischiato di subire gol, ma nel complesso è stata una buona prestazione.

E' chiaro che Cristiano Ronaldo vive per segnare. Non è mai stato un problema per noi quando non ha segnato per qualche partita. Ma a lui, ovviamente, pesa. Oggi non è stato soltanto un gol, è stato un gol importante, quello del vantaggio. Credo che siamo tornati sulla strada giusta.

Sono stato sorpreso dal gol di Marcelo. Non capita tutti i giorni che segni di destro, quindi ero eufeorico e piacevolmente sorpreso.

Oggi si sono potute notare l'esperienza e la presenza che Pepe porta. In difesa, imposta il nostro modo di giocare. La sua presenza in una partita come oggi è stata incredibilmente importante per tutti noi.

Ho fatto giocare Lucas Silva perchè cercavo freschezza, domenica è stato utilizzato con il contagocce. Doveva portare ordine in mezzo al campo e lo ha fatto molto, molto bene.

In alto