Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Il Real prenota i quarti

FC Schalke 04 - Real Madrid CF 0-2
Un gol per tempo di Cristiano Ronaldo e Marcelo portano la squadra di Carlo Ancelotti a un passo dai quarti di finale.

Ancelotti ritrova il sorriso

Il Real Madrid vince la settima partita su sette nella competizione imponendosi in casa dello Schalke
Cristiano Ronaldo porta avanti gli ospiti con un colpo di testa al 26'
Il giovane Felix Platte, entrato dalla panchina, va vicino al pari ma colpisce la traversa
Marcelo chiude i conti al 79' con un gran tiro
Il ritorno si giocherà il 10 marzo all'Estadio Santiago Bernabéu

Il Real Madrid CF mette più di un piede nei quarti di finale di finale di UEFA Champions League vincendo 2-0 in casa dell'FC Schalke 04 grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e Marcelo.

Roberto Di Matteo è costretto a schierare il terzo portiere, il 19enne Timon Wellenreuther al debutto nella competizione. Molte assenze anche per Carlo Ancelotti che si affida subito al neo acquisto Lucas Silva a centrocampo. In difesa, il tecnico italiano recupera Pepe, mentre in avanti c'è il trio "BBC" che lo scorso anno rifilò ben sei gol allo Schalke a Gelsenkirchen.

Nelle fasi iniziali i padroni di casa lasciano il possesso palla al Real Madrid ma controllano bene la situazione e riescono anche a rendersi pericolosi quando si affacciano davanti: prima Dennis Aogo manda alto dal limite, poi Klaas-Jan Huntelaar riceve palla sulla trequarti, riesce ad avanzare fino al limite dell'area e prova il diagonale di sinistro impegnando severamente Iker Casillas a terra.

Qualche istante più tardi è il Real Madrid a passare in vantaggio: Dani Carvajal rientra sul sinistro e pennella dentro l'area piccola per l'inserimento di Cristiano Ronaldo: Wellenreuther resta inchiodato nella terra di nessuno e l'attaccante portoghese non ha difficoltà ad insaccare di testa.

I fantasmi del 6-1 della passata stagione non aiutano lo Schalke che rischia di capitolare ancora: perfetto l'assist di Toni Kroos in verticale per Karim Benzema, che scatta sul filo del fuorigioco e tira: Wellenreuther è bravo a smorzare con il piede e a recuperare velocemente la sfera.

Ancora più bravo Wellenreuther poco più tardi quando riesce a togliere dal sette il destro potente di Ronaldo su punizione. Qualche minuto prima lo Schalke aveva anche perso per infortunio Huntelaar, sostituito dal 19enne Felix Platte.

Il Real continua a spingere anche dopo l'intervallo. Lo Schalke non vuole esporsi alle pericolose ripartenze spagnole e attacca senza troppa convinzione. Kevin-Prince Boateng prova ad impensierire Casillas dalla distanza ma con tentativi velleitari.

Più pericoloso il Real con Isco che calcia alto da posizione favorevole sullo splendido colpo di tacco smarcante di Bale. A 16 minuti dalla fine, però, lo Schalke va vicino al pari con il giovane Platte, la cui spettacolare conclusione al volo dal limite manda il pallone a stamparsi sulla traversa.

Scampato il pericolo, il Real torna ad attaccare e al 79' trova il raddoppio con un siluro in diagonale di Marcelo che si insacca sotto l'incrocio dei pali. Lo Schalke evita la goleada della scorsa stagione, ma agli uomini di Ancelotti va sicuramente bene anche così.

In alto