UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La storia finora: Club Atlético de Madrid

I vicecampioni d'Europa hanno avuto una falsa partenza in UEFA Champions League, ma con quattro vittorie e un pareggio hanno vinto il Gruppo A.

Koke esulta con Arda Turan dopo il primo gol contro il Malmö
Koke esulta con Arda Turan dopo il primo gol contro il Malmö ©AFP/Getty Images

Il Club Atlético de Madrid vicecampione d'Europa ha avuto una falsa partenza in UEFA Champions League, ma con quattro vittorie e un pareggio ha vinto il Gruppo A. La squadra di Diego Simeone è cambiata molto rispetto a 12 mesi fa ma può prepararsi con fiducia agli ottavi contro il Bayer 04 Leverkusen.

La storia finora
Con la sconfitta per 3-2 contro l'Olympiacos FC a metà settembre, l'Atlético si è complicato la vita ma ha reagito con la solita grinta. Un 1-0 casalingo contro la Juventus ha preceduto le due agevoli vittorie contro il Malmö FF, affondato con sette reti complessive senza subirne.

Alla quinta giornata, la tripletta di Mario Mandžukić ha suggellato il 4-0 sull'Olympiacos e la qualificazione, mentre lo 0-0 a Torino è valso il primo posto in classifica.

La svolta
Dopo aver perso in Grecia, i Rojiblancos hanno affrontato la Juventus, ancora imbattuta nel 2014/15, ma l'hanno battuta con una rete di Arda Turan a 15' dal termine.

Giocatore chiave: Koke
Il centrocampista, 22 anni, è cresciuto in modo esponenziale negli ultimi 18 mesi, dimostrandosi sempre più importante settimana dopo settimana. Pedina  fondamentale nel primo trionfo in Liga dopo 18 anni, Koke è ormai una presenza fissa nell'Atlético e nella nazionale spagnola.

Astro nascente: José María Giménez
Il difensore centrale dell'Uruguay, 19 anni, si è fatto conoscere in Coppa del Mondo FIFA a fianco di Diego Godín. Anche se all'Atlético ha dovuto attendere la sua occasione, negli ultimi mesi è emerso come uno dei giovani più promettenti in assoluto.

Miguel Ángel Moyà è rimasto imbattuto in cinque partite
Miguel Ángel Moyà è rimasto imbattuto in cinque partite©AFP/Getty Images

Numero: 0
Dopo la sconfitta contro l'Olympiacos, Simeone ha schierato nuovamente Miguel Ángel Moyà per il resto della fase a gironi. Il portiere ne ha ripagato la fiducia non subendo gol per cinque partite consecutive.

Frase
"Conosco perfettamente la mentalità di Simeone, che ritengo una persona straordinaria".
Míchel, allenatore dell'Olympiacos ed ex giocatore del Real Madrid, ha solo parole d'elogio per il tecnico dell'Atlético

Prossima sfida: Bayer 04 Leverkusen
(In casa/Fuori casa: xx febbraio, In casa/fuori casa: xx marzo)
xxx