Il Celtic si fa riprendere dal Maribor

NK Maribor - Celtic FC 1-1
Callum McGregor porta subito in vantaggio la squadra scozzese, ma Damjan Bohar risponde e la gara di andata in Slovenia finisce in parità.

Callum McGregor a segno per il Celtic
Callum McGregor a segno per il Celtic ©Getty Images

• Il Celtic parte forte e trova subito il vantaggio con McGregor

• Il Maribor risponde presto con Bohar 

• Il colpo di testa di Van Dijk viene respinto sulla linea dal compagno di squadra Johansen   

• Entrambe le squadre creano occasioni ma i portieri resistono

• La gara di ritorno martedì a Glasgow 

Il Celtic FC si fa riprendere dopo essere andato subito in vantaggio ma è comunque favorito nello spareggio per accedere alla fase a gironi di UEFA Champions League dopo l’1-1 in casa dell’NK Maribor nella gara di andata.

Dopo appena sei minuti il lungo lancio di Stefan Johansen pesca Jo Inge Berget all’interno dell’area di rigore del Maribor. Jasmin Handanovič sventa la sua conclusione, ma sulla respinta si avventa Callum McGregor che porta il Celtic in vantaggio.

Al 14’ arriva la risposta dei padroni di casa. Un preciso passaggio di Željko Filipović arriva sui piedi di Tavares e il capitano del Maribor viene steso, l’arbitro concede il vantaggio permettendo a Damjan Bohar di battere Craig Gordon dagli undici metri.

Il Celtic riprende in mano il pallino del gioco e il Maribor fa fatica a chiudere sui cross scozzesi che arrivano in area. Filipović respinge sulla linea un colpo di testa di Charlie Mulgrew, mentre Johansen calcia alto al 31’ prima di respingere involontariamente un colpo di testa di Virgil van Dijk che non avrebbe lasciato scampo a Handanović.

Il Maribor prova a rispondere in contropiede e a quattro minuti dall’intervallo il tiro di Agim Ibraimi viene parato da Gordon con Dare Vršičput che calcia alto sulla respinta. Nella ripresa il Maribor riesce a tenere di più il pallone e Gordon deve intervenire ancora su Ibraimi.

Il Celtic si riaffaccia davanti al 65’ ma la conclusione di Anthony Stokes sfiora il palo. Johansen salta poi in velocità Marko Šuler ma Handanović è bravo a togliergli il pallone dai piedi in uscita. Poco dopo Van Dijk ci prova dai venti metri impegnando severamente Handanović, anche se nel finale è il Maribor a provarci di più. Il risultato però non cambia.