Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

L'APOEL imbriglia l'AaB

Aalborg BK - APOEL FC 1-1
Nicolai Larsen sfrutta l'unica chance della partita regalando ai ciprioti un prezioso pari esterno nonostante il dominio dell'AaB.

L'APOEL imbriglia l'AaB
L'APOEL imbriglia l'AaB ©AFP/Getty Images

• I padroni di casa dell’Aalborg BK passano in vantaggio con Thomsen
• L' AaB non riesce a trasformare le occasionii in gol
• L' APOEL pareggia con Vinicius con l’unico tiro nello specchio della porta
• Tutto esaurito all'all’Aalborg Stadion: 9.663 spettatori
• Ritorno a Cipro martedì prossimo

Una conclusione nello specchio della porta basta all’APOEL per pareggiare fuori casa contro l’Aalborg, nell’andata degli spareggi di UEFA Champions League.

L’APOEL gioca una partita accorta contro i padroni di casa dell’AaB, che passano subito in vantaggio. Nicklas Helenius, rientrato dal prestito all’Aston Villa FC, scavalca il terzino sinistro dell’APOEL, Marios Antoniades, e passa il pallone a Patrick Kristensen che trova il varco giusto sulla destra. La palla passa tra le gambe di un difensore avversario e raggiunge Nicolaj Thomasen che con freddezza deposita la sfera in rete dal limite dell’area.

Lo svantaggio non riesce a svegliare l’APOEL. L’AaB prosegue il pressing alla ricerca del gol del raddoppio. In particolare è l’autore della rete a mandare in crisi Antoniades, ma Urko Pardo, portiere dei campioni di Cipro, rimane freddo e para agevolmente. Il primo tempo si conclude sull’1-0, ma dopo l’intervallo la musica non cambia.

Ai padroni di casa manca il colpo del ko per chiudere l’incontro, ma al 54' arriva inaspettato il pareggio: Mário Sérgio dalla destra trova Tiago Gomes che gira bene la palla verso Vinicius: Nicolai Larsen non ha scampo ed è 1-1.

L’AaB non riesce a riportarsi in vantaggio e deve accontentarsi del pareggio. Ora la strada sarà ancora più in salita rispetto a quella dei compatrioti dell’FC København, che cinque anni fa si imposero 1-0 in casa sull'APOEL per poi venire battuti 3-1 a Cipro.

In alto