Zenit, ricorso respinto per Witsel

Axel Witsel salterà lo spareggio di andata contro lo Standard de Liège dopo la decisione della Commissione di Appello UEFA di respingere il ricorso dello Zenit contro le due gare di squalifica inflitte al calciatore.

La Commissione di Appello UEFA si è incontrata lunedì
La Commissione di Appello UEFA si è incontrata lunedì ©UEFA

La Commissione di Appello UEFA si è riunita lunedì in seguito al ricorso presentato dall'FC Zenit contro le due giornate di squalifica inflitte a Axel Witsel.

La richiesta presentata dal club russo è stata respinta ed è stata confermata la decisione iniziale presa dall'Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA l'8 agosto.

Witsel è stato squalificato due giornate. Pertanto, non avendo partecipato al ritorno del terzo turno preliminare di UEFA Champions League dello Zenit contro l'AEL Limassol FC il 6 agosto, il calciatore sarà squalificato per un'altra partita. Il giocatore, quindi, non potrà essere convocato in vista dello spareggio di andata di UEFA Champions League in programma questa settimana in Belgio contro l'R. Standard de Liège.

Witsel aveva ricevuto un cartellino rosso nella gara di andata contro l'AEL Limassol il 30 luglio a Cipro.