Arrasate crede nell'impresa

Il tecnico della Real Sociedad, fanalino di coda del Gruppo A, è convinto che la sua squadra abbia comunque la possibilità di battere il Manchester United. "Se diamo il massimo, possiamo farcela", ha dichiarato.

Jagoba Arrasate è convinto che La Real possa battere il Manchester United
Jagoba Arrasate è convinto che La Real possa battere il Manchester United ©Getty Images

La Real Sociedad de Fútbol è ancora a secco di punti nel Gruppo A, ma Jagoba Arrasate è convinto che la sua squadra possa comunque battere il Manchester United FC all'Anoeta. "Se diamo il massimo, possiamo farcela", ha dichiarato il tecnico, confortato dai progressi mostrati dalla sua squadra in campionato. Anche David Moyes ha assistito alla crescita del suo United in Premier League e spera che l'esperienza continentale giochi a favore della sua squadra".

• La Real Sociedad sarà eliminata in caso di sconfitta, oppure in caso di pareggio se il Bayer 04 Leverkusen dovesse battere l'FC Shakhtar Donetsk.

Real Sociedad
Jagoba Arrasate, allenatore
Domani ci aspetta una partita molto importante, e facendo le cose per bene possiamo battere lo United. Rispettiamo il Manchester. Ha cambiato il suo tecnico, ma non il suo potenziale.

Vogliamo dimostrare che possiamo competere e battere il Manchester United. Vogliamo far vedere che la differenza tra le due squadre si è ridotta. Se scenderà in campo la nostra versione migliore, potremo battere il Manchester United. Il nostro obiettivo è vincere per restare vivi in Champions League. Loro sono in un periodo di transizione, ma hanno una squadra che crescerà sicuramente. Però spero che domani riusciremo a batterli.

Loro hanno la qualificazione in tasca e non so come affronteranno la partita. Noi cercheremo di tenere la palla. Possiamo sorprenderli facendo le cose bene. Abbiamo molta fiducia. In Inghilterra ci sono stati superiori, ma questa volta cercheremo di giocare alla pari con il Manchester e batterlo.

Risultato nel fine settimana
Sabato: La Real - CA Osasuna 5-0 (Ansotegi 33', Iñigo Martínez 47', Griezmann 56', Castro 81', Seferovic 88')
Bravo; Carlos Martínez, Ansotegi, Iñigo Martínez, José Ángel; Elustondo, Rubén Pardo, Castro, Zurutuza (Xabi Prieto 63'), Griezmann (Agirretxe 73'); Carlos Vela (Seferovic 73')

• Grazie alla terza vittoria in quattro partite, la Real è salita al settimo posto in classifica. Per la squadra basca si tratta anche del successo più ampio in campionato da aprile 2003.

Ultime dell'infermeria
Esteban Granero è assente dalla prima giornata per la rottura del legamento crociato anteriore. Iñigo Martínez ha recuperato da uno stiramento al flessore ed è sceso in campo nel fine settimana.

Manchester United
David Moyes, allenatore
Stiamo giocando meglio e i risultati cominciano ad arrivare. Speriamo di proseguire sulla stessa linea anche domani. I giocatori si stanno abituando a gare di questo tipo e l'esperienza acquisita comincia ad avere il suo peso. Scenderemo in campo per vincere e salire a dieci punti in classifica.

Rispettiamo la Real Sociedad, ma domani faremo di tutto per fare risultato giocando una buona gara. Ho parlato con Adnan Januzaj e lui dovrà imparare a sopportare anche gli interventi ruvidi in campo. Messi ne subisce continuamente, eppure continua a dispensare giocate di classe. Sabato siamo stati sfortunati e abbiamo subito tre infortuni prima dell'intervallo. Johny Evans e Rafael non sono stati aggregati al gruppo.

Risultato nel fine settimana 
Sabato: Fulham FC - Man. United 1-3 (Kacaniklic 65'; Valencia 9', Van Persie 20', Rooney 22')
De Gea; Rafael (Smalling 46'), Vidić, Evans (Fellaini 46'), Evra; Valencia, Jones, Cleverley (Kagawa 46'), Januzaj; Rooney, Van Persie

• Dalla gara casalinga contro la Real, lo United ha centrato la terza vittoria consecutiva, compreso un 4-0 in Coppa di Lega sul Norwich City FC. Antonio Valencia ha segnato il suo primo gol in campionato nel 2013/14, mentre Van Persie è arrivato a quota 128 in Premier League e ha superato Jimmy Floyd Hasselbaink come miglior marcatore olandese del torneo.

Ultime dell'infermeria 
La vittoria sul Fulham è costata tre sostituzioni nell'intervallo per infortunio. Jonny Evans (schiena) e Rafael (caviglia) non sono stati aggregati alla squadra per la trasferta spagnola, mentre Tom Cleverley (vertigini) ha recuperato. Michael Carrick dovrebbe rientrare dall'infortunio alla coscia che gli ha impedito di scendere in campo sabato, mentre Danny Welbeck è assente dal 19 ottobre per un problema al ginocchio.

Statistica
• La Real cerca di evitare la quarta sconfitta consecutiva in Europa, che rappresenterebbe un record negativo per il club

Contenuti attinenti