Il Galatasaray risolve nel primo tempo

Galatasaray AŞ - FC København 3-1
Gli uomini allenati da Roberto Mancini si portano al secondo posto nel Gruppo B grazie alle reti nel primo tempo di Felipe Melo, Wesley Sneijder e Didier Drogba.

Il Galatasaray risolve nel primo tempo
Il Galatasaray risolve nel primo tempo ©AFP/Getty Images

Il Galatasaray AŞ conquista la prima vittoria in questa edizione di UEFA Champions League, battendo 3-1 l’FC København all’Ali Sami Yen Spor Kompleksi.

Primo tempo impeccabile degli uomini di Roberto Mancini, che vanno in rete con Felipe Melo, Wesley Sneijder e Didier Drogba. Di Claudemir all’88’ il gol della bandiera. Grazie alla vittoria del Real Madrid CF sulla Juventus, la squadra turca sale al secondo posto del Gruppo B.

Alla prima panchina interna in UEFA Champions League con il Galatasaray, Mancini adotta una strategia offensiva e viene ampiamente ripagato. I tre punti sono, del resto, necessari dopo la sconfitta interna 6-1 contro il Real Madrid alla prima giornata e il 2-2 contro la Juventus a Torino alla seconda.

Il Galatasaray esercita subito un pressing asfissiante sulla squadra allenata da Ståle Solbakken, assediandola nella sua metà campo. Il primo gol al 10’: Felipe Melo si libera del diretto marcatore e, su cross dalla destra di Dany Nounkeu, batte di testa Johan Wiland.

Il København cerca di reagire e, con una serie di angoli, cerca di mettere in difficoltà la difesa di casa. Ma quando gli ospiti stanno producendo il maggior sforzo, il Galatasaray raddoppia. È Sneijder, al 38', a concludere in rete dopo un’azione insistita di Emmanuel Eboué. Eboué, fra i migliori, serve poi al connazionale ivoriano Drogba anche la palla del 3-0, allo scadere del primo tempo.

Solbakken opera un doppio cambio ad inizio ripresa, inserendo Fanendo Adi e Christián Bolaños al posto di Igor Vetokele e Rúrik Gíslason. L’FCK migliora la fase di possesso ma continua a creare pochissime occasioni. I padroni di casa, da parte loro, si limitano a rallentare il ritmo e ad amministrare il vantaggio.

Il Galatasaray avrebbe comunque la possibilità di incrementare ulteriormente il vantaggio, ma Burak Yılmaz, a secco di gol da ormai ben sette gare, spreca due chiare occasioni nei primi 20 minuti della ripresa. Il København riesce a siglare il gol della bandiera quasi allo scadere con il centrocampista brasiliano Claudemir, dopo un bello scambio in velocità con Nicolai Jørgensen e Youssef Toutouh.