Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Vittoria caparbia per lo Schalke

PAOK FC - FC Schalke 04 2-3 (and.: 1-1)
Anche in 10 uomini, la squadra tedesca supera lo spauracchio contro il PAOK e raggiunge la fase a gironi di UEFA Champions League per la sesta volta.

Ádám Szalai (a sin.) e Julian Draxler, autori dei due gol dello Schalke
Ádám Szalai (a sin.) e Julian Draxler, autori dei due gol dello Schalke ©Getty Images

L'FC Schalke 04 supera lo spauracchio contro il PAOK FC e raggiunge la fase a gironi di UEFA Champions League per la sesta volta.

Il PAOK, allenato dall'ex tecnico dello Schalke, Huub Stevens, spera di arrivare per la prima volta alla fase a gironi dopo l'1-1 della settimana scorsa in Germania. Nonostante il vantaggio dei tedeschi con Ádám Szalai, Stefanos Athanasiadis pareggia, mentre l'espulsione di Jermaine Jones sembra candidare la squadra greca al successo. Ma le reti nella ripresa di Julian Draxler e Szalai struck, inframmezzate da un gol di Kostas Katsouranis, regalano il passaggio del turno allo Schalke con un punteggio complessivo di 4-3.

I padroni di casa rischiano di passare in svantaggio dopo appena 3', ma Jacobo para d'istinto su colpo di testa di Jermaine Jones dalla corta distanza. Dopo due conclusioni pericolose di Miroslav Stoch e Jefferson Farfán, lo Schalke passa in vantaggio. Atsuto Uchida raccoglie un passaggio diagonale, controlla stupendamente e appoggia per Szalai, che insacca da sotto porta.

Stoch ci riprova nella ripresa servendo Dimitris Salpingidis, che però manca l'aggancio. La squadra greca riesce comunque a pareggiare 4' dopo, quando  Stelios Kitsiou taglia in due la difesa e Athanasiadis realizza di prima intenzione.

Quando Jones viene espulso per doppia ammonizione, il PAOK sembra avere la strada spianata, ma è lo Schalke a riportarsi in vantaggio. Il subentrato Max Meyer, 17 anni, serve Draxler con un pregevole pallone filtrante e il No10 aggira Jacobo prima di spingere la palla in rete da posizione angolata.

Anche se Lucas manca una golosa opportunità per pareggiare pochi istanti dopo, l'esperto Katsouranis riporta il PAOK in partita con un colpo di testa su punizione di Stoch. Quest'ultimo sfiora il terzo gol, ma lo Schalke suggella la qualificazione grazie ad una semplice rifinitura di Szalai dopo l'ottimo lavoro di Draxler.

In alto