Sheriff determinato a fare la storia

L'FC Sheriff è determinato a fare la storia in questa stagione: vuole infatti raggiungere la fase a gironi di UEFA Champions League per la prima volta.

Sheriff determinato a fare la storia
Sheriff determinato a fare la storia ©Boris Kharchenko

L'FC Sheriff è determinato a fare la storia in questa stagione: vuole infatti raggiungere la fase a gironi di UEFA Champions League per la prima volta.

La squadra moldava con più successo a livello nazionale, lo Sheriff ha giocato due volte la fase a gironi di UEFA Europa League ma non l'ha mai raggiunta in questa competizione.

Dopo 11 tentativi di superare la fase di qualificazione, lo Sheriff ricorda le due volte in cui è andato più vicino alla competizione vera e propria, quando è stata eliminata agli spareggi dall'Olympiacos FC nel 2009/10 e dall'FC Basel 1893 nel 2010/11. Quest'anno, invece, i due nuovi allenatori - Vyacheslav Rusnak e Juan Ferrando - sono determinati a fare meglio, a partire dai montenegrini dell'FK Sutjeska martedì.

"Spero che la nostra stagione europea sarà lunga", ha detto il 32enne Ferrando, che in precedenza aveva allenato Málaga CF e Brighton & Hove Albion FC. "Nonostante il poco tempo in carica abbiamo fatto un gran lavoro, e abbiamo provato a cambiare la mentalità della squadra. Il Sutjeska è un avversario interessante, una squadra aggressiva, ma noi restiamo ottimisti". 

I due tecnici sono arrivati a luglio per prendere il posto del bielorusso Vitali Rashkevich, e la novità ha fatto bene alla squadra secondo il capitano Marko Stanojević. "Ci siamo preparati bene e vogliamo vincere", ha detto il centrocampista serbo. "Non ci sono state difficoltà con il cambio in panchina, anzi. Gli allenamenti si sono fatti più interessanti, lavoriamo di più con la palla e facciamo più attenzione in attacco".

Ci sono anche stati buoni investimenti e sono arrivati nuovi giocatori, come Kadu e Ricardinho, che non vede l'ora di giocare in UEFA Champions League. "Daremo tutto per qualificarci per la fase a gironi", ha detto il brasiliano. "Abbiamo una grande squadra e le strutture sono fantastiche. Mi sto godendo il mio tempo qui".

Contenuti attinenti