Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Giggs giocatore/allenatore allo United

Giocatore del Manchester United FC per 22 stagioni, Ryan Giggs non aiuterà più il club solo come centrocampista, ma assisterà anche David Moyes come allenatore della squadra.

Giggs giocatore/allenatore allo United
Giggs giocatore/allenatore allo United ©AFP/Getty Images

Giocatore del Manchester United FC per 22 stagioni, Ryan Giggs non aiuterà più il club solo come centrocampista, ma assisterà anche David Moyes come allenatore della squadra.

Giggs ha passato la carriera a Old Trafford lavorando solo con Sir Alex Ferguson. Farà però i suoi primi passi come tecnico sotto il nuovo allenatore dello United Moyes, che ha ufficialmente assunto l'incarico a inizio mese.

"Sono contentissimo del fatto che Ryan abbia sfruttato l'occasione di diventare giocatore/allenatore", ha detto Moyes. "Il suo successo e la sua capacità di adattamento in questi anni gli regalano una prospettiva inarrivabile sul gioco moderno. La sua carriera è un esempio per tutti i giovani calciatori e sono certo che sia lui che i giocatori trarranno beneficio da questo suo nuovo ruolo".

Giggs, che compirà 40 anni a novembre, aveva firmato un nuovo contratto annuale da giocatore a marzo e da allora ha superato le 1.000 partite competitive. Ha firmato il suo primo contratto nel 1990 e debuttato con lo United nel marzo dell'anno seguante. Giocatore più vincente nella storia della Premier League, Giggs ha vinto 13 campionati, quattro FA Cup, due UEFA Champions League, due Coppe di Lega inglesi e una Supercoppa UEFA.

"E' un grande privilegio essere stato scelto come giocatore/allenatore", ha detto l'ex nazionale gallese. "Spero di poter portare la mia esperienza, dato che è da molto che gioco e faccio parte della famiglia del Manchester United. Non è un segreto che io abbia iniziato a studiare per diventare allenatore e questo lo vedo come il mio primo passo nella mia carriera futura. Davvero non vedo l'ora di lavorare accanto a David e alla squadra".

In alto