UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Heynckes applaude il Bayern

Secondo il tecnico bavarese, la sua squadra "ha giocato alla grande dall'inizio alla fine" al Camp Nou, mentre Tito Vilanova ha ammesso la superiorità degli avversari nel doppio confronto.

Jupp Heynckes e la panchina del Bayern festeggiano a Barcellona
Jupp Heynckes e la panchina del Bayern festeggiano a Barcellona ©Getty Images

Tito Vilanova, allenatore Barcellona
Congratulazioni al Bayern per aver raggiunto la finale, ha dimostrato il suo valore. Voglio ringraziare i nostri tifosi per averci sostenuto fino alla fine. La mia squadra ha fatto tutto il possibile; avevo detto ai giocatori di non chinare la testa e il nostro primo tempo è stato buono. Il gol segnato a inizio ripresa dal Bayern ci ha fatto male, dandoci il colpo di grazia.

Il Bayern è arrivato a questa fase del torneo in condizioni fisiche migliori rispetto alle nostre. I loro giocatori erano tutti al meglio, al contrario dei nostri, ed è sotto questo punto di vista che dobbiamo recuperare. Anche le assenze hanno pesato.

Lionel Messi ha giocato a Bilbao perché si sentiva meglio. Nel finale di gara ha avuto una strana sensazione, ma non si è trattato di un infortunio. Non era al massimo, anche se si è allenato in gruppo, e pensava di non poter aiutare la squadra in queste condizioni. Quando un giocatore come Messi non è in campo è normale che la sua assenza si noti.

Volevamo giocarcela fino in fondo, ma la sconfitta dell'andata è stata davvero penalizzante. Quelli di noi che si sono allenati bene e non hanno subito infortuni [in questa stagione] hanno giocato al meglio. Sia noi che il Real Madrid possiamo competere contro le squadre tedesche, ma in queste semifinali loro si sono dimostrate superiori.

Jupp Heynckes, allenatore Bayern
Credo si sia visto chiaramente che la mia squadra è entrata in campo con la massima concentrazione. Abbiamo giocato alla grande sin dall'inizio. Però non si può negare: il Barcellona è una squadra diversa senza [Lionel] Messi. Credo che nessuno si aspettasse un nostro successo complessivo per 7-0.

Conosco bene il calcio spagnolo, il Barcellona in particolare. So come amano giocare e qual è la loro filosofia. La squadra ha assimilato bene l'approccio tattico e lo ha eseguito alla perfezione. La nostra organizzazione è stata straordinaria e abbiamo concesso a Robben molti uno contro uno, le sue situazioni predilette. Il primo gol è stato il punto di svolta della gara.

Non direi che stasera abbiamo testimoniato la conclusione di un'era. Al Barcellona mancavano diversi giocatori e noi abbiamo giocato in modo molto intelligente.

Il Dortmund merita di essere in finale, perché anche loro stanno giocando una grande stagione. Di sicuro è una piccola sorpresa che sia arrivato fino in finale. Ovviamente spero che vinceremo a Wembley. Adesso rifletteremo su cosa abbiamo fatto stasera, ci godremo il momento e poi sposteremo le attenzioni sulla partita contro il Dortmund nel weekend [in Bundesliga].