Barça incerottato ma pronto per il PSG

Jordi Roura è sicuro che il suo Barcellona batterà il Paris Saint-Germain nonostante i molti infortuni, Carlo Ancelotti è pronto a "sfruttare ogni occasione".

Jordi Roura alla vigilia
Jordi Roura alla vigilia ©Getty Images

Soddisfatto del 2-2 della gara di andata contro il Paris Saint-Germain FC, il vice allenatore dell'FC Barcelona è fiducioso che i blaugrana fronteggeranno al meglio l'emergenza infortuni e si qualificheranno per la sesta volta consecutiva alle semifinali. "Chiunque giocherà offrirà garanzie e farà certamente bene", ammette. Carlo Ancelotti, nel frattempo, sa che il suo PSG savrà bisogno di "fiducia e cerattere" per centrare la sorpresa al Camp Nou.

Barcellona
Jordi Roura, vice allenatore
Dobbiamo aspettare fino a questa sera e solo domani capiremo che fare con [Lionel] Messi, Pedro [Rodríguez] e Adriano. Le sensazioni sono positive ma dovremo aspettare l'allenamento di rifinitura prima di prendere una decisione. Se giocano è perchè sono in condizione di farlo. Occorre pazienza e attendere il responso dei test medici prima della decisione finale. Per ora non voglio azzardare nulla. 

Se Messi non potrà giocare, dovremo fare a meno del miglior giocatore del mondo, e questo sarà per noi un handicap, ma chiunque giocherà offrirà garanzie e farà certamente bene. Proveremo a vincere questa partita e dovremo approcciarci nello stesso modo dell'andata. Siamo soddisfatti di quanto fatto a Parigi.  

Penso che ogni partita e ogni avversario siano differenti. Sono felice del 2-2 di Parigi. La partita di mercoledì sarà come una finale, da giocare con grande intensità. La nostra intenzione è quella di vincere la partita, come accade in tutte le partite che giochiamo. Dovremo provare a vincere fin da subito. 

 Non penso che il PSG cambierà il proprio stile di gioco. Conosciamo perfettamente la squadra e sappiamo che sono molto pericolosi in contropiede. Siamo abituati a questo tipo di partite e a queste squadre e il nostro modo di giocare non cambierà. Sarà importante vincere e arrivare in semifinale per la sesta volta consecutiva. 

In alcune partita ci è mancata un pò di fortuna nei minuti finali. Lo sappiamo e abbiamo cercato di trovare delle soluzioni. In questa stagione abbiamo avuto problemi difensivi e infortuni, ma abbiamo trovato soluzioni e giocatori alternativi. Spero che la squadra anche domani sia brava a trovare soluzioni.

Risultato finesettimana
Sabato: Barcelona - RCD Mallorca 5-0 (Fàbregas 20' 37' 45', Alexis 22' 38')
Pinto; Alves, Piqué (Abidal 70'), Bartra, Montoya; Thiago Alcántara, Song, Iniesta (Dos Santos 51'), Sánchez, Tello; Fàbregas (Deulofeu 65').

• Cesc Fàbregas ha segnato la sua prima tripletta da professionista, la prima del Barcellona segnata nella Liga da uno spagnolo dopo quella messa a segno  da Luis Enrique nel 2001. I catalani hanno perso solo una delle 24 partite casalinghe giocate in questa stagione - tre i pareggi.

Spogliatoi
Già squalificato, Javier Mascherano non potrà tornare in campo fino a maggio a causa di un infortunio ai legamenti del ginocchio. Messi (bicipite femorale), Pedro Rodríguez (polpaccio) e Adriano (bicipite femorale) verranno valutati nell'allenamento di rifinitura dopo aver saltato la partita di sabato quando Éric Abidal è tornato per la prima volta in campo dopo il trapianto di fegato del 10 aprile 2012. Carles Puyol (ginocchio) è indisponibile.

PSG
Carlo Ancelotti, allenatore
Se Messi non gioca abbiamo maggiori chance, ma la nostra strategia non cambia. Abbiamo la fiducia necessaria per sfidare una delle squadre più forti al mondo. Ci sarà bisogno di carattere. Non dovremo pensare agli errori commessi all'andata.

Io non sono preoccupato. Il PSG è felice di essere qui, sarà una serata fantastica. Dovremo fare tutto bene per qualificarci, attaccare, difendere, restare solidi. Tutti sanno che le chance non sono molte, ma ne abbiamo e ce le giocheremo fino in fondo. Abbiamo dimostrato di poter giocare bene contro una squadra fantastica.

Dovremo sfruttare al meglio tutte le nostre qualità, attaccare e difendere bene e sfruttare le occasioni che avremo. Se non dovessimo raggiungere la semifinale, non cambierebbe nulla per il PSG. Il futuro qui sarà fantastico sia vincendo che perdendo domani. Se non vinceremo la Champions League questa stagione, ci proveremo la prossima. E’ importante che i nostri tifosi ci abbiano seguito in trasferta. Faremo del nostro meglio per tutta la gente del PSG.

Risultato finesettimana
Sabato: Stade Rennais FC - PSG 0-2 (Ménez 56', Ibrahimović 90'+3)
Sirigu; Van der Wiel, Camara, Sakho, Maxwell; Chantôme, Verratti (Beckham 46'), Matuidi, Ménez (Pastore 77'); Ibrahimović, Gameiro (Lavezzi 66').

• L'ottavo gol in otto partite di Zlatan Ibrahimović ha regalato al PSG la prima vittoria in 11 trasferte a Rennes. Il primo gol di Jérémy Ménez, che ha superato tre avversari prima di concludere a rete, è stato il suo primo in dieci partite per club e nazionale.

Spogliatoi
Il più grande punto interrogativo riguarda Thiago Motta, sostituto naturale di Blaise Matuidi, ma che ha giocato solo una gara da gennaio a causa di un problema all'inguine. Ancelotti deciderà solo mercoledì mentre sono in dubbio anche Alex (coscia) e Thiago Silva (ginocchio). Il primo si è allenato con il resto della squadra, Thiago Silva a parte.

Statistiche
I quattro volte vincitori del Barcellona cercano la sesta semifinale consecutiva e sono imbattuti da 20 gare casalinghe in UEFA Champions League - 16 le vittorie, da quando avevano perso 2-1 contro l'FC Rubin Kazan il 20 ottobre 2009.