Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Il Málaga non disdegna il pareggio

"Usciamo dal campo con ottimismo", commenta il portiere Willy dopo le prodezze che hanno permesso alla sua squadra di pareggiare 0-0 contro un Borussia Dortmund sempre pericoloso.

Willy su Robert Lewandowski
Willy su Robert Lewandowski ©Getty Images

Dopo le gesta eroiche del portiere Willy contro il Borussia Dortmund, il Málaga CF coltiva qualche speranza per la gara di ritorno dei quarti di UEFA Champions League.

Willy, portiere Málaga
Anche se non abbiamo segnato, usciamo dal campo con ottimismo. Dobbiamo ammettere che il Borussia ha avuto tante occasioni per segnare e non le ha sfruttate, ma il risultato poteva essere completamente diverso.

Il Borussia è una squadra molto fisica e sfrutta spesso questa qualità. La Bundesliga è così, e quando affronti una squadra tedesca sai che dovrai lavorare di più dal punto di vista fisico. Ora è il momento di recuperare e prepararsi per il ritorno.

La difesa ha giocato bene stasera, e qualcuno dei nostri era anche diffidato. A loro mancavano un paio di titolari, ma nonostante tutto hanno giocato benissimo. Di solito, chiunque giochi in Champions League è sempre all'altezza.

Giocheremo la prossima gara come tutte le trasferte, tranne quella contro il Porto. Sicuramente loro attaccheranno molto, ma dobbiamo fare risultato per arrivare in semifinale: è l'unico modo per andare avanti.

Martín Demichelis, difensore Málaga
C'è di positivo che non abbiamo subito gol. A Dortmund sarà difficile, è vero, perché è uno stadio molto caldo, ma dal mio punto di vista e dalla mia esperienza andremo in Germania senza timori. La gara è totalmente aperta.

Si gioca 11 contro 11 e in questo torneo ci sono migliaia di esempi che ci suggeriscono di non avere paura. Abbiamo segnato a San Siro e in Russia e non vedo perché non dovremmo riuscirci in Germania. Il Borussia è pericoloso e ha qualità, ma la nostra squadra è fatta di veri uomini e lotterà al massimo.

Loro hanno avuto più occasioni, ma anche noi abbiamo avuto i nostri buoni momenti: è mancata solo un po' di precisione. Man mano che la gara andava avanti, abbiamo giocato con più scioltezza e li abbiamo messi in difficoltà. La prossima volta vincerà chi sbaglia di meno.

Giocare in Champions League è un vero piacere, è la competizione per club più bella del mondo. Tra una settimana cercheremo di giocare con intensità e convinzione e daremo tutto.

In alto