Valencia di rigore sul Lille

LOSC Lille - Valencia CF 0-1
Nonostante un gol di Jonas dagli 11 metri nel primo tempo, il Valencia non riesce a scavalcare il Bayern Monaco all'ultima gara del Gruppo F e conclude al secondo posto.

Jonas, autore del gol su rigore
Jonas, autore del gol su rigore ©Getty Images

Nonostante un gol di Jonas su rigore contro il LOSC Lille, il Valencia CF non riesce a scavalcare l'FC Bayern München all'ultima gara del Gruppo F.

Il brasiliano, autore di una doppietta nel 2-0 contro i francesi a ottobre, risolve la partita nel primo tempo dopo aver subito un fallo in area di Marko Baša. Il Valencia spera in una sconfitta del Bayern contro l'FC BATE Borisov per agguantare il primo posto nel girone, ma la gara in Germania va in tutt'altro modo e rende il risultato accademico. Il Lille può solo recriminare le tante occasioni sprecate nel secondo tempo.

Già destinati all'ultimo posto, i padroni di casa giocano se non altro per l'orgoglio. Rudi Garcia schiera un undici sperimentale con i giovani attaccanti Ronny Rodelin e Gianni Bruno. Al 2', quest'ultimo non riesce a sfruttare un cross dalla sinistra del compagno di reparto.

Le buone intenzioni del Lille sfumano ben presto e nessuna squadra sembra capace di dettare il ritmo. Dopo un tiro di Jonas dalla distanza parato comodamente da Steeve Elana, Rodelin mette alla prova Vicente Guaita sull'altro fronte. Al 29', Rio Mavuba vola verso la porta ma conclude troppo addosso a Guaita.

7 minuti più tardi, il Valencia passa in vantaggio con il rigore di Jonas, che firma il suo quarto gol nella competizione. Il LOSC cerca disperatamente il pareggio e aumenta la pressione nel secondo tempo. Mentre Lucas Digne è sempre incisivo sulla sinistra, Rodelin sfiora la rete sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il suo tiro dal secondo palo attraversa lo specchio e viene fermato sulla linea da Nelson Valdez. Sul tentativo di tap-in di Bruno, Guaita interviene prontamente.

Dopo un tiro a lato di Bruno, il prossimo a rendersi pericoloso è Jonas, che conclude a lato dalla lunga distanza. Nel finale, la squadra di casa accelera e  Guaita si prodiga in una serie di ottime parate su Salomon Kalou e Nolan Roux, mentre Dimitri Payet colpisce addirittura una traversa.