UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La FIFA estende la squalifica di Luisão

Il difensore dell'SL Benfica Luisão sarà squalificato fino al 14 novembre dopo che la FIFA ha deciso di estendere a livello mondiale la sanzione di due mesi comminata dalla federazione portoghese.

Luisão
Luisão ©Getty Images

Il difensore dell'SL Benfica Luisão sarà squalificato per le prime quattro partite della squadra di Lisbona in UEFA Champions League dopo che la FIFA ha deciso di estendere la sanzione di due mesi comminata dalla federazione portoghese (FPF) per un incidente che si è verificato durante una amichevole estiva.

Il 31enne brasiliano ha ricevuto una squalifica di due mesi valida per tutte le competizioni nazionali per aver aggredito l'arbitro dell'amichevole contro i tedeschi del Fortuna Düsseldorf l'11 agosto. Luisão ha viaggiato con il Benfica per la prima gara del Gruppo G di UEFA Champions League contro il Celtic FC a Glasgow, ma non potrà giocare a causa della decisione della FIFA. L'organo di governo del calcio mondiale ha confermato che sarà "squalificato a livello mondiale e non potrà svolgere attività legate al calcio per tutta la durata della squalifica imposta dalla federazione". 

Questo significa che non potrà giocare alcuna partita – per il Benfica o il Brasile – fino al 14 novembre, perdendo così le prime quattro gare del Benfica nel Gruppo G: in trasferta contro il Celtic, in casa con l'FC Barcelona, ed entrambi i confronti contro l'FC Spartak Moskva.